progettazione aree verdi

La progettazione di aree verdi

Molte persone un po’ per economizzare e un po’ perché vogliono progettare da soli il proprio giardino, rischiano di rovinare l’estetica di un manto erboso magari riempiendolo troppo. Purtroppo bisogna rispettare le dimensioni dell’area verde per una questione di praticità ma anche di bellezza. Troppe cose collocate in zone non idonee o troppo piccole, rischiano di diventare un’accozzaglia di elementi messi a casaccio. Ecco perché un professionista serio e scrupoloso, vi indicherà le norme da seguire se non volete che il vostro giardino grande o piccolo che sia, non diventi simile ad un deposito

progettazione aree verdi

GardenMate® 3x sacchi per i rifiuti da giardino 272L

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,8€


Cosa fa il progettista

progetto giardinoIl progettista delle aree verdi, è un professionista che ha studiato come pianificare le aree verdi ma non solamente per quanto riguarda l’arredo ma anche la progettazione dell’impianto di piante e fiori che possano attirare nuovi tipi di uccelli o insetti benefiche. E’ una tematica questa molto delicata che bisogna comprendere bene per entrare nell’ottica esatta per entrare nel contesto. L’intervento sul verde, è importantissimo sia per se stessi che per la comunità. Pensate solamente ad un giardino tenuto male o non tenuto con le regole ideali. Apporterebbe solo situazioni non ideali per voi ma anche per chi vi circonda. Il progettista non si occupa solo delle aree verdi dei privati ma anche di quelle cittadine ed è quindi da annoverarsi in quella categoria di persone esperte e capaci di attuare progetti specifici atti a migliorare la vivibilità Il suo studio infatti, è fondato anche sulle tipologie naturalistiche, sulla fruibilità degli elementi, sul clima e sull’esposizione. La consulenza di quest’esperto, si svolge in diverse fasi tutte atte a sostenere il vostro benessere e soprattutto la vostra soddisfazione personale perché siete voi e la vostra famiglia che dovete vivere il quello spazio, siete voi che dovete beneficiare degli arredi e delle colture

  • progettare il giardino Se avete la fortuna di possedere un pezzo di terreno o una villetta con una buona dose di spazio davanti l’uscio e volete progettare un giardino, siete davvero fortunati. A volte si riesce a trasforma...
  • progetto giardino Nella ideazione e creazione di giardini è necessario considerare alcuni aspetti preliminari.- tipo di esposizione- estensione- esposizione alla luce solare- tipi di terreni- coesistenza con ...

Pistola da Giardino | Crenova HN-03 Pistola Irrigazione / Pistola Spray ad Alta Pressione per Autolavaggio, Irrigazione Giardino/ Prato, Pulizia Camera/ Pedana/ Pavimento con Flusso d'acqua Regolabile

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,99€


progettazione aree verdi: Come avviene il percorso progettuale

plastico di un giardino L’idea è la vostra ma il progetto lo compie l’esperto. La prima fase si svolge con una consulenza che verrà effettuata nella vostra abitazione. Già telefonicamente, il progettista vi chiederà di fargli trovare la planimetria della casa e del giardino. Non fatevi trovare impreparati a questa visita ma formulate tutte le domande che volete all’esperto, esponete le vostre idee, il vostro abbozzo di progetto. Il progettista vi ascolterà e valuterà insieme a voi, quali sono le cose effettive da poter attuare senza problemi. Se una vostra idea potrebbe non essere attuabile, l’esperto vi spiegherà perché nei minimi particolari e vi indicherà il modo per attuare diversamente la vostra idea. Dopo qualche giorno il progettista tornerà con alcuni operatori che provvederanno ad effettuare dei prelievi sul terreno. Lo scopo è quello di valutare gli elementi vegetali ed edilizi compresi nel sottosuolo e anche per vedere come sono posizionati gli impianti idrici e quelli elettrici. L’esperto realizzerà poi un progetto tridimensionale che vi farà osservare al computer con fotografie che vedrete dall’alto, di lato e di fronte. Insieme valuterete il progetto ed insieme deciderete quali opere compiere anche a seconda del prezzo che volete spendere. Nel progetto si intendono le illuminazioni che verranno piazzate nell’area verde, le fontane, le irrigazioni, lo smaltimento delle acque ed anche le varie colture che andranno a far parte del manto erboso. Il tecnico non farà altro che farvi comprendere dove collocare quello che voi avete in mente e perché deve essere quello e non un altro posto. Vi indicherà, anche il materiale di cui è composto il sottosuolo dell’area verde e vi spiegherà quali sono le piante che dovrete piantare e perché proprio quelle. Infatti, se volete che il vostro giardino rimanga sempre rigoglioso, dovete adattarvi alla composizione del terriccio. E’ inutile piantare vegetali che non manterrebbero e si seccherebbero dopo poco tempo per l’incompatibilità del terriccio in cui sono stati posti. Ogni terreno ha bisogno delle piante adatte per essere alimentate come esigono. Durante i lavori, verrete seguiti passo dopo passo e saranno mandati sul posto, operatori capaci di spigarvi le tecniche che si stanno usando. Volendo, il progettista, si occuperà anche del vivaista che sarà chiamato dallo stesso studio di consulenza. Sarà insomma, un intenso susseguirsi di tecniche in connubio con altri efficienti operatori. Per voi sarà tutta una sorpresa perché vedrete sorgere quelle cose che nella vostra mente, erano solo un abbozzo di idea. Assisterete alla nascita di aiuole, all’irrigazione delle stesse, all’ impianto degli alberi che si allineeranno in filari dritti e perfetti ai bordi dei vialetti. Non crediate comunque che veniate abbandonati una volta ultimati i lavori. Non sarà così, perché la consulenza continuerà fino a quando non capirete pienamente le tattiche da usare per la cura delle piante e degli alberi, fino a quando non vi renderete conto di come usare a regola d’arte l’irrigazione da apportare ai vegetali e fino a quando non pianificherete gli interventi di sfalcio e potatura. La progettazione è importantissima ma lo studio del progettista non si basa solo su consulenze relative a progettazioni di giardini relativamente facili come quello menzionato. Potete progettare anche giardini con aree erbose molto particolari come il giardino zen, quello mediterraneo o quello biologico. Quest’ultimo molto in voga in questo momento, ha preso piede tantissimo vista l’avanzare dell’agricoltura biologica che oggi è un’idea innovativa adottata da molti. Questi giardini tematici, sono richiestissimi e la consulenza di un progettista è in grado di realizzarli. Ricordate inoltre, che anche un giardino può entrare nell’ottica della sostenibilità energetica e vegetale quindi anche se dovrete pagare un prezzo che potrà sembrarvi esoso, sarà solo apparente perché andrete a risparmiare sui costi di manutenzione e su quelli dell’irrigazione. In questa maniera, negli anni, andrete ad ammortizzare i costi e recupererete ciò che avete speso. Per limitare le spese di irrigazione infatti, verranno installati nel vostro giardino, dei serbatoi che raccolgono l’acqua piovana e la usano per irrigare il manto. Il disegno dell’impianto delle piante, verrà fatto in maniera tale da accomunare tutti quei vegetali che hanno bisogno di molta acqua e tutti quelli che hanno bisogno di una minore quantità idrica, verranno invece, posti tutti insieme in un’altra area del giardino. Inoltre verranno installate strutture che permetteranno alle piante di non disidratarsi per esempio con il forte vento. Anche gli alberi saranno scelti tra quelli con la crescita lenta e contenuta in modo da contenere anche i costi di potatura. Verranno poi fatte determinate pacciamature con aghi di pino, foglie o pezzetti di corteccia in modo che anche gli elementi decorativi come il prato inglese, avranno bassa manutenzione. Naturalmente saranno guardate banche le facciate della villa perché se la desiderate per esempio, ricoperta di edera rampicante, vi saranno effettuate le prerogative idonee per realizzare questo desiderio. Se volete progettare un’area verde con lo stile di un giardino pensile, la consulenza del progettista, vi aiuterà a fare anche questa operazione. Oggi richieste simili a questa e abbastanza particolari, sono molto richieste e possono messere attuate con facilità. Il progettista valuterà se il giardino dovrà possedere contenuti vegetali o rampicanti e provvederà all’inserimento delle piante anche a seconda della struttura dell’edificio.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO