Casette per uccelli

Le casette per gli uccelli

Non c’è nulla di più bello ed eccitante che vedere degli uccelli appoggiarsi e nutrirsi del cibo depositato nella casetta ubicata per loro nel giardino della vostra abitazione. Specialmente in pieno inverno, quando le temperature sono estremamente rigide e quando il gelo attanaglia nella sua morsa, la casetta per gli uccelli diventa un complemento d’arredo del giardino utilissima per quelle povere bestioline che la usano per riposarsi e per rifocillarsi altrimenti morirebbero di freddo e fame. La casetta diventa un oggetto molto bello esteticamente ma allo stesso tempo davvero indispensabile se volete aiutare tanti esserini indifesi. Potete sceglierla come più vi aggrada e delle dimensioni desiderate e più sarà grande e più ci sarà la possibilità che nella piccola dimora, verranno a riposare uccelli dalle dimensioni maggiori. Esistono in commercio casette a cassetta che sono ideali per i passerotti mentre altre dette casette a rete, sono adatte ad uccellini più agili come la cinciallegra e la cinciarella. All’interno della casetta, potete mettere contenitori con il cibo che gli uccelli faticano a trovare in natura perché ricoperti di neve o troppo ghiacciati dal gelo come per esempio le bacche, la frutta secca o le arachidi. Quando fa davvero freddo e magari nevica, potete collocare nella casetta del cibo nutriente come i pezzetti di lardo o briciole di panettone o anche qualche piccola crocchetta per cani o gatti. I volatili del bosco vi saranno davvero grati. L’ENPA, l’ente nazionale per la protezione degli animali, consiglia di acquistare delle casette realizzate in materiale ecologico riciclato per favorire l’eco sostenibilità dell’ambiente.

casetta per gli uccelli

Gardman A02031 Casetta per Pettirossi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€


Dove posizionare la casetta

posizionamento di una casetta per gli uccelli In commercio esistono varie casette per uccelli. Naturalmente devono essere ben solide perché non devono servire soltanto ad arredate giardini, balconi o terrazzi ma devono avere il preciso compito di essere un riparo sicuro per i volatili e resistere ad ogni temperatura atmosferica. Abbiamo visto infatti che i pennuti si recano nella casetta in pieno inverno quando c’è carenza di cibo e quando fa un freddo eccessivo. Di solito queste mangiatoie, vengono ubicate accanto ad una finestra dell’abitazione in modo che si possa osservare l’arrivo degli uccelli con tutta comodità. Possono anche essere appese ad un ramo di un albero non eccessivamente alto dove gli uccelli possono andare senza alcun timore. Il luogo dove vengono piazzate, deve necessariamente essere sicuro perché facilmente potrebbero infilarsi dentro l’alloggio, altri animali che incuterebbero paura alle piccole creature che si rifugiano. Se possediamo un giardino, è meglio metterle in un posto relativamente alto perché volpi, ricci o scoiattoli, potrebbero introdursi nell’abitacolo della casetta attirati dall’odore del cibo. Se invece vogliamo posizionare la casetta sul balcone di casa, gli animali domestici o anche piccoli roditori, andrebbero sicuramente a curiosare, spaventando i piccoli ospiti. Praticamente non devono trovarsi ne troppo in alto ne troppo in basso ma ad un’altezza media che possa dar agio alle bestioline di avvicinarsi senza paura ed in tutta sicurezza. Gli uccelli non sono addomesticabili come cani o gatti ed una volta che si spaventano, c‘è il rischio che non tornino più. Per quanto riguarda invece, il modo in cui attaccare la struttura, benché si possa fissare ad un albero mediante alcuni cavetti, è preferibile interporre un pezzo di compensato tra la casetta e l’albero per evitare la marcescenza del legno. Non piantate grossi chiodo sulla corteccia perchè ovviamente, l’albero potrebbe risentirne e soffrire ne usate fili di ferro per effettuare questa operazione ma soltanto cavetti di plastica. La casa inoltre se attaccata all’albero, va posizionata leggermente inclinata per favorire la fuoriuscita di acqua piovana.

  • casette per bambini Ogni bambino desidera una casetta tutta per se', un luogo privato dove nascondere ai genitori cuoriosoni i suoi piccoli segreti e scatenarsi con gli amici più cari....
  • CASETTE IN LEGNO ADIBITE A RIPOSTIGLIO Ultimamente in Italia, si sta diffondendo la mania di costruire casette in legno. Le casette rappresentano un completamento di arredo per un giardino, un terrazzo o garage. Esistono diverse tipologi...
  • Casette da giardino Le casette da giardino oggi rappresentano l'arredo per esterni più utilizzato per la perfetta ottimizzazione di ogni spazio disponibile: vediamo come orientare la scelta in base alle proprie esigenze....
  • casetta di legno in giardino Desideri dar vita e colore al tuo giardino? Le casette in legno sono sicuramente un elemento che ti aiuterà. Oltre ad essere uno spazio chiuso in cui poter riporre attrezzi, utensili da giardino e ogg...

Esschert Design - Zerbino in gomma con casetta per gli uccelli

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,08€
(Risparmi 1,22€)


Che tipo di modello scegliere

casetta per gli uccelli In commercio esistono svariati modelli di casette. La gamma è davvero molto vasta, si parte da quelle semplicissime che hanno solo la tettoia ed una mangiatoia dove appoggiare il cibo per finire a modelli molto più complessi dalle molteplici forme a volte anche orientali. Queste ultime sono estremamente ornamentali ed oltre a servire allo scopo specifico, arredano l’ambiente circostante in maniera eccellente. Alcune mangiatoie sono sprovviste di pareti laterali ma forse sono poco adatte a luoghi dove solitamente si verificano correnti d’aria anomale perché potrebbero rovesciarsi e cadere rovinosamente al suolo. Prima di acquistarla, ponderate bene dove volete collocarla e pensate specialmente al posto dove abitate e se di solito, è molto ventoso, dovete comprare un alloggio per uccelli non solo molto solido ma anche provvisto di pareti che possano riparare gli ospiti da eventuali correnti d’aria anomali. Se acquistate una casetta di dimensioni notevoli, pensate che non è raro che una famigliola di volatili, trovi alloggio per quasi tutta la stagione invernale. Molti uccelli infatti, in modo particolare se la casetta è attaccata ad un albero, credono che sia il nido abbandonato di un picchio. Alcuni uccelli amano alloggiare e nidificare laddove il nido appare come una nicchia o un foro dell’albero. Di solito lo scricciolo e l’assiolo, sono volatili che hanno questa abitudine. Inoltre dovete anche pensare alla grandezza dell’uscio. E’ questo un fattore importantissimo perché più l’uscio e grande e più potrebbero avvicinarsi uccelli selvatici dalle dimensioni maggiori. Senza nulla togliere alla simpatia dei pennuti più grandi, bisogna pensare che se un uccello come lo scricciolo o la cinciallegra, nidifica nella casetta, c’è il rischio che un volatile di grosse dimensioni, faccia razzia di uova o addirittura dei piccoli abitanti. La misura ideale del foro d’entrata, è quindi di circa 3 centimetri considerando che lo scricciolo e la cinciallegra sono volatili piccolissimi. I garden center ed i negozi specializzati per animali, sono forniti di ogni tipo di casetta. Queste simpatiche strutture hanno persino un balconcino se si acquista uno di quei modelli più eleborati.


Casette per uccelli: La manutenzione della casetta

casetta per gli uccelli Alla fine della stagione invernale, quando il caldo e le belle giornate fanno capolino, non c’è più necessità per i volatili, di trovare riparo sicuro. Possiamo perciò approfittare per fare una manutenzione alla piccola struttura. Innanzitutto dobbiamo sterilizzarla a dovere per eliminare gli eventuali acari lasciati dagli ospiti. Questa operazione si compie usando la polvere di piretro, reperibile nei negozi di animali. Un getto forte di acqua proveniente da pompe da giardino, non sarebbe però una cattiva idea, basta che dopo la casetta venga asciugata diligentemente al sole. Provvedete infine a rinforzare viti e rinforzi e a sostituirli se necessario. Se la casetta non ne è provvista, effettuate dei buchi per il drenaggio dell’acqua piovana. Tali fori andranno fatti con la punta di un trapano così gli uccelli avranno non solo una casetta ben areata ma anche un alloggio sicuro che non si allagherà con la pioggia. Quando acquistate la casetta, accertatevi che si possa sollevare il tetto affinchè l’operazione di manutenzione risulti più facile e ci sia una maggiore ispezionabilità da parte vostra. Di solito queste strutture se ben costruite, hanno un tetto a cerniera che permette con facilità di rimuovere i residui di cibo ed i resti delle uova. Inoltre si può effettuare la sanificazione da parassiti ed acari molto comodamente. Volendo se la casetta è in legno, potete ridipingerla tenendo conto però, che i volatili non amano colori molto sgargianti quindi vi premunirete di colori per il legno di tonalità pastello.



COMMENTI SULL' ARTICOLO