Stella di Natale - Euphorbia pulcherrima

vedi anche: Stella di Natale

La stella di Natale

La stella di Natale, detta anche poinsettia, è un arbusto originario del Messico, dove si sviluppa abbondantemente allo stato selvatico, fino a raggiungere dimensioni cospicue, intorno ai 2-3 metri di altezza. Nelle nostre case si mantiene di dimensioni spiù facilmente gestibili in appartamento, ed esemplari di alcuni anni in genere non superano il metro; si tratta di una pianta sempreverde o a foglia caduca; produce un ampio fogliame di colore verde scuro e piccolissimi fiori, detti ciazi: infatti il vero fiore delle stelle di Natale è costituito da piccoli bottoncini tondeggianti, in genere verdi o giallastri; sono però riuniti in infiorescenze, costituite da 4-8 fiorellini, sottesi da grandi brattee di colore rosso vivo. Negli ultimi anni gli ibridatori si sono impegnati nel produrre poinsettie con brattee rosa, giallastre, bianche, o anche arricciate o in numero doppio rispetto alle piante originarie. La fioritura, con conseguente produzione di brattee colorate, avviene in inverno; durante il resto dell'anno generalmente le specie di Euphorbia pulcherrima sono cespugli tondeggianti, costituiti dai sottili fusti carnosi e dal fogliame verde.
Stella di Natale

100 pc / sacchetto, semi di Stella di Natale, Euphorbia pulcherrima, piante in vaso, stagioni di semina, piante da fiore

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10€


Coltivazione

Stella di Natale Le piante di Euphorbia pulcherrima acquistate nel periodo natalizio sono di solito talee radicate da un breve periodo di tempo e coltivate in serra; per questo motivo vanno tenute in appartamento, ad una temperatura compresa tra i 12 ed i 25°C. Le annaffiature vanno fornite con regolarità, attendendo sempre che il terreno asciughi leggermente prima di fornire acqua; concimiamo ogni 15-20 giorni con del concime per piante da fiore, evitando gli eccessi.

In realtà questo tipo di piante può sopportare anche temperature minori, e possono essere coltivate sul terrazzo o in un vano scale, ma solo se tali temperature vengono raggiunte gradatamente; quindi appena comprate le nostre stelle di Natale andranno coltivate per forza in appartamento; l'anno successivo possono essere lasciate sul terrazzo, o in luogo comunque protetto dal gelo, ma non necessariamente in casa. Prediligono posizioni abbastanza luminose, ma non amano il sole diretto e non amano neppure gli sbalzi repentini di temperatura, o le correnti d'aria, che causano speso la totale perdita del fogliame. In primavera rinvasare le piante in contenitori leggermente più grandi, utilizzando un buon terriccio soffice e molto ben drenato.

  • Stella di Natale Sono una delle piante più tipiche utilizzate per il Natale, anche se non molti sanno che vengono da lontano; la stella di Natale, anche conosciuta come Poinsettia, è una pianta di origini Messicane, i...
  • Stella di Natale La chiamiamo Stella di Natale, anche se in realtà si tratta di un arbusto di origine centro americana, che riscuote grande successo sotto le feste natalizie da alcun decenni, perchè è una bellissima p...
  • stella di natale La mia Stella di Natale, tenuta in casa vicino alla finestra e bagnata quanto basta per mantenere il terreno umido, sta rapidamente perdendo foglie e brattee. Cosa devo fare per farla durare a lungo? ...
  • addobbi natale Ogni anno, avvicinandosi il Natale, in casa e fuori utilizziamo alberi e piante come decorazioni benaugurali e festose. In genere le piante più utilizzate in appartamento non sono molto indicate per i...

100 pc / sacchetto, semi di Stella di Natale, Euphorbia pulcherrima, piante in vaso, stagioni di semina, piante da fiore

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10€


Per farle rifiorire

Stella di Natale In natura le piante di Euphorbia pulcherrima fioriscono in inverno, ovvero nel periodo dell'anno in cui le ore di luce in una giornata sono poche; per ottenere ogni anno le brattee colorate, oltre a concimare ed annaffiare la pianta correttamente, nel periodo invernale dovremo tenerla in un luogo dove riceva la luce solo per 6-8 ore al giorno, evitando anche di esporla alla luce artificiale. Con il passare delle stagioni le piante di poinsettia coltivate in vaso tendono a produrre molto fogliame nella parte alta dei rami, ed a "svuotarsi" in basso, originando arbusti poco fitti e scarsamente decorativi; per mantenere sempre una pianta ben fitta e densa è consigliabile, in primavera, intervenire accorciando tutti i rami di circa un terzo, o anche più; in questo modo favoriremo lo sviluppo di molti nuovi germogli, e quindi di una pianta compatta e ricca di fogliame.


Stella di Natale - Euphorbia pulcherrima: Curiosità

stella di natale Ricordiamo che quando vengono potati i rami delle stelle di Natale, come quelli di tutte le euphorbiacee, emettono un lattice appiccicoso, che può risultare molto irritante a contatto con la pelle o con gli occhi; questo lattice risulta velenoso per gli insetti ed i piccoli animali: quindi dopo la potatura ripuliamo i fusti utilizzando un panno in microfibra ben bagnato di acqua tiepida, in modo da fermare la fuoriuscita del lattice.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO