Pianta di Manuka

Domanda : Pianta di Manuka

Gentilmente desidererei sapere se e' possibile trovare la pianta di Manuka (nuova zelanda) in Italia,per poterla coltivare.

Grazie

Manuka

Bella D'Vine - Portabicchiere da vino per esterno, per bicchieri con e senza stelo, portatile per picnic, gite in barca, camper, vasche da bagno o vasche idromassaggio, idea regalo - Grigio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,75€


Risposta : Pianta di Manuka

Gentile Sandro,

la pianta che in Nuova Zelanda si chiama Manuka si trova facilmente anche in Italia, visto che negli ultimi anni i vivaisti europei si sono divertiti ad importare in Europa moltissime piante Australiane e Neozelandesi, che sono coltivabili anche nel clima mediterraneo ed italiano. Difficilmente troverai alberelli, e ancora più difficilmente troverai qualcosa in vivai con il nome Manuka, che è il nome maori, usato in Australia per questa pianta; è conosciuta anche come tea tree, come la melaleuca, perché sembra che gli scopritori dell’Australia utilizzassero le foglie di queste due piante per preparare il te.

In Italia è più facile trovare la manuka conoscendone il nome latino, ovvero Leptospermum scoparium; in genere se ne trovano piccoli esemplari, non più alti di un metro, dal portamento arbustivo; la primavera è il momento migliore, perché sono in piena fioritura, e i vivaisti tendono ad esporli con piacere, visti gli innumerevoli fiorellini a stella.

La pianta ha in genere fiori bianchi, ma nei vivai trovi con maggiore facilità le varietà a fiore rosa o rosa acceso.

Si tratta di una pianta ben adatta a vivere in giardino in Italia, anche se teme leggermente il gelo; quindi è bene posizionare il leptospermum in posizione molto soleggiata, ma riparata dal vento; in inverno sarebbe opportuno coprire le piante, soprattutto se sono a dimora da poco, con dell’agritessuto, che impedisce al gelo di rovinare l’arbusto. Capita talvolta che anche uno strato spesso di agritessuto non impedisca al gelo di raggiungere la pianta: di solito basta a fine inverno potare drasticamente l’arbusto, che rigermoglierà in primavera, più bello di prima.

Si annaffia solo quando il terreno è asciutto, da marzo a settembre, visto che sopporta senza problemi brevi periodi di siccità.

In Nuova Zelanda il leptospermum viene coltivato per produrne il miele, che presenta innumerevoli pregi dal punto di vista terapeutico, e si può trovare anche in erboristeria in Europa, dove è assai difficile produrne, visto che non esistono piantagioni di Leptospermum. Il Miele di Manuka si utilizza per le sue fortissime proprietà antibatteriche, antisettiche, antiossidanti, nel caso di artrite, contusioni, malattie da parte di funghi e batteri, anche per uso topico.

Essendo miele, e quindi dolce e gradito anche ai bimbi, si utilizza anche per curare malattie quali il raffreddore, la tosse, il mal di gola, anche nel caso in cui il malato sia un bimbo piccino.

  • Leptospermo Genere costituito da circa ottanta specie di arbusti sempreverdi originari dell'Australia, della Nuova Zelanda e della Malesia, la maggior parte delle quali provengono dall'Australia; esistono numeros...
  • leptospermum ciao volevo sapere sè posso creare un bonsai con un leptospermum arbusto australiano grazie...

Ruichenxi ® Scaccia talpe Solare Avanzato repeller ultrasonico talp Powered Repel Mole, arvicola, Gopher, topi e ratti, roditori di Sonic Repeller di controllo dei parassiti, impermeabile- confezione da due

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,99€



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO