Progettazione giardino pensile

vedi anche: giardino

Generalità

Quando si parla di giardino pensile ci si riferisce ad un settore del giardinaggio piuttosto particolare, realizzare dei giardini sulle terrazze, è una tecnica antichissima che si è rivelata essere piuttosto interessante soprattutto per quanti vivono in città. Il giardino è un angolo di verde piuttosto importante nel centro delle metropoli, dove spesso diventa difficile ripararsi all’ombra di un albero perché si è comunque travolti da smog e caos. Il giardino pensile è situato in alto e quindi già la sua posizione lo porta a essere distante da quella che è la vita della città. Il giardino è a tutti gli effetti uno spazio da poter anche sfruttare per potersi rilassare e riposarsi. La progettazione parte sempre da una prima suddivisione dello spazio, se il giardino avrà delle dimensioni piuttosto ridotte è preferibile non esagerare volendo inserire a tutti i costi dei complementi d’arredo. Uno spazio ben distribuito aiuta certamente anche a conferire al giardino un aspetto migliore, così come la scelta delle piante, dei fiori e anche la loro disposizione per ricreare delle aree piuttosto interessanti. Per progettare un giardino pensile bisogna avere le adeguate conoscenze in quanto si tratta di un giardino che dev’essere necessariamente dotato di un sistema impermeabilizzante altrimenti si rischiano delle infiltrazioni d’acqua. Inoltre è fondamentale per un giardino avere anche un sistema per l’irrigazione quindi occorrerà che quest’impianto, compreso quello dell’illuminazione sia sempre progettato assieme al giardino.
giardino pensile

Poltrona Pensile Kid's Relax Rainbow

Prezzo: in offerta su Amazon a: 38,81€


Progettare da se

giardino pensileChi desidera progettare da sé un giardino pensile non solo deve avere la passione per il giardinaggio ma deve soprattutto conoscere le tecniche per la realizzazione. Fondamentale è lo scolo dell’acqua che si differenzia in base al tipo di giardino pensile scelto: intensivo o estensivo. Anche i terrazzi che hanno una forte pendenza possono avere il loro giardino grazie a nuove e moderne tecniche. È altresì importante la scelta del materiale, bisogna essere in grado di acquistare materiale di prima qualità per poi non avere successivamente dei problemi. Per quanto riguarda il materiale si può chiedere consiglio presso il negozio dove si acquista ed eventualmente anche avere maggiori chiarimenti se si hanno dei dubbi sulla posa. La scelta delle piante deve essere effettuata tenendo presente l’esposizione del terrazzo, in questo modo si acquisteranno solo piante che troveranno in quello spazio il loro luogo ideale. Anche se si resta affascinati da alcune piante, non è sempre possibile includerle nel proprio giardino pensile se non hanno le caratteristiche necessarie per quella particolare esposizione, fare una lista aiuta sicuramente a capire meglio anche come saranno distribuite. Se con le piante si desidera creare anche una zona d’ombra, magari anche dove si mangia, occorrerà un tipo di pianta che diventi piuttosto alta, mentre per gli spazi fioriti si potrà dare libero sfogo alla propria fantasia. Chi desidera seguire un unico colore si orienterà su fiori che avranno all’incirca la stessa tonalità. Non esistono vincoli particolari alla scelta delle piante, ciascuno sceglierà quella che meglio si adatta all’esposizione solare del proprio giardino e acquisterà anche quanto necessario per il suo benessere: terriccio adatto, concime.

  • giardino pensile I giardini pensili hanno una lunga storia, e si sono tramandati sino a oggi diventando parte integrante del nostro giardinaggio poiché offrono la possibilità di avere un giardino in terrazzo, senza do...
  • giardino pensile I giardini pensili hanno una storia molto antica, alcuni resti sono stati individuati nella città di Babilonia, inoltre oltre ai resti delle testimonianze architettoniche vi sono anche testimonianze s...
  • piante da giardino In questa sezione parliamo di arbusti.Una raccolta di schede dettagliate sulle diverse specie coltivate nei nostri giardini.I consigli per una giusta scelta in base alle esigenze della vostra aiuo...
  • arredamento giardino Le giornate soleggiate invitano a passare più tempo all’aria aperta, a contatto con la natura; per meglio godere di giardini, terrazzi o semplici balconi, possiamo attrezzare le nostre aree verdi con ...

Esschert KG138 - Progettazione cestino della bici, colorato, appendiabiti

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,82€


Progettazione giardino pensile: Affidarsi ad una ditta

Chi non ha particolare dimestichezza con le tecniche di realizzazione dei giardini pensili, farà bene a rivolgersi a una ditta specializzata. Nella maggior parte dei casi la ditta è composta da un architetto paesaggista, un agronomo e dei giardinieri. La disposizione delle piante sarà lasciata all’architetto e all’agronomo e la cura delle piante sarà affidata ai giardinieri. Per quanto riguarda l’impermeabilizzazione sarà svolta da degli operai. La fase della progettazione coinvolgerà anche il cliente il quale fornirà anche delle linee indicative sui fiori e le piante che vorrà inserire. Oggi grazie a particolari programmi è possibile vedere al computer quale sarà il lavoro finale e apportare eventualmente dei cambiamenti. La realizzazione è possibile anche in 3D, la progettazione è una fase di realizzazione piuttosto delicata alla quale bisogna prestare molta attenzione, sarà poi possibile in questa fase cambiare dei dettagli cosa che diventerebbe ben più difficile se si desidera farlo dopo aver realizzato il giardino pensile. Il giardino pensile, come ogni altro giardino, ha bisogno di particolari cure e attenzioni, quindi se si ha poco tempo a disposizione da dedicargli, o non si ha proprio il pollice verde è meglio affidare la gestione a una persona specializzata in questo settore, per garantire alle piante e ai fiori lunga sopravvivenza.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO