Columnea crassifolia

Generlaità

Questo genere raggruppa circa 150 specie di piante erbacee perenni epifite sempreverdi, originarie dell'America centrale e meridionale. Le specie più coltivate hanno portamento ricadente o rampicante; le foglie sono ovali, opposte, di colore verde brillante, spesso ricoperte da una sottile peluria bianca. In primavera producono una profusione di piccoli fiori solitari, di forma tubolare, in tutte le tonalità del giallo e del rosso, che sbocciano all'ascella fogliare.

La Columnea crassifolia è una varietà molto particolare, originaria del Guatemala e del Messico, che viene coltivata per la bellezza dei suoi fiori, di colore arancio rosso, molto decorativi.

columnea

Closer to Nature Artificiale 1:22 metri Areca palma, seta artificiale, con vaso di fiori ed artificiale collezione albero di Natale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 71,58€


Esposizione

pianta Columnea La Columnea crassifolia preferisce le posizioni luminose, ma lontane dai raggi diretti del sole; in estate si può porre all'esterno, in luogo ombreggiato e riparato dal vento. Le columnee temono molto il freddo, quindi in inverno vanno poste in casa, in luogo luminoso.

Questo genere di piante non sopporta le temperature basse, infatti è bene che non scendano al di sotto dei 15 °C. Mentre la temperatura ideale si aggira attorno ai 25 °C.

  • Conoscere il significato ed il linguaggio dei fiori è di fondamentale importanza per non fare brutte figure e per non sbagliare mai tipo di fiori in ogni occasione. Scopri quale fiore regalare a secon...
  • Dieffenbachia genere appartenente alla famiglia delle araceae, che comprende 30 specie di piante perenni sempreverdi con un fusto robusto e foglie molto grandi, e oblunghe.Anche se è originaria dell'America cent...
  • Anthurium andreanum Gli anthurium sono tra le piate più coltivate in appartamento, appartengono alla famiglia della aracee, come ad esempio le comuni calle bianche da giardino; le somiglianze tra i due generi sono molto ...
  • Eschinanthus Al genere aeschynanthus appartengono alcune specie di piante perenni rampicanti o prostrate, epifite, originarie dell'Indonesia e del Borneo; il genere comprende moltissime specie, spesso molto dissim...

200 pezzi rari Semi eustoma bonsai del fiore Semi per la casa e giardino Eustoma grandiflorum Lisianthus

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10€


Annaffiature

Columnea crassifolia Nel periodo che va da marzo a ottobre annaffiare regolarmente, cercando di mantenere sempre il terreno leggermente umido, ma non inzuppato d'acqua, in quanto la Columnea crassifolia non ama i ristagni idrici che possono provocare pericolosi marciumi radicali. In inverno fornire acqua molto raramente, ogni 15-20 giorni, per evitare che la pianta dissecchi. Nel periodo vegetativo fornire del concime per piante fiorite ogni 15-20 giorni, mescolato all'acqua delle annaffiature.


Terreno

columnea fiori Le piante che appartengono a questa varietà preferiscono un composto sciolto, ricco di materia organica e molto ben drenato. Utilizzare del buon terriccio bilanciato mescolato con sabbia e materiale a grana grossa, come perlite o argilla espansa, materiali perfetti per garantire il giusto grado di drenaggio.

Le columnee vengono spesso coltivate in contenitori appesi.

Il rinvaso va effettuato in primavera quando il contenitore risulta troppo piccolo per le dimensioni raggiunte dalla pianta.


Moltiplicazione

La riproduzione per ottenere nuovi esemplari di questo tipo avviene per seme, alla fine dell'inverno, il semenzaio va mantenuto in luogo caldo e luminoso, con una temperatura costante, avendo cura di mantenere il terreno umido ma non inzuppato. Quando i germogli avranno acquisto forza, potranno essere trapiantati.

In primavera si possono praticare talee, utilizzando i germogli particolarmente sviluppati da sistemare in un composto con sabbia e torba. Il contenitore andrà sistemato in un luogo caldo e riparato fino a quando non si svilupperanno i nuovi germogli.


Columnea crassifolia: Parassiti e malattie

columnea pianta La Columnea crassifolia teme l'attacco degli afidi, della cocciniglia e della mosca bianca. In commercio esistono appositi prodotti insetticidi che possono essere utilizzati con successo per risolvere il problema; nel caso in cui l'attacco della cocciniglia fosse contenuto, è possibile intervenire anche manualmente per eliminare i parassiti per mezzo di un batuffolo di cotone con alcool.

Se annaffiata eccessivamente e scarsamente fertilizzata può essere colpita da muffa grigia, marciume radicale e clorosi ferrica. Nel caso si noti la presenza di muffa è necessario eliminare con tempestività le parti rovinate e utilizzare un prodotto anticrittogamico specifico.





Esposizione
Posizionare questa pianta in luogo semiombreggiato, illuminato direttamente dai raggi solari per alcune ore al giorno.

 
Posizione mezz'ombra
Annaffiature
Ogni 10-12 giorni annaffiare la pianta, attendendo che il terreno asciughi completamente tra un'annaffiatura e l'altra.


Tenere Umido
concimazione
In inverno è consigliabile sospendere, o ridurre drasticamente, le concimazioni; infatti un eccessivo sviluppo di vegetazione tenera e di nuovi germogli esporrebbe eccessivamente le piante al rischio di gelate.


Esigenze della piante a dicembre in un clima mediterraneo.

COMMENTI SULL' ARTICOLO