Senna

La Senna

Il nome latino è Cassia angustifolia, o Senna alexandrina, a testimoniare come questa pianta venga talvolta attribuita al genere cassia, altre volte al genere senna; il nome comune la accomuna ad altre specie del genere senna, con cui condivide alcuni caratteri morfologici; si tratta di un arbusto di medie dimensioni, originario dell’Area mediterranea, dell4africa e dell’Asia, usato fin dall’antichità come pianta officinale, in erboristeria e nella farmacopea indiana, europea ed Africana, e in erboristeria.

Produce un bell’arbusto ampio e denso, ben ramificato, con foglie pennate costituite da piccole foglioline ovali; in primavera produce grandi grappoli di fiori giallo oro, simili per forma a quelli del glicine, come avviene per tutte le fabacee.

Senna

Suite 200. L'ultima notte di Ayrton Senna

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,75€
(Risparmi 2,25€)


Coltivare la senna

SennaSi tratta di un arbusto di facile coltivazione, che occupa una posizione ben soleggiata, con terreno abbastanza drenato, fresco e profondo; tende ad adattarsi in condizioni anche poco favorevoli, purché possa godere di una buona illuminazione e di annaffiature abbastanza regolari, soprattutto al momento dell’impianto e nei mesi siccitosi.

I fiori sono molto decorativi e spesso le specie di senna vengono coltivate a puri scopi ornamentali.


  • senna Ciao a tutti, ho una senna Corymbosa acquistata l'anno scorso.Questo inverno l'ho coperta dal gelo coprendo anche la base con uno straccio per ripararla dal forte gelo ma ad ora non ha ancora germog...

Senna. In viaggio con Ayrton

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,75€
(Risparmi 2,25€)


Principi attivi

Foglie e frutti della senna contengono mucillagini e zuccheri dai forti poteri lassativi, vengono utilizzati per tisane e decotti, ma anche in compresse o composte di frutta.

La senna viene utilizzata solo ed esclusivamente nei casi di stipsi occasionale che non presenti complicazioni quali ulcere o sanguinamenti di qualsivoglia tipo, in quanto può risultare molto irritante se utilizzata per lungo tempo.

Viene utilizzata anche nei casi in cui le evacuazioni debbano presentarsi di consistenza morbida o liquida, come nel caso di ragadi. 




COMMENTI SULL' ARTICOLO