fiori da giardino

Fiori da giardino

Se desideriamo valorizzare il nostro giardino con piante che garantiscano la fioritura per buona parte dell'anno, dovremo mescolare varietà di sempreverde come le camelie, le abelle, i viburni, gli oleandri, con le specie rampicanti tipo la lonicera, la passiflora, il falso gelsomino e le rose rampicanti.

I fiori da giardino necessitano di una manutenzione contenuta e si possono mescolare fra loro creando così una macchia di colore oppure formare delle siepi sfruttando in modo intelligente il vialetto del giardino e, se disponiamo di un gazebo o di un capanno, avremo la possibilità di far arrampicare le specie rampicanti creando angoli freschi e suggestivi. Il terreno ideale per le piante da giardino deve essere umido, ricco di sostanze nutritive e ben drenato.

fiori giardino

Serra casetta a parete da giardino copertura per orto piante fiori 200x100h210

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49,01€


I fiori adatti alle siepi del giardino

camelia Le camelie, scelte fra quelle a fiori bianchi, hanno bisogno di terreno acido e si potano al termine della loro fioritura. Sono arbusti che hanno una crescita abbastanza veloce e possono essere coltivati anche dai principianti.

Le abelle, con fusti lunghi e scarsamente ramificati di colore rossastro, fioriscono a fine luglio formando dei fiori a trombetta con un bel colore rosa o bianco che resistono fino a fine settembre, poi si dovrà potarli eliminando i rami più vecchi alla base senza però accorciarli.

I viburni, piante sempreverdi con foglie di forma ovale e oblunga, si presentano come alberelli compatti pieni di foglie e rami. I fiori, che compaiono già in autunno come boccioli rosati, ai primi rialzi della temperatura alla fine dell'inverno, aprono le corolle di colore bianco e sono molto decorativi. Questi arbusti non hanno bisogno di essere potati ma richiedono solo una pulizia dei rami rotti e fuori forma.

Gli oleandri, arbusti sempreverdi, hanno una fioritura che inizia in primavera e termina in autunno avanzato con fiori che vanno dal rosa al bianco e dal rosso al giallo. Bisogna però fare attenzione poiché si tratta di una pianta velenosa e dobbiamo sempre lavarci le mani dopo averla toccata.

    Outsunny - Serra da giardino per piante con scaffali, (143x73x195cm) con tetto spiovente

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,99€
    (Risparmi 20€)


    Specie di rampicanti con fiori

    loniceraLa lonicera è un rampicante che si adatta ai nostri climi con foglie che presentano uno strato superiore verde scuro mentre quello inferiore è più chiaro. Il fusto è lianoso ed i fiori tubulosi sono grandi e profumati ed iniziano la fioritura dal mese di maggio presentandosi a mazzetti posti al centro delle foglie di un bel colore bianco crema con sfumature rosa e gialle. La potatura va eseguita a fine inverno o in autunno.

    La passiflora è molto resistente al freddo e produce fiori grandi completamente bianchi con toni lucidi e brillanti che risaltano in maniera evidente e scenografica sul fogliame molto ricco con lo scopo di attirare gli insetti impollinatori. Questa pianta produce dei frutti grandi, poco colorati ed Il fusto della specie rampicante risulta cavo all'interno con un bel colore verde intenso, adatto per i pergolati.

    Il falso gelsomino è un arbusto rampicante sempreverde con foglie lucide di colore verde scuro con un picciolo corto. I fiori hanno una corolla formata da cinque lobi lunghi, sbocciano tra giugno e luglio ed hanno un profumo intenso, una seconda fioritura fra agosto e settembre, sul finire dell'estate, avviene molto raramente. Con l'arrivo del freddo è consigliabile proteggere la base della pianta con del terriccio composto da letame maturo ricoperto da foglie. Il falso gelsomino, anche se è in grado di sopportare lunghi periodi di siccità, per avere uno sviluppo costante, ha bisogno di essere annaffiato regolarmente altrimenti rischia di non produrre nuovi rami e ributti.

    Le rose rampicanti sono molto belle e spesso vengono usate per formare degli archi che potrebbero delimitare l'ingresso del nostro giardino. La Rosa iceberg, la più rifiorente tra le rose moderne, ha fiori bianchi, non richiede cure eccessive, necessita solo di due o tre concimazioni all'anno ed una potatura leggera dove ci sono dei fiori appassiti, rami morti, deboli e fuori forma e predilige le zone soleggiate e arieggiate.


    Le aiuole fiorite

    aiuole fiorite Il nostro giardino sarà più allegro e colorato con delle aiuole che, formando dei punti di colore, spezzeranno la monotonia. Abbiamo più alternative per rendere la nostra aiuola “personalizzata” adoperando piante che sono adatte a vivere solo in vaso come i ciclamini di Persia, le primule obconiche, la Cineraria e la Calceolaria interrando le piante con l'intero vaso, avendo l'accortezza di non disporle a file parallele ma sempre a zig-zag creando così un maggior effetto gradevole alla vista.

    Il ciclamino di Persia è molto facile da coltivare e produce fiori grandi, colorati che resistono all'aperto anche in inverno se abitiamo in una zona dal clima mite altrimenti, se il clima è rigido, dobbiamo dissotterrare il vaso e portarlo in appartamento o nella serra. Per la potatura basta eliminare i fiori appassiti e le parti della pianta secche o danneggiate.

    La primula obconica è una pianta sempreverde con foglie larghe e carnose e fiori piccoli e graziosi di colore rosa, violaceo oppure bianco, sorretti da steli robusti. Viene coltivata in serra e portata all'aperto solo in estate per abbellire le nostre aiuole.

    La Cineraria è una pianta molto diffusa nei giardini grazie alla sua splendida fioritura e alla semplicità della coltivazione con fiori appariscenti dai colori particolarmente vivaci. Queste piante hanno bisogno di abbondanti annaffiature e non si potano ma basterà eliminare le parti che si seccano.

    La Calceolaria è utilizzata per adornare le aiuole e si presta molto bene per formare macchie di colore fra le rocce. Ha foglie pelose e dentellate e i fiori, composti da due petali uniti alla base, sono di colore giallo, rosa o rosso in varie tonalità e, via via che appassiscono, vanno eliminati.


    fiori da giardino: Tulipani e bulbi

    Un'altra tipologia di fiori ideale per la realizzazione di aiuole, vasche e fioriere in giardino sono sicuramente i tulipani e le bulbose in genere. Grazie all'incredibile numero di varietà esistono tante bulbose da garantire quasi per tutto l'anno una buona fioritura ed una buona varietà di colore.

    I tulipani sono sicuramente una delle specie di bulbose più utilizzate ed apprezzate in assoluto. La loro varietà di cromie e disegni e tale da renderli la pianta perfetta per qualsiasi aiuola fiorita. Il loro periodo di fioritura va da febbraio ad aprile a seconda della varietà di tulipano.

    Se invece vogliamo qualcosa che fiorisca a fine inverno o in autunno possiamo ricercare altre varietà di bulbi. I narcisi per esempio sono delle bulbose super resistenti e rustiche che fioriscono a fine inverno, esplodendo in un vero e proprio tappeto di colore.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO