olio di jojoba

olio di jojoba

È una pianta antica, sempreverde, molto conosciuta e apprezzata dai nativi americani, i quali avevano già scoperto le notevoli proprietà lenitive di cui godeva: essi infatti la usavano per calmare il mal di gola, lenire le ferite e le bruciature e curare i capelli (funzione, quest’ultima, che ancora oggi resta prioritaria, visto anche il notevole utilizzo dell’olio di jojoba nelle formulazioni di creme, balsami e maschere per capelli). La parte della pianta utilizzata per produrre l’olio sono i semi, i quali godono di notevoli proprietà nutritive e medicamentose.

Essi contengono ben il cinquanta per cento di olio/cera che a sua volta è formato da numerosi acidi grassi ed esteri cerosi, ma anche minerali, vitamina E, vitamina F e antiossidanti naturali. L’olio di jojoba, dunque, può essere più correttamente definito una sorta di cera liquida che non unge (in quanto non grasso, poiché privo di glicerina) ma idrata l’epidermide in profondità e viene assorbito molto facilmente. Oltre che per idratare la pelle, l’olio di jojoba viene utilizzato per calmare la pelle scottata e per contrastare eczemi, psoriasi ed altre malattie della pelle. Dopo un’eccessiva esposizione al sole, l’olio di jojoba spalmato sulla pelle costituisce uno dei rimedi naturali più efficaci per calmare il rossore. A differenza di altri oli, l’olio di jojoba non ha un odore forte ed è indicato per qualsiasi tipo di pelle, da quelle secche alle più grasse; col tempo e il calore non si modifica, mantenendo intatte le sue proprietà anche dopo moltissimo tempo.

olio di jojoba<p />

Shampoo per manti lunghi ingenya &amp; Camon salviette all'olio di neem e lavanda per cani

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13€


Gli effetti benefici dell’olio di jojoba sulla pelle

effetti benefici dell’olio di jojobaL’epidermide – secca, grassa o mista che sia – trae un enorme beneficio dall’applicazione di olio di jojoba. Questa cera, infatti, è in grado di restituire alla pelle il livello di idratazione ottimale rendendola nuovamente elastica, luminosa e morbida al tatto. Essendo molto delicato, è consigliato anche per le pelli dei bambini, che si arrossano molto facilmente.

La sua azione è particolarmente efficace sulle pelli secche e durante la stagione invernale, quando l’epidermide, sottoposta a un freddo intenso, tende a irritarsi e a desquamarsi frequentemente. L’effetto benefico dell’olio di jojoba si può notare fin dalla prima applicazione, tuttavia, se applicato con costanza, quest’olio previene e corregge le piccole rughe, tonificando anche le pelli più mature. All’occorrenza può diventare un ottimo dopobarba o anche una base per il trucco; durante la stagione estiva non può mancare nel borsone da mare, poiché allevia gli arrossamenti e funge persino da filtro solare naturale (protegge dai raggi UVA, i più dannosi per la pelle). Sempre applicato sull’epidermide aiuta a prevenire e a minimizzare le smagliature, per questo motivo molti dermatologi ne consigliano l’uso anche durante la gravidanza, per evitare che la pancia della donna resti segnata per tutta la vita da antiestetiche cicatrici. L’olio di jojoba va applicato in piccole quantità – generalmente poche gocce bastano a ottenere l’effetto desiderato –, meglio se sulla pelle umida, quindi subito dopo aver fatto il bagno o la doccia. Viene usato anche come olio da massaggi, ideale perché si assorbe facilmente e non unge. L’olio di jojoba è davvero un passa-par-tout dai mille usi, tutti finalizzati alla bellezza e alla salute del corpo.

    Collare barriera all'olio di neem 75 cm per cani &amp; shampoo per manti lunghi ingenya

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 15€


    Gli effetti benefici dell’olio di jojoba sulla capelli

    olio di jojobaIn Italia, l’olio di jojoba è conosciuto prevalentemente per via della sua azione benefica sui capelli, e in effetti i risultati dati da un’applicazione anche saltuaria di questa sostanza sono strepitosi. L’olio di jojoba offre una soluzione economica a molti problemi diversi: forfora, doppie punte, capelli colorati, secchi o semplicemente sciupati. Costituisce un ottimo ricostituivo in caso di aggressioni esterne, che a seconda della stagione possono essere vento, freddo intenso, sole, salsedine, mare, ecc. Ingrediente imprescindibile nelle formulazioni della maggior parte dei balsami che troviamo in vendita nei supermercati, l’olio di jojoba può essere utilizzato al naturale per preparare degli impacchi nutritivi da tenere in posa per circa venti minuti; dopo il lavaggio con lo shampoo abituale, i capelli risulteranno visibilmente più lucidi e morbidi al tatto. In caso di forfora, invece, l’olio di jojoba va strofinato direttamente sul cuoio capelluto prima di procedere al lavaggio della chioma. Fin dalle prime applicazioni noterete un’attenuazione del prurito e una minore produzione di forfora. Per i capelli troppo secchi, infine, basterà inumidire il pettine con qualche goccia di jojoba, pettinarsi e procedere all’asciugatura.


    Altri usi dell’olio di jojoba

    Questo olio può essere applicato anche sulle unghie, che risultano più lucide, sensibilmente rafforzate, e su mani e piedi screpolati o soggetti alla formazione di calli e duroni: l’olio di jojoba ammorbidisce la pelle indurita e ne facilita la rimozione.

    Sebbene in commercio si trovino diverse miscele di oli contenenti anche l’olio di jojoba, è sempre meglio comprarlo al naturale, senza aggiunte varie; la tipologia migliore è quella spremuta a freddo, che potete trovare in qualsiasi erboristeria.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO