progettazione piccoli giardini

vedi anche: giardino

progettazione piccoli giardini

Per progettare ed allestire un piccolo giardino bisogna scegliere piante preferibilmente di tipo arbustivo, erbaceo, fiorito o rampicante.

Infatti, quando le dimensioni dell'area coltivabile sono ridotte, è consigliabile optare per vegetali che si sviluppino in senso verticale (rampicanti) oppure che occupino uno spazio ridotto (arbusti o piante erbacee), pur assicurando la presenza di macchie di colore (piante fiorite).

Per fare in modo di ottenere un risultato soddisfacente, è utile prendere in considerazione alcuni aspetti che potrebbero condizionare la crescita delle specie da alloggiare, e precisamente:

- dimensioni del giardino

- esposizione del giardino

- condizioni climatiche

- illuminazione

- tipi di terreno

- coesistenza tra piante

piccolo giardino

Progettazione Toscano NG833392 Piccolo il Guardiano Sotto Giardino Scultura

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,83€


PIANTE ARBUSTIVE

mimosa ° MIMOSA

E' un arbusto sempreverde, dotato di bellissimi fiori, con uno sviluppo ascensionale non troppo ampio.

Presenta un fusto legnoso di altezza compresa tra 10 e 15 metri.

Le foglie sono bipennate e composte da due file di foglioline di colore verde scuro, posizionate su di uno stelo centrale, con inserzione opposta.

I fiori si riuniscono in infiorescenze a capolino, di consistenza soffice e piumosa, estremamente profumati, di colore giallo intenso e dorato.

La fioritura è precoce (da gennaio a marzo), ma ha una durata piuttosto breve.

I frutti sono legumi di colore nero, lunghi circa 5, 10 cm.

Richiede un terreno profondo, soffice e ben drenato, possibilmente con componente acida.

La pianta predilige le zone soleggiate del giardino, in quanto vive bene a temperature miti, che non dovrebbero mai scendere al di sotto dei 15 gradi.

Bisogna procedere all'annaffiatura almeno una volta al mese, senza mai inzuppare il terreno, per evitare i ristagni idrici, molto dannosi per l'apparato radicale.

Si consigliano 2 cicli di concimazione annuali: in primavera e in autunno, utilizzando fertilizzanti specifici per piante fiorite.

° GLICINE

E' una pianta arbustiva e rampicante, caratterizzata dalla presenza di fiori appariscenti e molto belli, dotati di un intenso e gradevolissimo profumo, particolarmente adatta per ricoprire muri e palizzate, oppure per formare spalliere ornamentali nel giardino.

Presenta un fusto legnoso, ramificato, che sorregge una chioma sviluppata in altezza, e dotata di foglie pennate, di colore verde chiaro.

I fiori sono riuniti in infiorescenze a grappolo di forma conica, di colore violaceo e profumatissimi.

La fioritura ha inizio nel mese di marzo e si prolunga per tutta la primavera e parte dell'estate.

Richiede un terreno soffice, ben drenato, fertile per l'aggiunta di materiale organico e possibilmente con componente argillosa.

La pianta dovrebbe essere esposta in zone soleggiate e luminose del giardino in quanto vive bene a temperature miti e teme il freddo e le gelate, che potrebbero farla morire.

Bisogna annaffiare costantemente, soprattutto durante i mesi caldi.

La concimazione è consigliata almeno ogni 6 mesi, utilizzando fertilizzanti liquidi.


  • piccolo giardino privato Per allestire dei piccoli giardini privati è consigliabile indirizzare le proprie scelte verso piante a sviluppo verticale, preferibilmente rampicanti, oppure piante erbacee o cespugliose.Bisogna in...
  • giardino piccolo Quando lo spazio disponibile è piuttosto limitato, si possono allestire dei giardini, avendo cura di scegliere piante di piccole dimensioni, oppure a sviluppo ascensionale (tipo le varietà rampicanti)...
  • Piccolo terrazzo con sedia sdraio   Fonte foto ( http://www.housetohome.co.uk ) Un piccolo balcone o quadrato infausto di cemento in un palazzo signorile, può essere facilmente ed economicamente trasformato in una piccola oasi privata di relax. Il rustico tessuto color nocciola c...
  • giardino all Il giardino all’italiana è un giardino che ha un forte impatto per chi lo visita, ciò che colpisce principalmente è il rigore con il quale è progettato. Non si tratta assolutamente di uno spazio verde...

Progettazione Toscano SU1865 verme statua Piccolo giardino in bronzo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 56,4€


PIANTE ERBACEE

tulipani° TULIPANO

Si tratta di una pianta erbacea da fiore, molto decorativa, particolarmente adatta per formare piccole aiuole oppure per riempire vasi ornamentali nel giardino.

Presenta un fusto alto e slanciato, di colore verde scuro.

Le foglie sono sottili, lanceolate, verde intenso ed hanno un'inserzione alterna; sono rivestite da una sottile patina cerosa.

I fiori presentano una corolla dai colori sgargianti (bianco, giallo, rosa, rosso, viola) , con petali ben separati, di consistenza carnosa, dal margine appuntito oppure arrotondato a seconda delle varietà, ed estremamente profumati.

Richiede un terreno ben drenato (teme molto i ristagni idrici), non argilloso ma di tipo basico, fertile per aggiunta di torba e humus.

La pianta predilige le zone luminose e con temperature miti, pertanto dovrebbe essere alloggiata in aree soleggiate del giardino, anche se è consigliabile che non venga colpita direttamente dai raggi del sole, che potrebbero seccare precocemente le corolle.

Richiede un terreno soffice, ben drenato ed arricchito con materiale organico e sabbia.

Deve venire annaffiato costantemente durante i mesi caldi, senza però inzuppare il terreno; la concimazione è raccomandata con fertilizzanti liquidi oppure a lenta cessione.

° PETUNIA

Si tratta di una pianta erbacea e fiorita, a portamento ricadente, raccomandata per formare delle cascate colorate su davanzali o in vasi ornamentali del giardino.

Presenta un fusto esile, di consistenza collosa, di colore verde chiaro, che tende a ricadere.

Le foglie sono ovali, vischiose, verde chiaro e ricoperte da un sottile strato di peluria.

I fiori presentano una corolla con base imbutiforme che si continua apicalmente con 5 lobi, dalle vivaci colorazioni varianti tra il bianco, il rosa, il rosso e il viola.

La fioritura è molto abbondante e di lunga durata: da marzo fino all'estate.

Richiede un terreno ben drenato, fertile, privo di componente calcarea, arricchito con torba, sabbia e corteccia sminuzzata.

La pianta deve essere esposta al sole, in zone del giardino con clima temperato e mite, lontano da correnti d'aria.

Bisogna annaffiare molto spesso, almeno ogni 2 giorni, avendo cura di non inzuppare il terreno.

La concimazione è consigliata almeno ogni 15 giorni, utilizzando dei fertilizzanti liquidi.



Guarda il Video
  • piccoli giardini A chiunque piacerebbe possedere un giardino anche limitato ma tutto suo. Sarebbe il luogo ideale dove trascorrere ore di
    visita : piccoli giardini

COMMENTI SULL' ARTICOLO