Braciere

Generalità

Per braciere intendiamo quel contenitore nel quale si collocano i carboni, al di sotto della griglia del barbecue. Questo sistema permette ovviamente di raccogliere tutti i carboni, ed è pertanto più sicuro rispetto all’accensione di un barbecue direttamente a terra, senza alcun tipo di protezione laterale. Il braciere è realizzato con dei materiali che evitano la dispersione del calore, per far sì che i carboni brucino più velocemente e che la griglia si riscaldi presto. In base alla grandezza, il braciere potrà contenere una quantità differente di carboni oppure di legna. Il braciere a legna può essere inserito anche all’interno di un caminetto oppure accanto ad un piano cottura classico; in tal caso bisogna avere anche lo spazio per il cassetto dove sarà raccolta la cenere.
braciere

Czaja Stanzteile - Braciere per giardino Erfurt, Ø 80 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 74,95€


Materiali e pulizia

bracierePuò essere realizzato o in acciaio o in ghisa, materiali entrambi molto resistenti; la griglia deve essere pulita molto frequentemente, anche per evitarne l’ossidazione. La legna, inoltre garantisce al cibo un gusto particolare, che può essere anche diverso a seconda del tipo di legname usato. In riferimento al braciere a legna, esistono diversi modelli che variano il loro prezzo in relazione al materiale usato e alla loro dimensione. La ghisa è certamente il materiale maggiormente utilizzato, anche perché garantisce un ottima durevolezza. Si sconsiglia sempre di pulire il braciere con detergenti troppo aggressivi che potrebbero rovinare il materiale.

  • piante da giardino In questa sezione parliamo di arbusti.Una raccolta di schede dettagliate sulle diverse specie coltivate nei nostri giardini.I consigli per una giusta scelta in base alle esigenze della vostra aiuo...
  • arredamento giardino Le giornate soleggiate invitano a passare più tempo all’aria aperta, a contatto con la natura; per meglio godere di giardini, terrazzi o semplici balconi, possiamo attrezzare le nostre aree verdi con ...
  • Benvenuto nella sezione di giardinaggio.it dedicata ai mobili da giardino dove interessanti articoli spiegano caratteristiche, qualità e peculiarità dei diversi modelli e delle diverse tipologie prese...
  • Utilissime per chi deve gestire grandi superfici come per chi vuole mantenere l'ordine nel proprio giardino domestico, le casette da giardino possono essere costruite in differenti materiali, avere va...

Ciotola Fuoco Ø60 Nero on vernice termoresistente - spedizione Gratuita

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,95€


Precauzioni

Il braciere è quindi un sistema in grado di sprigionare calore per cucinare delle pietanze, ma ne esistono differenti modelli. Il braciere, discostandoci da quello classico maggiormente noto in funzione del barbecue, potrebbe avere anche una forma rotonda. Si tratta di un struttura circolare all’interno della quale possono essere alloggiati direttamente dei carboni ardenti, prelevati ad esempio dal camino, oppure della legna; deve essere usato in ogni caso con molta cautela. Attenzione soprattutto se sono presenti dei bambini, perché potrebbero facilmente scottarsi anche toccando la struttura esterna. Questo sistema può essere usato per riscaldarsi, ma anche per cucinare del cibo, ponendovi sopra una griglia.


Corretto utilizzo

Alcune versioni hanno anche una struttura che sorregge il braciere, che può essere realizzata con differenti materiali: spesso si usa il ferro battuto perché riesce a conferire al braciere anche un piacevole aspetto estetico. Essendo rialzato da terra è anche più comodo da usare, inoltre il materiale di rivestimento esterno contribuisce senza dubbio al renderlo visivamente più gradevole. Due pratici manici consentono di toglierlo dal supporto e spostarlo con maggiore facilità.


Altre precauzioni e manutenzione

Quando si usa il braciere, prima di svuotarlo della cenere rimasta, bisogna essere certi che sia tutta completamente fredda; meglio se quest’operazione viene eseguita il giorno successivo. Lo stesso vale per il braciere del barbecue, che deve essere pulito solo quando si ha la certezza che i carboni siano completamente spenti. Inoltre, per togliere qualsiasi traccia di cenere, può essere usato uno straccio oppure si possono acquistare una piccola scopetta e una mini-paletta per raccoglierla più facilmente. Il braciere può essere usato anche per mantenere in caldo il cibo, magari spostando la griglia ad un’altezza differente. Il braciere in ghisa non va assolutamente pulito con l’acqua né tanto meno i carboni devono essere spenti con l’acqua, perché in tal modo a lungo andare tenderebbe a forarsi. Il braciere di ghisa, se trattato in maniera corretta, si rivela essere davvero indistruttibile e così il vostro barbecue durerà davvero molto a lungo. All’interno del braciere si crea una combustione che richiede necessariamente un ambiente aperto dove poterlo utilizzare.


Braciere ieri e oggi

Oggi il braciere è certamente meno noto di un tempo, quando era usato anche per riscaldare gli ambienti; i carboni diffondono tuttavia un odore che può essere poco gradevole per alcuni. In alternativa il braciere può essere anche usato all’interno di un camino, poiché è presente la canna fumaria che tende ad ‘aspirare’ il fumo e quant’altro.


Collocazione ottimale

I bracieri da cucina sono sostanzialmente simili, cambia solo il luogo dove sono usati. Quando si tratta di una cucina in muratura occorre stabilire anticipatamente dove inserire il braciere, per garantirgli un’adeguata posizione. Collocarlo in un secondo momento sarà possibile solo quando si avrà ancora dell’altro spazio a disposizione. Lasciarsi consigliare sul tipo di braciere da acquistare in riferimento al luogo dove dovrà essere inserito consente di fare la scelta migliore e di avere un braciere che durerà certamente a lungo. La manutenzione del braciere da barbecue deve essere eseguita scrupolosamente altrimenti, una volta danneggiato, sarà impossibile recuperarlo.


barbecue : Braciere

BraciereUna parola che evoca suggestioni davvero incredibili.

Come il calore di un camino, una cena romantica, un pomeriggio tra amici nella baita in montagna o nell’agriturismo preferito mangiando cibi naturali offerti dalla natura.

Tutto ciò accade soprattutto perché il braciere era molto diffuso all’epoca delle nostre nonne e sostituiva il camino quando il camino non era a casa e lo sostituiva

Co il termine braciere si indica il contenitore all’interno del quale si pone il combustibile (carbone di solito) per la brace.

Ma il braciere è diventato termine di uso comune che identifica l’oggetto e non il suo contenuto.

Utilizzato ancora in alcuni casi per riscaldare la casa oltre che per la cottura del cibo.




COMMENTI SULL' ARTICOLO