manutenzione giardini

vedi anche: giardino

Manutenzione del giardino

l giardino richiede un impegno costante e continua manutenzione;sono necessarie pazienza, conoscenza e soprattutto passione per la natura. C'è sempre qualcosa da fare all'interno di un orto o di un giardino ed è importante che ogni operazione sia eseguita correttamente. Innaffiare e controllare il corretto funzionamento dell'impianto di irrigazione, fertilizzare il terreno, eliminare le erbacce e le foglie secche, rasare il prato, potare i rami sono solo alcuni esempi di quanto può essere impegnativo effettuare una corretta manutenzione del giardino. Fortunatamente in commercio sono disponibili gli attrezzi necessari ad effettuare tutte le operazioni di manutenzione necessarie e anche la tecnologia viene in aiuto con sistemi automatizzati come i robot per la cura dei prati e utensili costruiti con materiali sempre più resistenti e all'avanguardia.
giardino

Caffè Folgers, Classic Roast, 48 G, giardino, prato, manutenzione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 45,81€


La potatura

giardino E' un operazione rientrante nella ordinaria manutenzione di ogni giardino. La potatura oltre a favorire la crescita delle piante previene il diffondersi di malattie e infezioni che colpiscono alcune parti della pianta; a volte è l'unico modo per evitare che tali affezioni si diffondano attraverso le vie circolatorie. E' preferibile effettuare questa operazione durante la fase adulta o produttiva della pianta ovvero nel periodo in cui comincia a produrre i frutti. Potare una pianta nei primi anni della sua vita può pregiudicarne la fioritura in futuro. Esistono diversi tipi di potatura ognuna delle quali assolve ad una determinata funzione:la potatura di allevamento determina il tipo di crescita della pianta attraverso la riduzione della lunghezza dei rami; la potatura di produzione regola la fruttificazione per mezzo del taglio delle gemme; la potatura di ringiovanimento serve ad allungare la vita della pianta attraverso l'eliminazione delle parti malate; con la potatura di risanamento si assicura alla pianta una forma sempre perfetta tramite il taglio di foglie secche dalla chioma e di rametti spezzati; la potatura di trapianto è utile ad eliminare le radici malate o danneggiate; la potatura verde si effettua di norma in tarda primavera e ha lo scopo di garantire maggior nutrimento ai frutti eliminando la vegetazione superflua su alcune specie di piante e alberi; la potatura secca o invernale si effettua alla fine dell'inverno per impedire alle parti danneggiate dal gelo di ammalarsi.


  • In accessori da esterno trovi moltissimi articoli di approfondimento su tutti gli oggetti ed i complementi d'arredo per il giardino che possono tornare utili per arricchire il proprio garden e rendere...
  • giardinaggio Entrate in questa sezione per scoprire come creare dei giardini alternativi e quale filosofia sta alla base della creazione dei diversi tipi di giardini. Il giardinaggio è un insieme di attività final...
  • irrigazione L'irrigazione del giardino è diventata con gli anni una componente sempre più importante e diffusa. Dapprima presente solo nei grandi spazi e nei parchi pubblici, si è velocemente diffusa anche in cas...
  • yucca Le yucche sono piante erbacee succulente provenienti da ambienti caldi e secchi dell’America Settentrionale e Centrale. Appartengono alla famiglia delle Agavaceae e il loro genere comprende non meno ...

Hozelock 8450 0100 - Set di manutenzione dei laghetti da giardino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 45,16€


Eliminare le erbacce

fiori giardino Purtroppo l'erba cattiva non muore mai ed è per questo che non ci sono dei rimedi efficaci per eliminare definitivamente il muschio e le erbe cattive da prati e giardini.I semi sparsi dal vento originano continuamente nuove piante che crescono velocemente deturpando il paesaggio e a volte danneggiando la vegetazione circostante. Oltre a prevenire le cause che favoriscono il proliferare delle erbacce come i ristagni d'acqua è opportuno armarsi di pazienza e rimuovere manualmente le piantine indesiderate anche con l'ausilio di appositi estirpatori facilmente reperibili in commercio in grado di eliminare anche le propaggini più resistenti. Un altro rimedio potrebbe essere quello di ricorrere all'uso di erbicidi e diserbanti ovvero prodotti chimici studiati per risolvere rapidamente il problema. Anche se esistono diserbanti naturali gli erbicidi più efficaci contengono agenti chimici in grado di uccidere i microrganismi presenti negli strati superficiali del terreno rendendo quest'ultimo facilmente deteriorabile o addirittura incoltivabile.


manutenzione giardini: Protezione dai parassiti

Le piante sono soggette all'attacco di insetti nocivi che si nutrono della loro linfa per sopravvivere. Uno dei parassiti più pericolosi e diffusi è la cocciniglia un piccolo animale in grado di danneggiare sia le piante in vaso che i grandi alberi attaccando foglie, frutti, rami, fusti e radici. Questo minuscolo insetto si attacca alla pianta succhiando i succhi vegetali fino a farla morire per deficienza linfatica. Ma le piante da giardino sono soggette all'attacco di moltissimi tipi di afidi o pidocchi che possono essere eliminati solo ricorrendo a speciali soluzioni insetticide. Le piante più grandi e gli alberi possono essere ripulite dai parassiti con l'ausilio di particolari spazzole dotate di setole d'acciaio prima di essere irrorate con le soluzioni insetticide adatte. Per le piante in vaso e quelle ornamentali più delicate è consigliabile lavarle accuratamente con una spugna imbevuta di soluzione insetticida. Un'altra minaccia può provenire dai bruchi e dalle larve d'insetto che si nutrono di foglie, fiori e radici e da alcuni insetti come le mosche che si nutrono dei succhi vegetali o depongono le loro uova all'interno dei frutti. L'unico rimedio per combattere gli insetti e le loro larve è quello di utilizzare farmaci specifici tra l'altro molto diffusi in commercio. E' opportuno maneggiare gli insetticidi con estrema attenzione data la loro tossicità e velenosità.Inoltre queste sostanze possono essere assorbite dalla pianta ed entrare nel suo ciclo linfatico. Bisogna quindi seguire attentamente le istruzioni fornite dalle case produttrici.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO