disegnare un giardino

vedi anche: giardino

Disegnare un giardino

Per realizzare la progettazione di un giardino è necessario innanzi tutto prendere in esame alcune considerazioni preliminari, e cioè:

- estensione dell'area disponibile

- esposizione

- condizioni climatiche

- tipo di illuminazione e di soleggiamento

- composizione del terreno

- compatibilità tra le specie di piante da alloggiare

Per quanto riguarda poi le tipologie di vegetali da piantare nel giardino, si possono scegliere:

- alberi (se le dimensioni del terreno lo consentono)

- piante arbustive (se lo spazio è più contenuto)

- piante rampicanti (qualora si presenti la necessità di rivestite muri, spalliere o palizzate)

- piante sempreverdi (quando si desidera mantenete vivo il giardino anche durante la stagione invernale)

- piante fiorite (per allestire vasi o creare aiuole con finalità ornamentali)

-.piante erbacee (quando si preferisce creare delle zone verdi a dimensioni contenute)

- piante grasse (per giardini selezionati e con un clima piuttosto caldo)

- piante della macchia mediterranea (da alloggiare in zone caratterizzate da un clima caldo umido)

- piante acquatiche (se è presente uno specchio d'acqua)

In un giardino equilibrato dal punto di vista paesaggistico, è fondamentale creare delle zone ben distinte e con caratteristiche differenti, in modo da rendere vario e piacevole il suo aspetto estetico.

E' consigliabile quindi distinguere:

giardino

OUTERDO Griglia per barbecue luce con 10 luminosi eccellenti LED Lights-Handle Mount barbecue Luce per griglia di notte, calore e resistente all'acqua, installazione semplice, tocco interruttore sensibile

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€
(Risparmi 5,57€)


ZONE D' OMBRA

castagno Sono zone in cui prevale la componente arborea o cespugliosa, con chiome folte ed abbondanti.

° CASTAGNO

Si tratta di un albero latifoglie e caducifoglie, molto longevo.

Presenta un tronco imponente e colonnare, alto fino a 30 40 metri, rivestito da una corteccia liscia e lucida di colore bruno grigiastro.

Sorregge una chioma folta e dalla forma rotondeggiante.

Le foglie si presentano lanceolate, a margine seghettato, coriacee, con apice acuminato, di colore verde scuro e con un'inserzione alterna.

I fiori maschili sono riuniti in glomeruli di colore bianco, mentre quelli femminili sono isolati ed avvolti in brattee.

Il frutto (la castagna, commestibile e gustosa per l'uomo) ha un aspetto rotondeggiante, di consistenza coriacea, con una estremità appuntita e l'altra convessa, di colore marrone.

E' racchiusa da un riccio spinoso che si apre spontaneamente al momento della maturazione.

Richiede un terreno fresco e profondo, ricco di sostanze organiche, a componente acida.

La pianta vive bene nei climi temperati, anche se mostra un buon adattamento, trattandosi di una specie rustica.

Deve venire concimato almeno 2 volte all'anno con stallatico maturo ricco di fosforo e di potassio

° ALLORO

Si tratta di una pianta arbustiva sempreverde, di altezza fino a 10 15 metri, adatta anche per creare siepi ornamentali e profumate.

Presenta una corteccia liscia e di colore marrone scuro.

Le foglie sono di forma allungata, con i margini continui, lucide e profumate per la presenza di ghiandole resinifere.

I fiori maschili hanno colore giallo, mentre quelli femminili sono bianchi.

I frutti sono drupe di colore nero.

Richiede un terreno fertile e molto compatto, ben drenato ed arricchito con torba, humus e sostanze organiche.

Predilige un clima temperato, con temperature mai inferiori allo zero, e dovrebbe vivere in zone ben soleggiate e luminose.


  • In progettazione giardino trovi tre metodi, tre scuole di progettazione giardino. La rubrica infatti presenta progettazione giardino all'inglese, progettazione giardino all'italiana e progettazione gi...
  • giardino all Il giardino all’italiana è un giardino che ha un forte impatto per chi lo visita, ciò che colpisce principalmente è il rigore con il quale è progettato. Non si tratta assolutamente di uno spazio verde...
  • giardino ingelse Il giardino all’inglese nasce nel 700 e non usa più elementi geometrici per definire lo spazio del giardino, bensì accosta elementi naturali ad artificiali, per creare uno spazio che abbia davvero qua...
  • giardino Probabilmente il giardino è l'espressione più diretta della fantasia di chi lo possiede e della propria personalità. Tuttavia tirar su un giardino in modo totalmente spontaneo e impulsivo, non è la mi...

Infantastic Tavolino tavolo da pic nic giardino esterno bambini set tavolo con panche picnic di legno di cedro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 35,95€


ZONE FIORITE

rose Svolgono principalmente uno scopo decorativo e sono formate da piante fiorite sia in vaso sia in terra (aiuole o bordature).

° ROSA

Si tratta di una pianta fiorita estremamente diffusa, che trova utilizzo nell'allestimento di aiuole o di bordure, oppure per riempire vasi ornamentali.

Presenta un fusto eretto, rigido, rivestito da spine, di colore verde scuro.

Le foglie sono di forma ovale, col margine continuo, inserite (a gruppi di 3 o di 5) su un rametto spinoso, di colore verde scuro.

I fiori presentano una corolla con molti petali arrotondati, di consistenza carnosa, estremamente profumati e dalle colorazioni varianti tra il bianco, il rosa e il rosso.

La pianta ha una fioritura abbondante e che si prolunga dalla primavera fino a gran parte dell'estate, raggiungendo il suo massimo rigoglio nel mese di maggio.

Richiede un terreno soffice e ben drenato, fertile per l'aggiunta di materiale organico e di torba.

Deve venire concimata almeno ogni 2 mesi mediante fertilizzanti specifici per piante da fiore.

° GLICINE

Si tratta di una pianta arbustiva, rampicante, fiorita, adattissima per creare muri colorati e profumati nel giardino.

Presenta un fusto legnoso con struttura contorta.

Le foglie sono bipennate e costituite da molte piccole foglioline di colore verde chiaro.

I fiori sono riuniti in infiorescenze a grappolo di forma conica, profumatissimi, di colore violaceo .

Richiede un terreno soffice, fertile, ben drenato e con componente argillosa.

Deve venire alloggiata in zone soleggiate ed a temperature miti in quanto teme il freddo e le correnti d'aria.

La concimazione è raccomandata almeno ogni 6 mesi con fertilizzanti a lento rilascio.


disegnare un giardino: ZONE ACQUATICHE

ninfea ° NINFEA

Si tratta di una pianta acquatica, fiorita, ornamentale.

Presenta un fusto, lungo fino a 2 metri, posto sotto la superficie dell'acqua, ancorato sul fondo, dove le radici necessitano di un terriccio ricco di materiale organico e di torba.

Le foglie sono grandi, di colore verde brillante, ben separate tra loro.

I fiori ermafroditi presentano una corolla con petali bianchi, di consistenza carnosa, che si aprono unicamente quando vengono colpiti dai raggi solari.

Per questo motivo è consigliabile alloggiare la pianta in pieno sole.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO