composizione fiori artificiali

Considerazioni preliminari

I fiori artificiali consentono di arredare la casa in maniera semplice e allo stesso tempo elegante e raffinata, con qualsiasi stile essa sia arredata. In commercio ne esistono di svariati tipi, tra cui i principali e più utilizzati sono costituiti da quelli di lattice, moderni e versatili, dagli elegantissimi e pregiati fiori di seta e dai comuni fiori artificiali secchi. Si possono trovare facilmente in tutti i grandi centri commerciali, anche se si vogliono acquistare dei pezzi più realistici e ricchi di particolari, sarà meglio rivolgersi a centri di giardinaggio e bricolage specializzati. Oltre ai fiori, per eseguire una composizione ad hoc, occorrerà un kit di materiale ben specifico, che comprende la schiuma di lattice da sistemare sul fondo del vaso o del contenitore, delle forbici o dei tronchesi affilati per tagliare gambi e modellare la forma della composizione, nastri, pizzi e tutti gli ornamenti che servono per abbellire i vari lavori, che possono essere frutta secca, bacche, pigne, rametti, arbusti, fili di erba e canne sottili di bambù. Per coprire gli spazi vuoti del fondo, specie se si usa un contenitore trasparente o di vetro, si possono sfruttare delle biglie colorate, dei ciottoli o dei sassolini. La manutenzione di questo tipo di fiori non richiede grosse fatiche, basterà passare sulla composizione il getto di un asciugacapelli tenuto a bassa temperatura ed intensità per togliere la polvere ed eventualmente strofinare delicatamente un dischetto struccante con un po' di acqua e sapone neutro sulle parti particolarmente sporche, ma facendo attenzione a non trattare mai con questo metodo i fiori di seta.

fiori artificiali

Seta fiori artificiali con fiori artificiali gesteck fiori artificiali decorazione TD36 - 01

Prezzo: in offerta su Amazon a: 74€


I passi per eseguire una composizione di fiori artificiali

composizione fiori artificiali Per prima cosa occorre scegliere il contenitore adatto. Se i fiori sono alti e voluminosi, come tulipani, orchidee e glicini, il vaso ideale è di forma allungata e in vetro o vimini, a seconda delle esigenze, per fiori dagli steli più bassi o per realizzare centrotavola, si preferirà un bel cestino ovale di paglia o una zuppiera in ceramica, per un'aria retrò. Altre soluzioni interessanti sono rappresentate da vecchi innaffiatoi, scatole di latta e suppellettili decorati con decoupage. Una volta scelto il contenitore, si sistemerà un adeguato pezzo di schiuma floreale sul suo fondo, fissandolo in sede con della colla a caldo o delle graffette. Successivamente, si andranno ad inserire i fiori, facendo attenzione a sistemare quelli più alti sul fondo o al centro e mettendo quelli di dimensioni minori nella parte frontale o attorno ai primi, per un perfetto effetto prospettico di armonicità. Gli spazi vuoti vanno riempiti con erbe e altri elementi aggiuntivi come canne di bambù per la parte alta, mentre con del muschio sintetico o sassi e biglie nella base. La composizione va rifinita a piacimento, con nastrini, pizzi e tutto quello che la fantasia e il proprio gusto suggeriscono.

  • centrotavola matrimoniali Molte coppie di fidanzati pianificano la cerimonia del proprio matrimonio, in maniera da effettuare da soli determinate azioni atte a conferire un aspetto particolare al rito ma anche al banchetto nuz...
  • fiori secchi Le tecniche per essiccare i fiori sono tante. Gli amanti del fai da te sanno che i fiori come qualsiasi altra che cosa si conservi diligentemente, un giorno potranno servire per effettuare qualche lav...
  • composizione floreale per matrimonio La scelta dei fiori per il vostro matrimonio può essere una delle più faticose perchè assieme a voi saranno i protagonisti del grande giorno. Ma bastano un paio di piccoli accorgimenti e tutto sarà pe...
  • fiore finto fai da te Dalla selezione alla scelta. Dai materiali ai metodi. Le cose più importanti da sapere per realizzare, col fai da te, una composizione di fiori finti perfetta. ...

6783 Lilla peonia con palla di neve e tulipani, composizioni di fiori artificiali in un vaso curvo,

Prezzo: in offerta su Amazon a: 81,55€


Composizione di gerbere, mimosa e gladioli

composizione fiori artificiali Questa composizione floreale è ideale per arredare e decorare un ambiente rustico, perchè porta con sé tutto il profumo e la bellezza dei colori estivi. Si inizia prendendo un mazzo di gerbere di lattice o di seta e a legare i gambi con un elastico. Questa sarà la base principale. All'interno delle gerbere si andranno poi ad inserire dei rametti di mimosa, cercando di alternare i vari fiori, e quindi i gladioli, che dovranno essere visibili soprattutto nella parte esterna del bouquet. Quando si è soddisfatti del risultato, con del nastro floreale verde si andrà a ricoprire l'elastico sui gambi. Se lo si desidera, si può completare il tutto avvolgendo ulteriormente il nastro floreale con due o tre giri di un alto nastrino di pizzo, che termini con un fiocco morbido e romantico. Questo splendido bouquet starà benissimo su un cassettone nella camera da letto, ma anche nella sala da pranzo, sistemato in un angolo ben visibile. In una sola mossa, la stanza acquisterà una splendida luce.


composizione fiori artificiali: Una composizione per la stanza da bagno

composizione fiori artificialiLa stanza da bagno può essere abbellita e resa più accogliente inserendo al suo interno una composizione di fiori artificiali. In questo caso, se ne andrà a realizzare una piuttosto alta, da sistemare all'angolo della specchiera. Per prima cosa, si devono prendere una decina di canne di bambù colorate o naturali, di un'altezza di almeno un metro e si legheranno a circa 20 cm dalla base con del nastro floreale in tinta, molto saldamente. All'interno di queste, si inseriranno delle rose della colorazione preferita, ma che si intonino con la tinta del bambù. Davanti a queste si provvederà a posizionare una serie di begonie e di iris, che ben si adattano allo stile romantico della composizione. Si deve fare attenzione a tenere sempre un'armonia di base, senza che nessun fiore si perda tra gli altri e nello stesso tempo senza che il tutto venga sovraccaricato da troppi elementi. Se lo si desidera, si può personalizzare in maniera originale la composizione, aggiungendo delle lunghe piume di pavone, fili di erba e tutto quello che la fantasia suggerisce. A lavoro ultimato, la si sistemerà in un vaso alto di paglia intrecciata e si fisserà al fondo fermando la base delle canne di bambù con uno strato di almeno 20 cm di sassolini o pietrisco, in modo che non si muova. Tale composizione si ambienta perfettamente in ogni tipo di arredamento da bagno. Un'idea in più è quella di riprendere il tema principale realizzando delle composizioni più piccole da sistemare elegantemente sulle mensole o atte ad ornare altri elementi, come portasaponi o dispenser.



COMMENTI SULL' ARTICOLO