Neem

Neem

L’olio di neem si estrae dai semi di un albero di origini asiatiche, l’azadirachtia indica, pianta strettamente imparentata con la Melia azedarach e con il mogano. Si tratta di un albero sempreverde, ormai diffuso in gran parte del globo, con grandi foglie imparipennate, di colore verde scuro; si sviluppa fino a circa 12-15 metri, con una chioma ampia e densa. Sopporta molto bene l’insolazione e può sopravvivere anche in condizioni di prolungata siccità, anche se talvolta in questi casi perde il fogliame, in parte o completamente.

Produce lunghe pannocchie di piccoli fiori bianchi, profumati, a cui seguono delle drupe simili a olive, di colore marrone, con un grosso seme oleoso.

L’olio dei semi di neem ha un odore molto deciso e non del tutto gradevole, e viene utilizzato da secoli nella medicina ayurvedica, in India in effetti l’albero di neem viene detto l’albero che cura 40 diverse malattie.

Infatti foglie, semi, frutti, corteccia, vengono da sempre utilizzati in India, per curare moltissime malattie, quali acne e altri problemi della pelle, problemi digestivi, nausee, vomito, problemi respiratori, problemi dentali.

Neem


L’olio di neem in erboristeria

NeemEsistono svariati studi sulla pianta di neem, alcuni dei quali ne confermano la validità come pianta medicinale; i principi attivi presenti nell’intera pianta hanno effetti antiinfiammatori, antidiabetici, antifungini, contro dissenteria e altri disturbi dell’apparato digerente, anche come antiacido. In cosmesi l’olio estratto dai semi si utilizza per sfruttarne le proprietà emollienti, idratanti ed antiinfiammatorie.

Molte piante di Neem vennero decenni orsono piantate nell’Africa centrale, perché si diceva combattessero la malaria, in effetti sembra che le foglie di neem abbiano un odore sgradevole per le zanzare, che quindi tendono a non svilupparsi nelle zone che presentano numerosi di questi alberi.

  • olio di neem Dall’ Azadirachta indica, della famiglia delle Meliacee, si ottiene l’olio di neem. Originario dell’India e della Birmania l’olio di neem in Italia, è conosciuto semplicemente come neem. I semi dell’a...


L’olio di neem in agricoltura

Questo olio si è diffuso largamente negli ultimi anni tra gli appassionati di giardinaggio, in quanto veniva molto utilizzato come prodotto biologico contro i parassiti delle piante, in particolare contro la cocciniglia. In effetti l’olio di neem funge da repellente contro molto insetti di ogni tipo, compresi pidocchi e pulci; viene utilizzato nelle zone molto colpite dalle zanzare tigre, in quanto poche gocce di olio posto nelle zone con acqua stagnante sembrano allontanare rapidamente le zanzare, comprese le loro larve e le uova.

In Italia non è difficile trovare prodotti a base di oli di neem, o di azadirachtina, sia per il giardino, ma anche in prodotti per la cosmesi, come creme antirughe ed emollienti, detergenti, lozioni antiinfiammatorie.




COMMENTI SULL' ARTICOLO