aloe dentifricio

vedi anche: Aloe

Aloe dentifricio

Curarsi con la natura. Non un semplice slogan ma un vero e proprio stile di vita. Lungi dal garantire guarigioni miracolose le piante contengono infatti un gran numero di principi attivi utili per la salute e il benessere dell'uomo. L'aloe, ad esempio, possiede diverse proprietà e si trova in commercio sotto forma di creme, pomate, succo, detergenti e dentifrici. Vanta infatti qualità antinfiammatorie, cicatrizzanti, purificanti, lenitive ed è conosciuta sin dall'antichità quando veniva utilizzata, tra l'altro, per curare le ferite riportate dai soldati in guerra ma anche per trattare affezioni della pelle e dell'intestino. Gli egizi la consideravano la pianta dell'immortalità e le donne avevano già sperimentato quanto fosse preziosa per i trattamenti estetici. Anche i Greci pare la conoscessero bene e se ne trovano testimonianze persino nella Bibbia. Un autentico portento della natura, noto anche nell'antica Cina e nella tradizione indiana, che nel Medioevo e nel Rinascimento attecchì in tutto il mondo arrivando fino ai giorni nostri. Dopo un periodo di oblio l'aloe è ritornata in auge ed è stata riscoperta dalla moderna scienza che ne ha attestato le straordinarie virtù terapeutiche con prove di laboratorio. Anche la medicina attuale dunque sta prendendo atto dell'enorme potenziale dei principi attivi delle piante per la cura di tante patologie. Il dentifricio all'aloe, in particolare, presenta diversi aspetti interessanti che lo rendono indicato per la cura dell'igiene orale di tutta la famiglia, anche associato a sostanze ricavate da altri vegetali. Basta rivolgersi all'erborista di fiducia per individuarne uno adatto al proprio caso tra i tanti esistenti in commercio.
dentrificio aloe

CREMA MANI AL MIELE

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,2€


Un sollievo per bocca e gengive

aloeTre le azioni principali svolte dall'aloe quando viene utilizzata come componente dei dentifrici ma anche di altri prodotti come i collutori. Innanzitutto ha un effetto rinfrescante sull'intero cavo orale con azione immediata anche contro i fastidiosi problemi di alito cattivo, è lenitivo, il che torna utile soprattutto in caso di dolorose infiammazioni delle gengive che portano non di rado a sanguinamenti e difficoltà di masticazione, e protettivo delle mucose. E' un prodotto indicato per l'igiene orale sia di adulti sia di bambini in quanto rimuove la microflora batterica responsabile della formazione della placca in maniera delicata e senza l'effetto abrasivo tipico delle altre paste dentifricie. Il succo di aloe contenuto nei dentifrici, specialmente se utilizzato puro, quindi non sottoposto precedentemente a trattamenti che ne alterino le caratteristiche, permette di conservare nel tempo una bocca sana e viene consigliato e utilizzato persino in odontoiatria per la risoluzione di vari problemi, tra cui la riduzione del dolore e la cicatrizzazione delle ferite. Ha anche una notevole efficacia sbiancante, qualità particolarmente indicata in tutti quei casi in cui lo smalto abbia perso la sua lucentezza e i denti siano ingialliti da caffè, tabacco e fumo. In commercio è poi possibile trovare anche dei prodotti a base di aloe da applicare direttamente su eventuali aree infiammate del cavo orale qualora le lesioni siano troppo dolorose da rendere impossibile l'utilizzo dello spazzolino da denti.


  • aloe Il genere aloe conta alcune centinaia di specie di piante succulente, diffuse in natura in Africa, nel bacino mediterraneo e in gran parte delle zone mediorientali; sono molto simili esteticamente all...
  • piante grasse Arbusto succulento, sempreverde, originario dell'America centro-meridionale. Privo di fusto, ha lunghe foglie cilindriche, arcuate, che danno origine ad ampi cespugli arrotondati, che raggiungono i 90...
  • aloe Buona giornata Spett.Le Redazione, volevo chiederVi una piccola informazione.Ho in appartamento una pianta di Aloe, non come quelle che mostrate nella Vs. rivista del mese di Aprile; questa pianta h...
  • Agave Aloe Da tempo sono ormai naturalizzate nell'area mediterranea, e anche in Italia trovano posto nei giardini botanici, ma anche nella flora che costituisce la macchia mediterranea allo stato naturale; l'asp...

PIANTE GRASSE RARE VERE Crassula Falcata VASO TERRACOTTA BIANCO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,5€


Aloe e propoli, combinazione vincente

dentifricio aloeNon di rado l'aloe si trova in associazione con principi attivi derivati da altre piante, in modo tale da potenziarne gli effetti. Una delle più classiche combinazioni utilizzate nei dentifrici è quella con malva ed eucalipto che hanno un'azione antinfiammatoria e purificante e donano inoltre al prodotto un sapore gradevole. La calendula, associata con l'aloe vera, ne comporta un'aumentata efficacia lenitiva sulle gengive infiammate e arrossate. Alcune paste dentifricie contengono aloe, olio di melaleuca, che è un antisettico naturale, ed estratto di ippocastano, ad azione rinforzante sulle gengive. C'è poi la combinazione con olio essenziale di salvia, uno degli agenti maggiormente sbiancanti, peraltro con un'efficace azione rinfrescante, deodorante, disinfettante ed emostatica. Ma una delle associazioni più efficaci sul fronte del contrasto a placca, tartaro e alitosi è sicuramente quella con la tintura madre di propoli, sostanza naturale ricavata dal lavoro delle api, dotata di proprietà antibiotiche e antimicrobiche particolarmente potenti che ne fanno uno dei più preziosi alleati per l'igiene del cavo orale di tutta la famiglia.


aloe dentifricio: E c'è pure il fai da te

Per quanto comprarne uno già confezionato sia relativamente più facile e comporti meno fastidi, realizzare in casa un dentifricio non è poi così complicato, con il vantaggio di poter utilizzare sostanze naturali che non presentano controindicazioni. Una delle ricette più semplici consiste, ad esempio, nel ricavare un po' di polpa di aloe dalle foglie della pianta cui aggiungere qualche goccia di acqua ossigenata e un po' di bicarbonato di sodio e il gioco è fatto: la pasta così ottenuta permetterà di avere dei denti perfettamente puliti.

La cura del proprio corpo e del proprio benessere passa anche attraverso un'attenzione particolare alla salute di denti e gengive che, se trascurati, possono comportare disagio, dolore, masticazione difficoltosa togliendo piacere anche a un pranzo con familiari o amici. Se il ricorso al dentista per le operazioni consuete come quella della pulizia è da raccomandare almeno una volta l'anno, tuttavia nel quotidiano è importante seguire alcune piccole regole, come quella di spazzolare i denti dopo ogni pasto soprattutto la sera, usare il filo interdentale per eliminare i residui di cibo e servirsi di un dentifricio efficace, come quelli, ormai numerosi in commercio, contenenti aloe dall'effetto antinfiammatorio, decongestionante, lenitivo, antimicrobico. Un sollievo per bocca e gengive, un gesto semplice per iniziare e concludere la giornata nel modo giusto.



COMMENTI SULL' ARTICOLO