Recinzioni in ferro

Generalità

Le recinzioni più comunemente diffuse sono in metallo, tipicamente in ferro; questo materiale viene generalmente scelto per la sua durata negli anni, per la robustezza e per la facilità con cui vengono preparate recinzioni molto gradevoli alla vista, che diventano un vero e proprio elemento di arredo del giardino.

Generalmente la principale funzione di una recinzione non è quella estetica, ma quella di suddivisione dello spazio, ed anche quella di protezione; per questo motivo, a seconda dal luogo in cui sorge la nostra casa, possiamo posizionare una recinzione più o meno alta, ed anche più o meno schermante.

Se viviamo nei pressi di una strada molto trafficata spesso è consigliabile posizionare una recinzione molto alta e schermante, per dividere il giardino dal rumore e dalla polvere causati dai mezzi che percorrono la strada stessa durante la giornata. Se invece viviamo in una zona tranquilla, come ad esempio un quartiere residenziale, la recinzione potrà essere anche di dimensioni contenute, e permettere alla luce solare di meglio raggiungere anche le zone ai piedi della recinzione stessa.

recinzioni

Bellissa-recinzione per laghetto, in ferro forgiato, laccato, 118 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 44,99€


Posizionamento

recinzioneLe recinzioni in ferro esistono di varie tipologie: da quelle più leggere e sottili, costituite da lunghi picchetti sottili, che sostengono un reticolato in filo di ferro, a quelle più massicce e alte, costituite da pali in ferro dipinto, o in ferro battuto trattato contro le intemperie.

Nel primo caso la posa della recinzioneè semplice e di rapida esecuzione; vengono dapprima posati i lunghi pali, conficcati nel terreno o in un piccolo alloggiamento in cemento; in seguito si svolge la recinzione in filo ti ferro, fissandola a ogni singolo paletto. Fondamentale è l'operazione di tensione della recinzione, che deve essere pen tesa e ferma, per evitare che cada la prima volta che qualcuno vi si appoggia.

Per quanto riguarda invece il posizionamento delle recinzioni in ferro o in ferro battuto è necessario preparare un alloggiamento sul terreno, utilizzando del cemento; spesso tali recinzioni vengono posizionate sopra un muretto, alto dai 35 fino ai 100-120 cm. Tali recinzioni sono pertanto praticamente eterne, ed è quindi bene sceglierle con cura, in quanto la spesa per rimuovere una recinzione e sostituirla con un'altra è abbastanza significativa.

  • recinzioni Le recinzioni sono delle strutture che delimitano il perimetro e i confini di un determinato spazio esterno. Queste strutture sono presenti in numerose proprietà private, siano esse semplici appezzame...
  • recinzioni in legno Le recinzioni in legno sono molto utilizzate per delimitare i giardini o le zone antistanti le abitazioni; questo tipo di recinzioni possono venire utilizzate anche soltanto per delimitare una piccola...
  • Recinzioni in legno Sono tanti i tipi di recinzione realizzabili e talmente vari da rendere difficile un elenco. Cambiano i materiali, il tipo di realizzazione, i colori e la trasparenza ovvero la quantità della nostra v...
  • recinzione giardino Creare un giardino, non significa soltanto piantare fiori e piante ma significa delimitare uno spazio per farlo proprio. Solo così quello che abbiamo creato, può diventare nostro a tutti gli effetti. ...

PANNELLO RECINZIONE MODULARE CANCELLATA RETE METALLICA ELETTROSALDATA "MEDIUM ANTRACITE" cm 200 x 102 h(2285)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 35€


Manutenzione

Le recinzioni in ferro sono generalmente eterne, il materiale di cui sono fatte è molto resistente alle intemperie, sia che si tratti di ferro verniciato, sia che si tratti di ferro battuto trattato.

Nel corso degli anni, la completa esposizione a caldo, sole, gelo, aria, acqua, causa però alcuni piccoli inconvenienti che possono divenire molto antiestetici con il passare degli anni, ed anche causare rotture o fragilità di parte della recinzione.

Per questo motivo è bene prevedere interventi di manutenzione sulla nostra recinzione, in modo da allungarle la vita.

Il nemico numero uno delle recinzioni in ferro è la ruggine, che negli anni può rovinare vistosamente il metallo; per evitare che la ruggine consumi parte della recinzione è bene ogni 4-6 anni ripulire le zone eventualmente arrugginite e trattarle con un apposita vernice antiruggine; per quanto riguarda la recinzioni in ferro verniciato è bene prevedere anche di riverniciare periodicamente tali recinzioni, in modo da mantenerle sempre in buono stato.

Prima di riverniciare una recinzione è necessario asportare la ruggine ed eventuali parti di vernice sollevate o rovinate; generalmente per praticare tale operazione è sufficiente utilizzare una ruvida spazzola metallica.


Recinzioni in ferro: recinzioni : Recinzioni in ferro

Da oggi potrai scegliere in assoluta consapevolezza la soluzione che si addice maggiormente alla tue esigenze, per quanto concerne un prodotto cruciale per l’arredamento del tuo angolo verde, come quello delle recinzioni, considerando le informazioni che ti stiamo rilasciando sul tema all’interno di questa nuova sezione.

In particolare, tra le alternative di prodotto che questo mercato ti può offrire, una che ci sentiamo di consigliare è rappresentata dalle cosiddette recinzioni in ferro, probabilmente svantaggiate dal punto di vista estetico rispetto a quelle in legno, ma in grado di garantire una solidità a lungo termine senza eguali in un contesto di questo tipo. Insomma, prendile seriamente in considerazione.



COMMENTI SULL' ARTICOLO