vaso bonsai

vedi anche: bonsai

Il bonsai

L’albero bonsai ad eccezione della taglia però non varia per nulla dal suo simile che si trova nei parchi o nei viali e la stessa durata della vita non differisce che per poco, si parla addirittura di bonsai centenari tramandati da padre in figlio da generazione in generazione.

L’arte bonsai è un’arte che comporta più conoscenze che vanno dal campo della botanica alle tecniche proprie bonsaistiche che consistono nel guidare il materiale vegetale ad assumere la forma e le dimensioni volute sempre nel rispetto dell’equilibrio vegetativo e funzionale della pianta.

I bonsai, alberi in miniatura, necessitano di continue e particolari cure non a caso sono considerate, per questo, delle opere d’arte mai finite , ad esempio per rendere la pianta nel suo complesso più forte e adatta a sopravvivere in spazi ristretti , è necessario potarla delle radici fittonanti (radici che penetrano nel terreno), occorre poi sottoporla a un rinvaso periodico, e con adeguate potature di rami si definisce la forma base del bonsai, con la potatura delle foglie e dei germogli ,invece, si rifinisce e abbellisce la forma base che si intende ottenere.

vasi bonsai

Mistral Bonsái 122481-Vaso per fiori, misura L, motivo piatto rettangolare, colore: rosso

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,22€


L’importanza del vaso bonsai

vasi per bonsaiIl vaso bonsai è un elemento estetico fondamentale in grado di valorizzare anche un bonsai non particolarmente bello esaltando i pregi e celando i difetti.

In genere i vasi si acquistano presso i negozi specializzati ma con un pò di fantasia e manualità si possono anche realizzare utilizzando l’argilla o il cemento a casa, quelli in commercio sono di terracotta, gres o di porcellana.

Il vaso bonsai si caratterizza in conformità a tre parametri che sono grandezza, forma, colore, inoltre di particolare importanza è il materiale con cui è stato costruito che può essere di terracotta, di gres o di porcellana ciascuna con le sue caratteristiche.

Ai fini del benessere della pianta è consigliabile scegliere sempre il vaso di contenuto più traspirante ed è proprio il vaso di terracotta in assoluto completamente traspirante, segue il gres traspirante, mentre la porcellana è poco traspirante.

La scelta del vaso bonsai indubbiamente è una scelta difficile è necessario poi tener conto della specie di pianta scelta e degli interventi che si vogliono praticare per educarla alle esigenze di un bonsai cercando di realizzare un buon punto di equilibrio tra il vaso e la pianta.

La larghezza del vaso consigliata dovrebbe essere i 2/3 dell’altezza della pianta mentre, mentre l’altezza del vaso H dovrebbe essere pari al diametro della pianta, la profondità, invece, del vaso dovrebbe corrisponder ai ¾ della larghezza della pianta.

La forma del vaso bonsai spazia da quella rotonda a quella rettangolare, dalla quadrata a quella ovale e cosi via l’abbinamento di una forma piuttosto che una altra a un bonsai dipende dallo stile di bonsai che si sceglie nella coltivazione bonsaistica.

Il colore deve essere in armonia con lo stile del bonsai niente di appariscente le tinte neutre sono considerate spesso le più opportune per esaltare la composizione.

I giapponesi hanno dato grande importanza alle regole che riguardano le varie forme che la pianta deve assumere, sono stati creati gli stili che mirano al raggiungimento della perfezione estetica, ogni stile ha delle regole fisse che seguono sia i bonsai singoli con una sola pianta che i bonsai di gruppo costituiti da più le piante originate dalla stessa radice o gruppi di piante.

  • ficus salve ho comprato un bonsai ginseng in un centro commerciale ed e' piantato in un vaso piccolo volevo sapere se devo travasarlo e se si come. poi ho comprato un concimante liquido universale posso con...
  • ficus vorrei chiedere dato che ho comprato un bonsai ad un centro commerciale vorrei chiedere dato che sta in un vaso piccolo se devo travasarlo, poi su alcuni rami nn ci sono le foglie se si possono taglia...
  • Carmona Ciao! Sono Sara e ho un bonsai da 3anni. Non l'ho mai né potato né rinvasato (avendo paura di danneggiarlo), ma è sempre stato bene. Da un paio di settimane ha iniziato però a perdere quasi tutte le f...
  • Bosso bonsai ciao volevo sapere sè nel mese di marzo si possono fare rinvasi, da pianta in vasaccio in vaso bonsai. è poi sè si possono fare potature di rami abbastanza grossi su di un abete kosteriana grazie in a...

Mistral Bonsái 136200-Vaso marrone Nanjing piatto con incisione, colore: bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 32,4€


Gli stili bonsai e i vasi

stili bonsaiCome la natura varia e cambia le piante così anche l’arte del bonsai, imitazione di quanto esiste in natura sebbene di dimensioni ridotte , si esprime in forme e stili diversi e a seconda di essi si abbina il vaso più adatto a valorizzare il bonsai.

I più importanti stili di bonsai sono: lo stile eretto, eretto casuale, inclinato, a cascata, a semicascata.

Lo stile eretto formale è tipico nelle piante in natura è uno stile contraddistinto da un unico tronco che cresce assottigliandosi gradatamente verso l’apice o che cresce verso l’alto ne sono un esempio le conifere, si tratta in ogni caso di uno stile molto vincolante perché obbliga a regole fisse stabilendo in maniera precisa e puntuale e la disposizione dei rami e del tronco, per l’abbinamento del vaso si puo scegliere tra quello di forma il quadrata ,rettangolare, rotonda o ovale.

Lo stile eretto casuale è uno stile formato da un tronco più o meno sinuoso esso è comune per la maggior parte delle piante è costituisce lo stile più semplice da realizzare, le specie che meglio si prestano a questo stile sono le querce, gli aceri e i faggi mentre per i vaso vanno bene sia la forma quadrata, rettangolare che ovale.

Con lo stile inclinato il bonsai si caratterizza per il tronco e la vegetazione inclinati verso destra o sinistra , con radici robuste ed evidenti sulle superficie del terriccio e disposte nella stessa direzione di inclinazione della pianta, per questo stile il vaso adatto può essere sia rettangolare o rotondo che ovale.

Lo stile a cascata è uno stile che ricopia l’aspetto di alberi cresciuti in particolari situazioni ambientali ad esempio dirupi scoscesi, gli alberi che meglio si prestano a questo stile sono le conifere, l’azalea, il biancospino e il vaso da abbinare può essere di forma quadrata, rotonda o esagonale.

Lo stile semicascata assomiglia molto allo stile cascata si differenzia per il fatto che il tronco pur ricadendo fuori dal vaso ferma la sua caduta poco sotto il bordo superiore del vaso dell’ albero, le specie di piante che si prestano sono le stesse dello stile cascata e anche la forma del vaso è la stessa.


Ancoraggio della pianta al vaso bonsai

Il vaso che ospiterà il bonsai oltre ad essere idoneo come forma e come misura deve essere pulito e sterilizzato da germi e parassiti , inoltre il fondo del vaso dovrà avere uno o due fori ricoperti da una reticella a maglie non troppo sottili fissate anche esse.

I fori per il drenaggio devono essere abbastanza grandi da assicurare un corretto defluire dell’acqua e un corretto circolo d’aria ed a questa reticella nel caso dei vasi bassi che vengono assicurate le radici dell’albero tramite un filo di rame per dare stabilità al bonsai.

La scarsa profondità del vaso per bonsai e la pianta scelta può far nascere la necessità di assicurare la pianta al vaso, la stabilità della pianta si può ottenere secondo due metodi o si utilizza un filo metallico che fissa le radici sul fondo del contenitore dando stabilità al albero oppure si utilizza una miscela umida di torba e terriccio impastata che viene compressa attorno mediante un bastoncino delicatamente cercando di non danneggiare le radici del bonsai in tal modo si viene a formare una zolla di ancoraggio.

Aggiungendo ancora altra terra per tutto il vaso non resta che annaffiare abbondantemente ma delicatamente con nebulizzatore per evitare buchi nel terreno.



Guarda il Video
  • vasi per bonsai Arredare con cura la propria casa rappresenta un dovere a cui nessuna persona può sottrarsi se vuole vivere in un ambien
    visita : vasi per bonsai

COMMENTI SULL' ARTICOLO