aloe proprietà

vedi anche: Aloe

Descrizione

Esistono più di 200 specie di aloe. La pianta è originaria del Sudafrica, si è diffusa poi nelle regioni calde e desertiche dell’America e dell’Asia. La pianta fa parte della famiglia delle Liliacee, può raggiungere 3 o 4 metri di altezza, per accrescimento del suo asse centrale o tronco. Le foglie sono carnose, e hanno i bordi spinosi. I fiori sono di colore giallo o rosso, secondo le varietà pendono tutti da un lungo fusto. Le parti utilizzate della pianta sono il succo delle foglie. L’aloe appartiene al gruppo delle piante xeroidi, caratterizzate dalla capacità di chiudere gli stomi delle foglie una volta che siano state tagliate o incise, evitando così la perdita di acqua. I medici dell’antichità avevano osservato che se si praticava un’incisione in una delle foglie della pianta, questa cicatrizzava rapidamente, per trattenere il prezioso liquido in essa contenuto. Seguendo un ragionamento induttivo, i medici pensarono che se l’aloe era capace di rigenerare efficacemente la superficie danneggiata delle sue foglie, altrettanto avrebbe fatto con le ferite degli uomini una volta applicata sulla pelle.
aloe

Bakker Aloe vera - Altezza alla fornitura 25-30 cm, vaso misura Ø 10,5 cm.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,95€


Proprietà e indicazioni

gel aloeI principi attivi dell'aloe sono costituiti da antrachinoni catartici che presentano lo stesso effetto degli antibiotici ma meno tossici per l'organismo.

Come è stato già detto dalle foglie dell’aloe si ricavano due prodotti principali: il succo e il gel.

Il succo di aloe si ottiene incidendo la superficie delle foglie. Il succo contiene dal 40 all’80% di resina e fino al 20% di aloina, glucoside antrachinonico, che è il suo principio attivo.

A seconda del dosaggio quotidiano, l’aloe ha due distinte applicazioni:

Fino a 0,1 g è aperitivo, stomachico e colagogo e quindi facilita la digestione. A partire da 0,1 g, agisce come lassativo e come emmenagogo (aumenta il flusso mestruale). In dosi di 0,5 g (dose massima giornaliera consigliata) agisce come potente purgante e anche come ossitocico (provoca contrazioni uterine).

Il gel di aloe si ricava dalla polpa delle foglie carnose, che contengono un succo appiccicoso, quasi trasparente. E’ composto da una miscela di più di 20 sostanze, come polisaccaridi, glucosidi, enzimi e minerali. Contiene glucomannano, una sostanza che aumenta le difese immunitarie. Al contrario del succo, il gel non ha proprietà lassative.

L’aloe applicato localmente può esercitare effetti benefici in numerosi casi quali:

Ferite pulite o infettate: il gel si può applicare come impacco sulla ferita, oppure si può utilizzare direttamente la polpa della foglia.

Ustioni: il gel di aloe si applica in impacchi durante i giorni che seguono l’ustione. Nelle ustioni di primo grado sono sufficienti due o tre giorni di applicazione, mentre nei casi più gravi si consiglia di consultare il parere di un medico.

Malattie della pelle: applicato come lozione il gel di aloe esercita un’azione benefica in caso di psoriasi e di eczema della pelle, oltre che di acne, piede di atleta (micosi), herpes e altri disturbi. Per potenziarne l’effetto si consiglia di assumerlo anche per via orale.

Per i bambini, la lozione di gel di aloe si usa per curare l’eczema causato da pannolini, per alleviare il bruciore e favorire la cicatrizzazione della pelle nelle malattie esantematiche come il morbillo, la rosolia e la varicella.

  • aloe Il genere aloe conta alcune centinaia di specie di piante succulente, diffuse in natura in Africa, nel bacino mediterraneo e in gran parte delle zone mediorientali; sono molto simili esteticamente all...
  • piante grasse Arbusto succulento, sempreverde, originario dell'America centro-meridionale. Privo di fusto, ha lunghe foglie cilindriche, arcuate, che danno origine ad ampi cespugli arrotondati, che raggiungono i 90...
  • aloe Buona giornata Spett.Le Redazione, volevo chiederVi una piccola informazione.Ho in appartamento una pianta di Aloe, non come quelle che mostrate nella Vs. rivista del mese di Aprile; questa pianta h...
  • Agave Aloe Da tempo sono ormai naturalizzate nell'area mediterranea, e anche in Italia trovano posto nei giardini botanici, ma anche nella flora che costituisce la macchia mediterranea allo stato naturale; l'asp...

New day-Moda moderna semplice cuscino più spesso caldo cuscino (dimensioni: 40 * 40) , h , 40*40cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23€


Preparazione e uso

estratto aloePer uso interno l’aloe viene utilizzato sotto forma di succo e gel. Come lassativo e purgante il succo di aloe agisce lentamente e quindi deve essere assunto la sera se si vuole che faccia effetto il giorno seguente. Il gel va preso 1-2 cucchiai per 3 o 4 volte al giorno, sciolti in acqua, succo di frutta o latte. Normalmente si prende durante i pasti. In caso di ulcera gastroduodenale si consiglia di assumerlo mezz’ora prima dei pasti e prima di coricarsi.

Per uso esterno si usano gli impacchi, la lozione e le creme. Per l’impacco bisogna mantenere l’applicazione per tutto il giorno, inumidendola con altro gel ogni volta che si asciuga. Il gel disidrata la pelle, perciò la notte si può applicare una crema oppure un pò di olio di oliva. La lozione si applica 2-3 volte al giorno sulla pelle malata. In commercio si trovano diversi prodotti a base di aloe, come creme per alleviare le scottature per eccessiva esposizione al sole, o per lenire pizzichi d’insetti e orticaria ecc.


aloe proprietà: Da sapere che

Sull'aloe bisogna sapere che recenti studi hanno dimostrato come la pianta è in grado di prolungare e migliorare la vita dei malati di tumore perché stimola il loro sistema immunitario. L'esperimento è stato effettuato su cellule umane malate di cancro. Direttamente nelle cellule malate è stata iniettata la lecitina, un composto di aloe, questa avrebbe attivato una parte del sistema immunitario, che a sua volta produce sostanze per attaccare il cancro.

Sono molte le persone che chiedono come preparare la bevanda con le foglie di aloe. A dire il vero si sconsiglia il metodo fai-da-te, perché le foglie di aloe sono ricche di aloina che se presente in eccessiva quantità, può rivelarsi fatale per l'organismo poiché è una potente droga antrachinonica. E' preferibile acquistare il prodotto già preparato nei negozi specializzati, privo di aloina e di qualità.



COMMENTI SULL' ARTICOLO