Generalità piante da appartamento

vedi anche: Trova piante

Piante da interno

E’ davvero straordinario vedere come un po’ di verde sia in grado di illuminare e trasformare un appartamento. Le piante inoltre hanno la capacità di purificare l’aria e rendere la casa più salutare e allo stesso tempo più accogliente e vivace. Molteplici quindi sono le ragioni per incorporare piante da interno nella vostra dimora. Coltivare piante da appartamento può essere per molti una vera e propria sfida, soprattutto se non si hanno conoscenze approfondite di giardinaggio o un innato pollice verde. Per rendere più semplice la crescita delle piante, ecco una lista delle specie più adatte da coltivare in casa!
piante da interno


Cactus

cactus Se possono sopravvivere al deserto, potranno sicuramente crescere anche nel vostro appartamento! I cactus sono le migliori specie da coltivare in casa in quanto hanno pochissime necessità se non quelle di essere annaffiate quando il terreno risulta particolarmente secco. Inoltre, possono essere lasciate sole anche per giorni e non dovrete quindi rinunciare al week end fuori porta per prendervi cura di loro. Basterà scegliere la posizione più adatta per la loro crescita, solitamente di fronte ad una finestra per assicurare alle nostre piante di ricevere la luce del sole di cui hanno bisogno.

  • Philodendron melanocrysum Il nome Philodendron, deriva dal greco "Philo", amore, e da "dendron", albero.E' un genere composto da 275 specie, formate da varietà di arbusti sempreverdi e rampicanti. La pianta è originaria dell...
  • musa ornata fiore La Musa ornata è una pianta erbacea perenne originaria dell'Asia; è l'unica specie di banano che fiorisce e fruttifica anche se coltivato in appartamento. Lo spesso fusto, eretto, è di colore giallo-v...
  • Kohleria E' un genere che riunisce una cinquantina circa di piante erbacee perenni originarie dell'America centrale e meridionale. Producono rizomi carnosi da cui spuntano numerose foglie ovate, di colore verd...
  • zucche Abbiamo appena passato i festeggiamenti di Halloween e tutti noi abbiamo ancora in mente le grandi zucche tonde dal colore arancione, intagliate per riprodurre un viso sorridente e fiammeggiante. Ma q...


Ficus

ficus Tra le piante più amate e coltivate in casa, troviamo senza dubbio il ficus. Si tratta di una specie in grado di adattarsi al meglio alle condizioni climatiche interne dell’appartamento e capace di rendere la casa più allegra e accogliente grazie al tocco di verde che il ficus regala alla casa. Si tratta di piante che preferiscono la luce indiretta del sole; per questo motivo sarà necessario posizionare i nostri ficus negli angoli delle nostre stanze in modo tale che i raggi del sole che entrano dalla finestra non colpiscano direttamente le foglie. Annaffiare le piante ogni due o tre giorni e somministrare loro del fertilizzante ogni anno. Numerose sono le varietà di ficus presenti in commercio, basterà optare per quella più adatta a voi e capace di attirare la vostra attenzione!


Generalità piante da appartamento: Essiccare i fiori

Fiori secchi La vita dei fiori può essere, per così dire, "allungata", grazie all'utilizzo di tecniche di essiccazione, che consentono la conservazione di piante e fiori per un lungo periodo di tempo. La bellezza dei fiori freschi è senz'altro indiscutibile. Tuttavia, anche i fiori secchi si prestano bene come elementi di arredo e di decoro degli ambienti nei quali viviamo, soprattutto se inseriti in graziose composizioni. Perché i fiori e, in generale, i vegetali, anche una volta essiccati, mantengano il più possibile le proprie caratteristiche (colore, profumo, ...) e si conservino a lungo è necessario adottare una serie di accorgimenti. Innanzitutto, è bene ricordare che soltanto alcune tipologie di piante si prestano all'essiccazione; tra queste troviamo la rosa, l'alloro, la mimosa, l'edera, la lavanda, la margherita, l'erica, l'acanto; i fiori, le foglie e le piante che si vogliono essiccare devono essere raccolti in un periodo dell'anno (estate o autunno) e della giornata piuttosto asciutto; l'acqua e l'umidità, infatti, oltre a rendere il fiore più fragile, ne compromettono l'essiccazione; le composizioni devono essere varie: i vegetali utilizzati devono presentare tra di loro una consistenza simile, ma è necessario adoperare tutte le parti della pianta (non soltanto i fiori). E' altrettanto importante creare un certo equilibrio tra le diverse componenti, in modo tale che la composizione risulti nell'insieme armoniosa


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO