Bonsai di ficus con foglie marroni

Domanda : BONSAI FICUS FOGLIE MARRONI

Salve a tutti,ho un bonsai ficus,da qualche giorno m sn accorto che ha cominciato ad avere foglie marroni.La pianta è posta su un piccolo tavolo per le scale,illuminato ma nn a contatto diretto con la luce,e nn c sn termosifoni.Lo annaffio ogni 2-3 giorni con l''apposito concime diluito in acqua.Vorrei sapere se la causa può essere il freddo? ed eventualmente cosa posso fare?
bonsai di ficus


Bonsai di ficus con foglie marroni: Risposta : BONSAI FICUS FOGLIE MARRONI

Gentile Salvo,

l'ingiallimento del fogliame può essere imputabile al freddo, anche se in genere i ficus sopravvivono senza problemi con temperature minime superiori ai 10-12°C, e con 15° di temperatura minima vivono benissimo.

Se avesse preso freddo, con forti sbalzi di temperatura, è probabile che avrebbe perso molte foglie, come accade per i ficus benjamin in appartamento, che perdono foglie senza che queste manifestino alcun altro sintomo particolare.

Quindi ritengo che il posizionamento da te scelto sia perfettamente adatto alla tua pianta; anche perchè se si trovasse in un luogo eccessivamente freddo, avrebbe manifestato dei sintomi già in dicembre o gennaio.

Forse si tratta di un eccesso di acqua o di fertilizzante nel terreno: i ficus bonsai amano un terreno sempre leggermente umido, ma temono i ristagni idrici, quindi si annaffiano quando il substrato comincia ad asciugarsi; in estate anche ogni giorno, in inverno molto più raramente, soprattutto se la pianta è in una zona della casa non molto riscaldata. Solitamente decidere una regola ferrea per cui per tutto l'arco dell'anno si annaffia ogni tot giorni, con tot acqua, è abbastanza pericoloso: le piante sono esseri viventi, e le loro esigenze variano al variare delle stagioni.

I bonsai amano venire costantemente concimati, ma durante il periodo invernale, pur essendo piante sempreverdi, sono in genere in una fase di semi riposo vegetativo, quindi da settembre fino a marzo si sospendono le somministrazioni di concime che verranno riprese all'arrivo della primavera, in aprile.

Ritengo che sospendendo per qualche settimana la somministrazione di concime, e annaffiando la pianta solo quando il terreno tende ad asciugare, la pianta tornerà in piena salute. Se soffre per un eccesso di sali nel terreno, è necessario non concimarla per qualche settimana, anche se sta arrivando la primavera; circa 4-5 settimane possono essere sufficienti.

  • Ficus elastica In natura il ficus elastica è un grande albero, che raggiunge i 25-30 metri e si sviluppa nelle foreste tropicali dell’Asia; in vaso ha portamento eretto, scarsamente ramificato, e raggiunge i 200-300...
  • Ficus Benjamina Il ficus benjamina appartiene alla famiglia delle Moraceae È originario dell’Asia sudorientale e dell’Oceania. È un albero che può raggiungere i 30 metri di altezza dove è endemico (o in zone con cli...
  • Ficus deltoidea E' un arbusto o piccolo albero sempreverde, originario dell'Asia centro-meridionale; in natura gli esemplari adulti si mantengono di dimensioni vicine ai 2 m di altezza. Hanno fusti sottili e ramifica...
  • Ficus australis Albero sempreverde originario dell'Australia e della Nuova Zelanda, il ficus australe o ficus rubiginosa può raggiungere in natura gli 8-10 metri di altezza, ma in contenitore si mantiene entro i 2-3 ...


Guarda il Video
  • ficus bonsai Il ficus bonsai è tra le piante da interno più belle, originario delle regioni tropicali e sub-tropicali, appartiene all
    visita : ficus bonsai
  • bonsai ficus benjamin Il ficus benjamin è una delle piante che possiamo consigliarvi per sviluppare al meglio la vostra nuova passione, vale a
    visita : bonsai ficus benjamin

COMMENTI SULL' ARTICOLO