Melograno - Punica granatum

Generalità

piccolo albero originario dell'Asia e del Mediterraneo, con piccole foglie verde chiaro, corteccia grigio-marrone e tronco contorto; i fiori sono arancioni e spiccano sul fogliame; frutti tondi, gandi, coriacei e pieni di semi.
bonsai melograno


Potature ed esposizione

bonsai melogranoPotature: le potature più consistenti vanno effettate preferibilmente dall'inizio della primavera, prima che sboccino i fiori; durante tutta la stagione vegetativa è bene cimare i germogli, aspettando che abbiano prima prodotto 6-7 foglie, prima di accorciarli lasciandone 2-4. Il filo metallico si applica tra febbraio e aprile.

Esposizione: il melograno ama le posizioni soleggiate, anche esposte ai raggi diretti del sole. Alcune varietà, specialmente le nane, temono il gelo, quindi è meglio proteggerle con tessuto-non-tessuto nei mesi più freddi.

  • Melograno Il Melograno è una delle piante da frutto coltivata da più tempo nell'area mediterranea; ha origini asiatiche, ma già svariati secoli orsono se ne diffuse la coltivazione nelle aree più calde ed aride...
  • fiori melograno Il melograno è una pianta antichissima che proviene dalle regioni del sud-ovest asiatico, è diffusa e coltivata sia in Italia che in Spagna, nelle zone dove il clima è più caldo. È di crescita piuttos...
  • melograno Linneo, botanico e naturalista, lo aveva chiamato Punica granatum, pensando fosse di origineafricana; pare che i romani avessero scoperto il melograno a Cartagine e non avevano esitato adefinirlo ...
  • fiore melograno Albero di dimensioni modeste, coltivato da millenni nell'area mediterranea; in realtà si tratta di una pianta originaria del medio oriente e dell'asia meridionale, da dove le popolazioni arabe lo port...


Melograno - Punica granatum: Annaffiature e terreno

Annaffiature: durante il periodo vegetativo annaffiare frequentemente, ma con picccole quantità d'acqua; in inverno mantenete il terreno appena umido, aspettando che asciughi tra un'annaffiatura e l'altra.

Terreno: per preparare un substrato ideale occorre mescolare una parte di torba, una aprte di sabbia e due parti di argilla, ponendo del materiale grossolano sul fondo del vaso, per fornire un drenaggio ottimale. Il melograno si rinvasa ogni 2-3 anni, a fine inverno, se l'esemplare è giovane; le piante adulte si rinvasano soltanto quando le radici riempiono il vaso.


  • potare melograno Il melograno è una pianta cespugliosa originaria dei Paesi orientali. Il suo nome botanico è Punica granatum”, che lette
    visita : potare melograno



Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Evitare di annaffiare troppo spesso, generalmente le annaffiature possono essere anche sporadiche, ogni 10-15 giorni.


Tenere asciutto
concimazione
Prepariamo le nostre piante all'arrivo dell'inverno; possiamo praticare una concimazione a base di concime organico, da interrare nei pressi della pianta, in questa maniera miglioreremo l'impasto del terreno stesso e forniremo alla pianta una fonte a lunga durata di azoto.


Esigenze della piante a settembre in un clima alpino.

COMMENTI SULL' ARTICOLO