maggiorana

La pianta di maggiorana

La maggiorana è una pianta appartenente alla famiglia delle Lamiaceae e il termine scientifico che la identifica è Origanum Majorana. Originaria dell'Asia centrale e dei paesi nord-orientali del continente africano, questa pianta cresce rigogliosa in presenza di un clima caldo, ma si adatta facilmente ad ambienti climatici differenti. Il fusto raggiunge fino ad un metro di altezza, le sue foglie sono molto piccole, verdi e ricoperte da uno strato di peluria. I fiori di maggiorana sono di colore bianco tendente al rosa e hanno un profumo molto delicato.

Nel comune linguaggio dei fiori, la pianta di maggiorana è simbolo di bontà e conforto grazie alle sue numerose proprietà. Gli antichi consideravano la maggiorana l'emblema della felicità. Il suo impiego risale ai tempi dei Romani e dell'Antico Egitto. Per il popolo egiziano questa pianta era sacra e per questo motivo la offrivano al loro dio Osiride. Per i Greci la maggiorana era un'erba preziosa donata loro da Afrodite, dea dell'amore, della bellezza e della sensualità.

Della pianta di maggiorana vengono utilizzate le foglie, sia fresche che essiccate, ed è l'unica parte commestibile. Le foglie di maggiorana essiccate si conservano in piccoli contenitori di vetro, al riparo dalla luce e in luogo asciutto.

La pianta di maggiorana è indispensabile in cucina per insaporire e profumare le pietanze. Il suo aroma ricorda molto l'origano e ormai è considerata una spezia insostituibile. L'arte culinaria vede l'impiego della maggiorana nella realizzazione di molte ricette, specialmente per piatti a base di carne, per le insalate e le torte salate.

maggiorana

HG etichette 0507-3 maggiorana piantare metallo patinato

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,97€


Proprietà

maggiorana secca Alla pianta di maggiorana si attribuiscono innumerevoli proprietà medicamentose. Oltre ad essere ricca di vitamina C, ha un notevole potere calmante e sedativo, aiuta a combattere l'insonnia e a guarire dalle stomatiti; è considerata, inoltre, una pianta carminativa cioè in grado di diminuire la formazione di aria nello stomaco e dei gas intestinali. La maggiorana è anche un ottimo coadiuvante in presenza di catarro e di tosse grassa, grazie alla sua azione espettorante. Altra qualità medicinali degna di essere ricordata, è quella battericida.

Le bevande a base di maggiorana sono un ottimo rimedio naturale per combattere il mal di testa, il mal di denti e tutte le forme di nevralgia.

  • maggiorana Nome: Origanum majorana L. Raccolta: Nei mesi più caldi. Proprietà: Calmante, carmativo, stomatico, aromatico, espettorante, sedativo. Famiglia: Labiate. Nomi comuni: Persia, erba persega, sca...
  • maggiorana La maggiorana è una specie di origano, il nome latino che la designa è infatti origanum majorana; come l'origano ha piccole foglie verdi, ovali o tondeggianti, ricoperte da una leggera peluria molto a...
  • maggiorana La maggiorana è una pianta erbacea, perenne, cespugliosa, originaria delle zone nord-occidentali africane e centrali asiatiche. Questa pianta appartiene alla famiglia delle Lamiaceae ed è conosciuta a...
  • Origano e Maggiorana Origano e maggiorana appartengono entrambi alla stessa specie, origanum; sono piccole piante perenni, originarie dell’Area mediterranea, dell’Asia e dell’Africa, molto utilizzate in cucina. Origanum v...

Oil. essenziale, maggiorana spagnolo-10 ml-Olio essenziale, maggiorana spagnolo,; una perfetta idea regalo perfetta per compleanni, Christmas......

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,01€


L'Olio essenziale

olio essenziale maggioranaL'olio o essenza di maggiorana contiene importanti principi attivi. Tra questi, sono presenti in notevole quantità i sali minerali e l'acido rosmarinico, un acido che si trova quasi sempre nelle piante officinali, ricco di antiossidanti naturali.

L'essenza della pianta si ottiene mediante la distillazione, con sistema a vapore, delle foglie e della parte più alta della fioritura, la cui raccolta avviene nei mesi estivi.

Grazie all'alto contenuto di canfora, l'olio di maggiorana è impiegato per combattere i dolori reumatici.

In profumeria l'essenza è spesso usata per preparare saponi e detergenti, sfruttando la presenza di terpineolo, una sostanza oleosa e incolore che sprigiona un gradevole profumo di lillà.

Anche l'industria cosmetica si avvale delle tante proprietà benefiche della maggiorana. Molte lozioni e creme di bellezza presentano le proprietà lenitive, stimolanti e rassodanti di questa straordinaria pianta officinale.


Uso dell'olio essenziale e aromaterapia

fiori maggioranaQuando si ha difficoltà ad addormentarsi basta versare 8/10 gocce di olio essenziale di maggiorana nella vasca per godere di un bagno rilassante che concilia il sonno. Ottimo rimedio contro l'insonnia è quello di diluire 5/6 gocce di olio in una tisana di tiglio e passiflora.

Per sedare la tosse sono molto efficaci i suffumigi preparati con l'aggiunta in acqua di 4/5 gocce di olio essenziale di maggiorana. E' una panacea anche per il raffreddore perché aiuta a liberare il naso chiuso.

L'essenza di maggiorana si utilizza anche insieme ad altri oli essenziali.

Mescolando 10/12 gocce di olio di maggiorana a mezzo bicchiere di olio di Mandorle si ottiene una sostanza balsamica utile per eseguire massaggi alla schiena dolorante.

Sciogliendo una decina di gocce in un litro di acqua calda si crea una valida lavanda, particolarmente indicata per le donne che hanno un ciclo mestruale doloroso.

L'aromaterapia si avvale anche di emulsioni di più prodotti per combattere disturbi molto comuni. Miscelando un paio di gocce di olio essenziale di maggiorana in una tazza di acqua e aceto di mele si ottiene una soluzione ottima per i gargarismi contro la gola irritata e le gengiviti.


La vendita e i prezzi

Nei negozi di erboristeria si trovano diversi prodotti a base di Origanum majorana. I prezzi sono abbastanza elevati: un piccolo flacone di olio essenziale di maggiorana di soli 10 ml costa circa 10 euro. Le foglie di maggiorana essiccate, indispensabile per la preparazione di infusi e tisane, hanno un costo più accessibile. Per un sacchetto di 100 gr di prodotto si spendono circa 5 euro. Per preparare una tazza di infuso basta un cucchiaio di pianta essiccata.

Avendo a disposizione le foglie fresche di maggiorana si può preparare una tisana casalinga, ancora più economica. Bastano 10 gr di foglie, mezzo litro di acqua e un dolcificante. Il procedimento è semplice: si fa bollire l'acqua, si versa nell'apposito bricco contenente la pianta, si copre per una decina di minuti, si filtra e si versa in tazza. La tisana di maggiorana va sorseggiata in completo relax, meglio se addolcita con un cucchiaino di miele.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO