Rinvaso ficus benjamin

Domanda: Rinvaso ficus benjamin

Buongiorno.

Sono Paola e vorrei chiedervi un'informazione circa il mio ficus benjamin.

Mi hanno detto che le piante di ficus beniamino prediligono il vaso stretto e vanno rinvasate solo quando le radici iniziano a fuoriuscire dal terreno. E' ormai da più di un anno che il mio ficus sta nello stesso vaso, e mi sembra ormai stretto: vorei quindi rinvasarlo in un vaso leggermente più grande. Posso farlo sin da ora o è meglio aspettare? In tal caso qual'è il periodo migliore?

Vi ringrazio fin da ora per l'attenzione.

Paola

ficus benjamin

Bakker Ciclamini in mix - 1 confezione da 3

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,95€


Rinvaso ficus benjamin: Risposta: Rinvaso ficus benjamin

Gentilissima Paola

La ringraziamo per averci contattato in merito ai quesiti relativi alla sua pianta di Ficus Benjamin tramite la rubrica dell’Esperto di “Giardinaggio.it”.

Il genere Ficus appartiene alla famiglia delle Moracee ed è una pianta verde d’origine tropicale: questo tipo di pianta richiede per crescere in modo appropriato le condizioni ambientali del paese d’origine, fra queste spicca per importanza la temperatura (l’optimum deve restare fra i 22 e i 28 ° C). L’illuminazione deve essere di media intensità, e le annaffiature, sia d’estate che d’inverno, vanno eseguite in modo da mantenere il suolo umido senza che vi sia un ristagno d’acqua. Questo fatto è molto importante perché forti ristagni idrici priverebbero la vitalità della pianta compromettendone lo sviluppo e la crescita delle foglie. Si raccomanda inoltre che l’acqua al momento dell’annaffiatura non sia troppo fredda, ma bensì a temperatura ambiente, e non presa direttamente dal rubinetto perché il cloro contenuto agisce negativamente sulla crescita radicale. Le concimazioni poi devono essere regolari e con elementi utili, perché la pianta evidenzia cadute di foglie anche per mancanza di un’adeguata concimazione.

Il Ficus è una pianta tipicamente da allevare in vaso perché temendo le basse temperature, deve essere tenuto in luoghi riparati nei mesi più freddi. I Ficus si rinvasano ogni due anni, in aprile, ciò premesso le consigliamo al trapianto di:

1. conservare integro tutto il “pane di terra” del nucleo centrale pianta

2. eliminare solo in modo leggero parte della chioma e rifilare le radici rotte.

3. riporre la pianta estratta, immediatamente nella zona nuova prestabilita alla medesima profondità in cui si trovava e annaffiarla abbondantemente subito dopo e nelle settimane successive.

Le consigliamo inoltre di prelevare da dei germogli laterali dei getti lunghi 10-12 cm che potrà far radicare per ottenere delle nuove piante da mettere in vaso.

Distinti saluti.

  • Ficus Benjamina Il ficus benjamina appartiene alla famiglia delle Moraceae È originario dell’Asia sudorientale e dell’Oceania. È un albero che può raggiungere i 30 metri di altezza dove è endemico (o in zone con cli...
  • ficus I ficus sono tra le piante da appartamento più diffuse, vista la loro grande capacità di adattarsi alle condizioni climatiche delle nostre abitazioni; in genere con il termine ficus si intende il ficu...
  • ficus benjamina Salve a tutti, ho un problema con un ficus benjamina.Ce l'ho da circa 5 anni, l'ho recuperato ficcando un piccolo ramoscello in un vaso e da allora è cresciuto rigogliosissimo fino a 2,80 m. circa. ...
  • benjiamin sono due anni che ho un benjiamin, perde foglie insomma è svuotato. l'ho svasato, è posizionato di fronte ad una finestra che gli da luce ma che non ci batte il sole.Che cosa posso fare esiste un conc...

! Promozione Semi Lucky Bamboo in vaso Balcone radiazioni assorbimento di impianto è semplice - 100 semi / Pack, # 5IDR55

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,27€


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO