Filosofia giardini all'italiana

vedi anche: giardino

Generalità

Il giardino all’italiana inizia a definirsi dal X secolo ma si afferma in maniera decisiva nel XV secolo. Il giardino all’italiana è un tipo di giardino famoso in tutto il mondo, le più importanti ville del nostro territorio hanno sempre un favoloso giardino, realizzato in questo stile da poter ammirare. Laddove le forme si presentano più rigorose e squadrate, ci si riferisce al periodo del rinascimento, dove invece le forme seguono delle linee più morbide disegnando anche degli ovali, si è nel periodo del giardino barocco. In quest’ultimo periodo, si sviluppa una netta contrapposizione alla rigidità dello schema del giardino, che doveva avere delle linee geometriche ben definite e i contorni dovevano essere ben visibili. Libertà nella natura e nelle sue forme, dove il giardino seppur appare ordinato non debba sottostare a dei vincoli così rigidi. È una filosofia di giardino che segue varie tappe durante le quali si diversifica. Oggi il giardino all’italiana è una chiara dimostrazione dell’abilità dei giardinieri ma anche di quanti dovevano scegliere le specie da inserire, molte di esse oggi sono alberi secolari, senza poi contare i numerosi orti botanici. In riferimento a quest’ultimi è possibile dire che oggi sono diversi gli orti visitabili, nei quali si trovano specie di piante e fiori provenienti da tutto il mondo. Il giardino non era certamente alla portata di tutti ma rappresentava un segno fortemente distintivo per chi apparteneva all’alta società. Si tratta di giardini che hanno, tra l’altro, bisogno di manutenzione e cura, senza dimenticare poi la potatura periodica delle siepi. I fiori sono un elemento importante del giardino all’italiana, tulipani, giacinti, rose per creare degli angoli fioriti o delle aiuole all’interno di una siepe. Le rose sono un fiore spesso presente, delicato, profumato e d’infinite colorazioni. La siepe è un elemento determinante del giardino all’italiana che ripercorre lo stile rinascimentale, le piante sono piantate fittamente e potate con una certa regolarità affinché la stessa non perda la forma che gli è stata data. Il lauroceraso, l’alloro sono usate con una certa regolarità per creare soprattutto delle siepi che possano avere anche la funzione di frangivento. Servono anche per delimitare il perimetro del giardino, a essa può essere data un’altezza differente e inoltre, è una pianta che ha ottima capacità di adattamento a qualsiasi genere di clima. Quanti hanno una spiccata abilità nel disegnare forme con le siepi e motivi geometrici possono farlo da sé, altrimenti ci si può rivolgere a un giardiniere, al quale fornendo le indicazioni sulla forma, realizzerà quanto richiesto. Per mantenere quella forma occorre svolgere una potatura periodica. Anche il sistema d’irrigazione deve essere adeguato, in quanto, in base al tipo di pianta si richiede un’adeguata irrigazione, un sistema sotterraneo automatico permette alle piante di avere sempre la giusta quantità di acqua.
giardino all'italiana

Stone-Lite Statuetta - Buddha il giusto - resistente alla pioggia e al gelo - nero - 30 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 79€


Filosofia giardini all'italiana: Come realizzarlo

giardino all'italianaPer realizzare un giardino all’italiana bisogna innanzitutto scegliere le piante classiche che compongono questo tipo di giardino, e poi cercare di collocarle in un punto dove ci sia un’adeguata esposizione solare. La pianta nel giardino all’italiana ha un preciso scopo, usata come se fosse un elemento d’architettura, ciò è possibile rinvenirlo nelle forme precise delle siepi oppure nelle forme delle piante di bosso. Creando un giusto equilibrio il giardino all’italiana saprà conferire un aspetto unico al giardino, ma per chi non ha proprio il pollice verde, e poco conosce della storia di questo giardino, è preferibile affidarsi a delle persone esperte. Il giardiniere professionista è specializzato nelle tecniche di realizzazione dei diversi giardini, compreso quello all’italiana. Per avere una buona distribuzione delle piante sulla superficie a disposizione da usare per il giardino, occorre sempre creare degli spazi dalle proporzioni ben definite, considerando pure che oggi il giardino è diventato un luogo sempre più accessoriato, dove non hanno rilievo solo piante e fiori ma anche l’arredamento da esterno. Ovviamente le strutture d’arredamento occupano spazio che potrebbe essere dedicato alle piante, per questa ragione gli spazi devono essere ben proporzionati. Una persona esperta sarà in grado anche di definire quelle che sono le piante più adatte al proprio giardino anche in base alle condizioni climatiche. Affinché il giardino sia sempre perfettamente in ordine occorre dedicargli una particolare cura e attenzione, altrimenti trascurandolo le piante diventerebbero in breve tempo secche.

  • giardino all Il giardino all’italiana è un giardino che ha un forte impatto per chi lo visita, ciò che colpisce principalmente è il rigore con il quale è progettato. Non si tratta assolutamente di uno spazio verde...
  • giardino ingelse Il giardino all’inglese nasce nel 700 e non usa più elementi geometrici per definire lo spazio del giardino, bensì accosta elementi naturali ad artificiali, per creare uno spazio che abbia davvero qua...
  • giardino all Il giardino all’italiana è uno stile di giardino che nasce in Italia nel XV secolo. La sua evoluzione parte dalle ville dei nobili che avevano molto spazio a disposizione e per renderlo altrettanto gr...
  • Conoscere il significato ed il linguaggio dei fiori è di fondamentale importanza per non fare brutte figure e per non sbagliare mai tipo di fiori in ogni occasione. Scopri quale fiore regalare a secon...

Kenley Tessuto Anti-erbacce Pacciamatura Geotessile - 100 gr/mq - 1M x 100M

Prezzo: in offerta su Amazon a: 63,95€


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO