vasi da balcone

Balconi dai fiori multicolori

E’ vero che i fiori multicolori, danno il loro apporto ma anche i contenitori dove sono stati posti, danno il loro contributo essenziale. In commercio esistono vasi che hanno il potere di trasformare una semplice piantina in una regina delle piante. Inoltre i vasi hanno delle caratteristiche che rendono le piante più rigogliose attraverso tecniche che permettono un drenaggio ottimale. Gli studi sulle piante che vengono continuamente effettuati, hanno dato vita a idee innovative che non riguardano solamente l’estetica ma anche la salute delle nostre amiche. Non è sbagliato annoverare le piante come elementi ai quali ci si affeziona allo stesso modo di un animale domestico e non è neanche difficile immaginare il dolore che si prova quando una piantina deperisce fino ad appassire. Chi cura le piante giornalmente con amore e dedizione, sa che quando una pianta si secca, si prova davvero una grande impotenza. Ecco perché, alcuni vasi sono idonei ad evitare inconvenienti così spiacevoli.

vasi da balcone

Vaso balcone fioriera doppia Klunia Bama cm 40 cod. 30230

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17€


Attenti alla qualità del vaso

vasi coloratiSia via web, nei negozi virtuali e sia nei garden center, si trova una vasta varietà di vasi da balcone atti a soddisfare tutte le esigenze della pianta. Per prima cosa, bisogna pensare alle esigenze specifiche della pianta. Ci sono piante che soffrono il caldo, altre che temono il freddo, altre ancora che vogliono temperature miti , altre ancora che non sopportano spazi angusti. Bene, prima ancora di pensare alla tecnologia che il mondo dei vasi da balcone ha ideato per far si che le piante siano bene, pensate anche alla collocazione e allo spazio che darete alle vostre piante nei loro contenitori. Sceglieteli di plastica di ottima qualità, possibilmente di origine italiana perché alcune marche di vasi straniere, hanno un odore strano che fa pensare inevitabilmente, all’uso di plastica riciclata e soprattutto di scarto. I materiali di questa plastica, molte volte sono tossiche per le radici che piano piano, potrebbero assorbire gli agenti nocivi di questo materiale alquanto subdolo. Allo stesso modo di come noi esseri umani, abbiamo paura di far venire a contatto gli alimenti con contenitori dall’indubbia provenienza, così le piante non dovrebbero essere collocate in ambienti sani. Usate sempre dell’ottimo terriccio mischiato a torba. Infatti, non solo i vasi sono importanti ma anche gli elementi che usate per piantare le piante. Per pensare alla salute delle piante, occorre avere la base principale che sono appunto i vasi che oggi fortunatamente, offrono mille possibilità di collocazione.

    Vaso balcone fioriera doppia Klunia Bama cm 50 cod. 30235

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,1€


    I vasi a cassetta

    preparare i vasi Se il vostro balcone è di notevoli dimensioni e avete intenzione di coltivare ortaggi oltre che fiori, optate per quei vasi rettangolari a cassetta, alti, robusti e soprattutto spaziosi dove potrete piantare ortaggi, bulbi e persino piccoli alberi da frutta naturalmente osservando le tecniche per chi coltiva in vaso e non in giardino. Sono vasi grandi con sottovaso per il drenaggio dell’acqua e facili da spostare. Naturalmente vi sarete informati e sapete che alcune piante soffrono il caldo, altre temono il freddo ed altre ancora non amano ricevere folate di corrente. Per la loro incolumità, è necessario spostare questi grossi contenitori, in luoghi appartati o collocarli direttamente ai raggi diretti del sole. Ne esistono di infinite qualità e quantità, la scelta è veramente molto vasta e immediatamente raggiunge lo scopo per cui si vuole usarlo. Se per esempio vi piace coltivare un orto sul balcone e avete bisogno non solo dei vasi a cassetta ma anche di un supporto per ortaggi rampicanti come i pomodori, non c’è bisogno di mettere tralicci o griglie fai da te. Ci sono già quei vasi che hanno in dotazione una griglia fissa . Utilissimo questo vaso, per coltivare piante come i pomodori rampicanti o da usare anche come fioriera per accogliere piante come l’edera, il glicine o il gelsomino. Sono utili allo scopo e soprattutto donano un senso di ordine al luogo dove vengono collocate. Diventano anche un valido elemento che appare come complemento d’arredo. I vasi a cassetta, hanno molteplici forme adatte a tutti i gusti. Le qualità dei materiali, sono tutte ottime naturalmente evitando quelli di provenienza indubbia. Il vaso più richiesto da quasi tutti gli appassionati, è la fioriera rettangolare con griglia in legno. Calda, dall’aspetto sicuramente molto rustico e confortevole, questo vaso rimane sempre quello più in uso su quasi tutti i balconi. E’ impermeabile e quindi non permette all’acqua di fuoriuscire ed inoltre è disponibili in vari colori. C’ò non toglie che può essere ridipinta della tonalità che si vuole in modo particolare, quando ha bisogno delle consueta manutenzione annuale. In tal caso, la fioriera da balcone, va svuotata, ripulita con un pennello a setole dure per togliere le tracce di terriccio, dipinta nuovamente con colori acrilici per legno, ripassata con un liquido lucidante e sarà pronta ad affrontare un nuovo anno con le stesse piante o con nuove colture. La manutenzione, non è comunque necessaria, diciamo che chi per eccesso di zelo vuole praticarla, si ritrova sempre un vaso che appare lucido e perfetto come se fosse nuovo.


    Vasi a doppio, triplo e quadruplo fondo

    vasi per balcone Non avete neanche idea del duro lavoro che c’è dietro la pianificazione e la strutturazione dei vasi. Ci sono agronomi e periti agrari che studiano per far si che le piante vivano in un ambiente consono e soprattutto idoneo alla loro vita. Le piante, sono organismi molto delicati ed hanno bisogno di cure estreme e quotidiane se veramente ci si vuol vantare di avere un balcone degno di essere ammirato. Esistono alcune specie di piante che non amano stare in compagnia per il semplice fatto che vogliono spaziare le loro radici e vogliono avere un territorio predominante. Se non si attua questo loro desiderio, come pena c’è quasi sempre la morte per soffocamento della pianta o di quella affiancata ad essa che la stringe nella morsa delle sue radici che allargandosi, la soffocano. Utilissimi anche per favorire la crescita di piantine in via di germogliare o di semi, questi vasi col fondo doppio, triplo o quadruplo, vengono usati anche quando si desidera far germogliare un piccolo abbozzo di piantina per poi passarlo in un vaso più grande. Solitamente si acquistano i germogli tenerissimi, nei garden center e poi si piantano in questi vasi ed infine quando appariranno ben robuste, si travasano e si interrano nel vaso che volete. La stessa operazione va effettuata con i semi di qualsiasi pianta vogliate far attecchire al terreno sia essa ortaggio o pianta fiorita. Si interra l’elemento nello scomparto apposito, si innaffia, si aspetta che cresca e germogli e poi si travasa e si passa nel vaso a cui avete destinato la pianta. Dal design estremamente moderno, questi vasi hanno forme diverse e molto eleganti. Possono addirittura essere appoggiati sulla ringhiera del balcone senza timore che possano cadere per folate di vento o correnti d’aria molto forti. Hanno un ottimo effetto drenante mediante l’uso di argilla espansa che viene sparsa sul fondo del vaso che viene poi ricoperto di terriccio. Se la zona dove viene esposto il vaso è soggetto a continue piogge, occorre forare il vaso con la punta di un trapano per consentire il drenaggio all’acqua in modo migliore. I sottovasi sono dotati di bordo a rialzo e permettono di non far formare del ristagno d’acqua sotto il vaso. Le dimensioni di questi vasi sono svariate. Si parte da vasi piccoli come quelli menzionati in precedenza adatti alle piante in fase di germoglio e vasi molto più grandi dove piantare piante già adulte che comunque desiderano stare da sole. E qui, potete dare spazio alla vostra creatività perché potete realizzare composizioni veramente belle unendo specie di piante che solitamente se messe insieme in un solo vaso, non riuscirebbero a sopravvivere. Potete abbinare arbusti o mini alberelli, a piante fiorite ricadenti o rampicanti usando supporti e grate che inserirete nel vaso in questione. Addirittura potete creare composizioni che vedono vivere insieme piante grasse con piante erbacee delicatissime. Un vero sfogo per il vostro estro!


    Per il balcone esiste anche la linea decor

    Le ditte produttrici di vasi da balcone, amano accontentare il cliente affinchè possa non solo divertirsi col suo appassionante hobby ma anche decorare il balcone con vasi di forma moderna e stramba. In effetti se fate collimare la vostra passione con il design, tutto verrà fatto in modo, che il vostro balcone, complice anche arredi da esterni come ombrelloni, sedie, tavoli e poltroncine con candidi cuscini, possa diventare una perfetta oasi di verde anche nel cuore di una città caotica e frenetica. Se il balcone è dotato di colonne strutturali, esistono quei vasi in granito alti e lunghi che possono contenere piante come alberelli che possono arrivare fin sopra il soffitto. Un’ottima idea d’arredo per esterni, sono i vasi in ceramica dalle forme più assurde che possono contenere piante erbacee delicate da fiore o anche alberelli e piante robuste. Dipende tutto dalla loro dimensione e dall’elemento che volete ubicare nel vaso. Sono vasi circolari, rettangolari o quadrati che accontentano i gusti di ogni appassionato. Alcune ditte hanno addirittura ideato un vaso nel vaso con caratteristici disegni natalizi. Sono vasi che vanno a ricoprire il normale contenitore della pianta e si acquistano a misura. I più attenti all’arredo esterno, possono acquistare questi elementi e tramutare il balcone, in un magico posto che ricorda quei luoghi innevati e fantastici che babbo natale attraversa con la propria slitta. Sono vasi muniti di decorazioni natalizie come le renne che trainano la slitta, omini di neve dall’aspetto molto buffo e stelle di natale rosse o bianche. Insomma, anche il vostro balcone può diventare uno di quei luoghi incantevoli che hanno qualcosa di fatato e particolare.


    vasi da balcone: Vasi in plastica o resina?

    Uno dei dubbi che può colpire più frequentemente chi fa giardinaggio ed ha dei vasi, quando deve rinnovare i propri, è capire se siano meglio i vasi in plastica o i vasi in resina e perchè. A qualsiasi persona che ha cercato dei vasi sarà capitato di far caso ai diversi prezzi che hanno queste due tipologie di vasi.

    I vasi in resina sono molto più costosi dei vasi in plastica e ovviamente dietro a questo prezzo ci sono una serie di caratteristiche molto apprezzabili di questi vasi. I vasi in resina infatti sono molto più resistenti di quelli in plastica e non si rovinano se vengono esposti al freddo, al gelo ed alle intemperie. I vasi in plastica invece subiscono molto i danni da freddo, gelo e acqua. Si tratta quasi sempre di plastiche leggere ed il costo più basso di questi vasi si rispecchia ovviamente in una qualità inferiore.


    • vasi da terrazzo Utile soprattutto per chi non si può permettere un giardino, il terrazzo negli ultimi anni sta riscuotendo un enorme suc
      visita : vasi da terrazzo

    COMMENTI SULL' ARTICOLO