Forsizia - Forsithya

Generalità

gruppo di arbusti decidui a crescita abbastanza vigorosa, originari dell'Asia. Presentano rami lunhgi verde scuro, piccole foglie lanceolate verde scuro, lucide. All'inizio della primavera sulla pianta spoglia compaiono vistosi fiori giallo-oro, a quattro lobi, che spiccano particolarmente in quanto sono tra i primi fiori a sbocciare. Non tutte le varietà vengono utilizzate come bonsai, in quanto presentano rami poco plasmabili; solitamente si utilizzano varietà nane, con rami e foglie più piccoli; una buona varietà è la Forsythia intermedia minigold, così come la forsythia ovata tetragold, a fioritura molto precoce.
Forsizia bonsai

Set 3 Pezzi per Cura Bonsai - Concime Liquido, Forbici e Spazzola

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12€


Potature, esposizione ed annaffiature

Potature: le forsizie tendono a sviluppare rami molto lunghi a discapito della compattezza della chioma, è quindi opportuno procedere ad una drastica potatura subito dopo la fioritura, continuando poi a cimare i germogli durante i mesi di maggio e giugno. Il filo metallico si può applicare tutto l'anno, ma non sempre si ottengono le forme desiderate, perchè i rami tornano con facilità alla forma iniziale.

Esposizione: questa pianta ama particolarmente le posizioni soleggiate, senza temere il sole dei mesi più caldi. Non teme il freddo anche se a volte è consigliabile proteggere il vaso con del tessuto-non-tessuto nei casi di gelate persistenti.

Potature: le forsizie tendono a sviluppare rami molto lunghi a discapito della compattezza della chioma, è quindi opportuno procedere ad una drastica potatura subito dopo la fioritura, continuando poi a cimare i germogli durante i mesi di maggio e giugno. Il filo metallico si può applicare tutto l'anno, ma non sempre si ottengono le forme desiderate, perchè i rami tornano con facilità alla forma iniziale.

Annaffiature: la forsizia preferisce un suolo asciutto ad un suolo troppo bagnato; è opportuno fornire piccole quantità d'acqua molto frequentemente, evitando di inzuppare il terreno, e avendo l'accortezza di attendere che il terreno si asciughi tra un'annaffiatura e l'altra. Evitare gli eccessi di concime, basta una somministrazione al mese, nel periodo che segue la fioritura è consigliabile utilizzare un concime ad alto tenore di azoto, per favorire una crescita vigorosa.

  • fiori secchi La vita dei fiori può essere, per così dire, "allungata", grazie all'utilizzo di tecniche di essiccazione, che consentono la conservazione di piante e fiori per un lungo periodo di tempo. La bellezza ...
  • Alpinia zerumbet fiore L'alpinia zerumbet o purpurata è una pianta tropicale sempreverde, originaria dell'America centro meridionale e dell'Asia. Forma un cespo fitto e compatto di foglie allungate, appuntite, di colore ver...
  • musa ornata fiore La Musa ornata è una pianta erbacea perenne originaria dell'Asia; è l'unica specie di banano che fiorisce e fruttifica anche se coltivato in appartamento. Lo spesso fusto, eretto, è di colore giallo-v...
  • Aphelandra squarrosa L'Aphelandra squarrosa o Afelandra è un arbusto sempreverde originario dell'America centro-meridionale, che in natura raggiunge i 2-3 m di altezza, ed in contenitore si mantiene di dimensioni vicine a...

Mistral Bonsái 122483 Vaso Basic-Piatto rettangolare, colore: verde

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,81€


Forsizia - Forsithya: Altri consigli

Terreno: questi arbusti non hanno particolari esigenze di terreno, crescono bene anche in un buon terriccio universale bilanciato; una composta ideale si prepara mescolando una parte di torba, una parte di terriccio da compostaggio, due parti di sabbia e due parti di argilla. A fine inverno, prima della fioritura, procedere al rinvaso ogni 1-2 anni.

Moltiplicazione: in autunno è possibile prelevare talee semilegnose, da far radicare in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali. Procedere al rinvaso in vasi singoli la primavera successiva.

In primavera si possono anche seminare i piccoli semi freschi, anche se la crescita è più lenta rispetto al metodo precedente.

Parassiti e malattie: difficilmente viene attaccata da parassiti o malattie.


Guarda il Video



Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta direttamente ai raggi del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Evitare di annaffiare eccessivamente; in genere è sufficiente fornire acqua ogni 15-20 giorni, o anche meno; più il clima è freddo e meno la pianta necessita di annaffiature; si consiglia di sospendere le annaffiature durante i periodi con temperature molto rigide.


Tenere asciutto
concimazione
In inverno è consigliabile sospendere, o ridurre drasticamente, le concimazioni; infatti un eccessivo sviluppo di vegetazione tenera e di nuovi germogli esporrebbe eccessivamente le piante al rischio di gelate.


Esigenze della piante a dicembre in un clima mediterraneo.

COMMENTI SULL' ARTICOLO