composizioni floreali fiori finti

Materiale necessario

Una composizione floreale, anche se artificiale, riesce a decorare in maniera eccellente un ambiente, soprattutto se i fiori scelti sono di buona qualità, così come i loro contenitori. Per prima cosa è essenziale saper progettare preventivamente lo stile della composizione e la disposizione degli elementi su carta millimetrata. Per quanto riguarda la tipologia dei fiori, la migliore è quella di seta, che diventa ancora più realistica se i fiori sono avvolti dal nastro floreale. Se ne possono trovare ottime varietà e tipologie nei grandi centri di giardinaggio o nei negozi di hobbistica e di bricolage. Bisogna poi procurarsi delle spugnette o dei blocchi di schiuma che servono per mantenere in posizione gli steli, soprattutto se installati in un vaso non lungo. Servirà inoltre della colla a caldo per fissare tale supporto al fondo del contenitore, che andrà tagliato regolandolo in base alle sue dimensioni. Per vasi piuttosto alti o cestini verticali, si incastrerà a mano la spugnetta nel fondo senza l'ausilio della colla. La superficie superiore della spugnetta andrà successivamente ricoperta da un sottile strato di muschio sintetico. Si dovrà avere a disposizione un tronchesino per tagliare di sbieco gli steli e regolare le dimensioni della composizione nonché eliminare le sue parti in eccesso. Come ogni composizione, gli elementi più vistosi e alti vanno messi in evidenza, al centro o nella parte posteriore del vaso, così da dare un piacevole effetto prospettico. A completamento della composizione, si potranno aggiungere fili d'erba, felci e canne di bambù di sottili dimensioni.
composizione floreale fiori finti

eBoot 100 Pezzi Fiori Fioristi Decorativi Stelo Filo 26 Calibro (0,5 mm) 14 Pollici, Verde Scuro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,99€
(Risparmi 1€)


I passi principali per creare una composizione floreale

composizione floreale fiori finti Anche se i fiori naturali danno un effetto e una profumazione unica, quelli artificiali sono altrettanto vantaggiosi, soprattutto per il fatto che offrono una facile manutenzione, durano a lungo nel tempo e non hanno l'esigenza di essere rinfrescati. Inoltre, possono essere sistemati ovunque e in qualsiasi tipo di arredamento. In commercio sono presenti tre principali tipologie di fiori artificiali, tra cui quelle secche, di seta e di lattice. Gli elementi floreali secchi sono indicati per un ambiente e un mobilio antico, e vanno scelti nelle tonalità più tenui e delicati. Si possono pulire efficacemente con il semplice getto d'aria di un fon per capelli, mentre non vanno mai bagnati né con acqua né con detergenti di qualsiasi tipo. I fiori di seta sono eleganti ma anche piuttosto costosi, e sono disponibili in tantissime colorazioni vivaci. Essi sono invece più indicati per abbellire un ambiente moderno e di design. La composizione può essere progettata in varie forme, tra cui si trovano quelle ad orientamento verticale, orizzontale, ad ellisse o ad esse, in base alle proprie esigenze e ai propri gusti personali. E' bene scegliere spugnette e schiume morbide in modo che gli steli dei fiori possano penetrare meglio. Dopo che queste sono state fissate al fondo, si fermeranno con delle graffette ad U metalliche e dopo aver inserito i vari elementi, si provvederà a riempire gli spazi vuoti con del muschio artificiale. Per ogni composizione non si dovranno usare troppi fiori, per evitare un effetto di pesantezza. La parte finale di ogni fiore va poi modellato con le mani, piegandolo in modo naturale.


  • Fiori di carta La realizzazione dei fiori di carta richiede talento, pazienza e passione, ma anche la corretta conoscenza delle tecniche di lavorazione dei materiali che porteranno alla composizione o alla creazione...
  • Composizione di fiori finti Le composizioni di fiori finti si usano per scopi decorativi e per arricchire diverse tipologie di ambienti: dalla casa, ai locali commerciali, agli hotel e ai ristoranti. Queste creazioni vengono rea...
  • SBOCCIANO FIORI ARTIFICIALI Chi ha detto che i fiori artificiali non sono adatti ad un ambiente moderno? Ebbene già da qualche anno questi graziosi fiorellini hanno nuovamente fatto il loro ingresso trionfale nelle nostre case. ...
  • come fare fiori di carta Usati generalmente per abbellire la casa o la tavola, i fiori di carta sono anche protagonisti della tradizionale Festa di San Giuseppe, dove le strade sono decorate con tantissimi fiori di carta cres...


Come fare una composizione con fiori di seta

composizione floreale fiori fintiIl contenitore ideale per questo tipo di fiori è di vetro e la composizione si può rivelare una buona idea anche per le decorazioni e gli addobbi matrimoniali. Il materiale che occorre sarà costituito da un vaso alto e da dodici tulipani, da scegliere con uno stelo molto lungo. Si sistemeranno i tulipani nel vaso, facendoli sporgere per i due terzi complessivi della loro altezza. Successivamente, si devono modellare le foglie piegandole verso il basso in modo da dar loro una forma molto naturale.

La composizione va completata con altri fiori a scelta ma con dimensioni minori e con colori che si accostino gradevolmente a quelli dei tulipani. Dato che il vaso è trasparente, si ricoprirà il fondo della spugnetta con delle pietre colorate o dei ciottolini decorativi. Si dovrà fare attenzione a dare alla composizione una forma armonica e cupoidale. Se si vuole, si può arricchiere ulteriormente il tutto con spighe di grano, steli di erba o bacche lucide.


composizioni floreali fiori finti: Come fare una composizione floreale in cestini di vimini

composizione floreale fiori fintiI cestini di vimini o di paglia sono molto indicati per composizioni coloratissime e vivaci, che si adattano alla perfezione in qualsiasi tipologia di arredamento, in particolare quello rustico e di campagna. Si inizia tagliando un pezzetto di spugnetta e fissandola con della colla a caldo sul fondo del cestino. Si procede poi a creare la forma di base con dell'erba a stelo lungo disposta a seconda della sua dimensione, come spiegato precedentemente, così da ottenere un effetto focale centrale di spicco. Si sistemeranno quindi i vari fiori di seta o di lattice, partendo dalla circonferenza esterna del cestino e procedendo in maniera simmetrica e regolare. E' bene scegliere le tinte dei fiori in base alle stagioni dell'anno. Un fiore molto bello, il giglio, può essere usato come unico elemento compositivo per decorare un ambiente sobrio ed elegante. Come per ogni altro tipo di composizione floreale, anche quella realizzata in cestini e contenitori di vimini dovrebbe essere arricchita con elementi aggiuntivi quali bacche, pigne, frutta finta e nastrini di seta, per donare quel tocco personale in più che fa la differenza.



COMMENTI SULL' ARTICOLO