Giochi giardinaggio

vedi anche: Giardinaggio

Giochi da giardino

I giochi sono equivalenti a quelli delle villette pubbliche dove portiamo i nostri bimbi nei momenti liberi. Possiamo posizionare tutti gli elementi che vogliamo e spazio permettendo, si può creare un ambiente simpatico e estremamente creativo. Ci sono giochi tradizionali come lo scivolo o l’altalena e quelli più innovativi come la classica casetta dove i bimbi possono nascondersi o divertirsi ad affacciarsi alle caratteristiche finestrelle. Naturalmente la ditta dove acquisterete gli elementi, vi fornirà tutte le indicazioni per collocare in maniera conforme alla legge, i pezzi ricreativi in maniera che possiate stare tranquilli mentre i bambini si divertono. E’ consigliabile non pavimentare l’area dove vengono ubicati i giochi in modo che il bambino si trovi a contatto diretto con la natura .
Giochi da giardino


I giochi da installare

giochi da installare Indubbiamente l’altalena è uno degli elementi più classici che da tantissimi anni è il gioco più richiesto nelle aree verdi. Naturalmente controllate che questo bellissimo gioco sia di materiale resistente ma soprattutto che sia sicura per l’incolumità dei vostri figli. L’altalena deve essere stata realizzata con un materiale resistente a tutti gli agenti atmosferici perché sarà un elemento che non si può smontare per conservarlo. Potete scegliere l’altalena classica con sediolino e catene con una o più postazioni o l’altalena che comprende due posti frontali collegati tra loro tramite una trave. Oggi si può scegliere anche materiale in legno che è impermeabilizzato e robusto ed inattaccabile dai tarli. Contrariamente a come si pensa, oggi le industrie del legname, hanno fatto passi da gigante e forniscono legno ecologico che al momento di buttarlo è di facile smaltimento perché riciclabile. Le altalene non si vendono solamente del tipo classico ma il loro design può essere anche accattivante. Molti bimbi adorano l’altalena ma sono troppo piccoli per poterne usufruire. Alcune ditte però, possono fornire un tipo di gioco che ha il sediolino a forma di mutandina, dove il bimbo anche se piccolo, può essere posto senza il minimo pericolo di caduta perché fasciato completamente. Anche gli scivoli sono un gioco classico e divertentissimo per i bambini che lo amano molto perché non solo adorano lasciarsi trasportare ma è divertente eseguire più volte il Sali e scendi delle scale. Anche gli scivoli possono essere di plastica, in legno o anche gonfiabili. Gli ultimi, molto innovativi, sono quelli che si trovano nei centri commerciali. Questi vanno gonfiati ed appoggiati su di un telo di plastica e o su un tappeto di erba sintetica. Sono resistenti e quando devono conservarsi, si sgonfiano e si possono tranquillamente riporre in teli di cellophane in un garage o in una soffitta. Gli scivoli di legno sono durevoli nel tempo, impermeabili e inattaccabili dagli insetti. Possono essere colorati o di legno naturale. Lo stesso vale per la plastica che oggi è creata con materiale atossico e assolutamente sicuro. Un altro gioco innovativo e molto apprezzato dai piccoli, è la casetta formata da una piccola verandina esterna e colorata con toni pastello o colori molto vivaci. E’ di plastica atossica, resistente agli agenti atmosferici ed estremamente facile da assemblare. Facilmente lavabile, la casetta resiste a pioggia insistente e a caldi torridi quindi può restare in giardino e non c’è necessità di smontarla. Molti giochi per bambini non vengono presi in considerazione ma ragazzi più grandicelli li gradiscono molto. Il calcio balilla per esempio, è richiestissimo e molto amato dai maschietti. Ma non è l’unico gioco da esterno fuori dal comune. C’è anche il mini golf, la carambola e così via ma sono giochini riservati a bambini più grandicelli.


    Giochi da esterno in materiale riciclato

    Giochi da esternoVisto che si parla tanto di eco sostenibilità, molte ditte hanno pensato di riservare una fetta di materiale da riciclo anche ai giochi per bambini. Anche la plastica riciclata risulta inattaccabile da batteri o muffe oltre ad essere altamente sicura per i piccoli perché certificata. E’ resistente alla chiodatura e l’ancoraggio risulta sicuro inoltre il materiale non si spacca anche se sottoposto ad atti di vandalismo ma torna sempre al suo posto. La costituzione dei giochi proviene al 90% dalla raccolta differenziata come per esempio le bottiglie di plastica, non ingiallisce nonostante l’usura e le intemperie e sostituisce egregiamente il legno. Il materiale, dove occorre, è sostenuto da elementi di acciaio zincato ed è talmente apprezzato che molte amministrazioni pubbliche, si rivolgono a ditte che producono gli arredi urbani, e chiedono loro di produrre fioriere, panchine e quant’altro per abbellire la città. Questa forma di materiale ha un processo davvero innovativo. Non solo contiene almeno l’80 per cento di rifiuti provenienti dalla raccolta differenziata ma anche LDPE che è polietilene a bassa intensità.. La colorazione del materiale non avviene mai in un secondo momento ma sempre durante l’estrusione in modo che i pigmenti di colore, rimangano sempre vivi e nitidi anche nella parte interna del giocattolo.


    Giochi giardinaggio: Giochi da esterno in PVC

    Prendendo esempio dall’arredo urbano che alcune cittadine hanno richiesto a ditte specializzate, i giochi da esterno possono essere acquistati anche in PVC. Anche questo materiale di natura rinnovabile, trova spazio in innumerevoli applicazioni, persino nel settore dei presidi medico – chirurgici e questo ne accerta la sua affidabilità. Il PVC viene prodotto in emulsione o in sospensione impiegando nella lavorazione alcuni additivi come gli stabilizzanti che ne impediscono l’invecchiamento dovuto all’usura e alle condizioni atmosferiche. Vengono utilizzati anche lubrificanti che ne conferiscono la grande robustezza ed infine i pigmenti di colore che donano la tonalità desiderata per il gioco da esterno. Il PVC viene preparato togliendo tutti i materiali di scarto dalla plastica riciclata come per esempio i pezzetti di legno, viene poi ridotto con l’uso delle macchine in granulato plastico e poi lavorato. Tutto questo materiale viene messo a fondere fino a che non acquisti la forma desiderata. L’assemblaggio avviene in un secondo momento. Oggi sempre più amministrazioni comunali stanno usufruendo della possibilità di usare questi arredi urbani in materiale riciclato di questo tipo nello specifico per quanto riguarda i giochi per bambini posti nelle villette comunali o nei parchi giochi. L’esigenza è nata dal fatto che si verificano molto spesso, atti vandalici ad opera di persone adulte con poco scrupolo e i giochi da esterno venivano trovati distrutti. I materiali che abbiamo visto poc’anzi invece, oltre ad essere eco sostenibili, sono antivandalici e anche se sottoposti ad azioni di pura cattiveria , risultano indistruttibili e non vengono minimamente scalfiti o danneggiati.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO