fiori narciso

Fiori narciso

Classificato come pianta che appartiene alla famiglia delle Amaryllidaceae, il Narciso è una pianta che ha origini europee. Produce fiori molto gradevoli sia per aspetto che per profumo, ma contiene una sostanza pericolosa: l'alcaloide Narcisina.

fiori narciso

OFFERTA 40 NARCISI CARLTON COLORE GIALLO BULBI AUTUNNALI AIUOLE GIARDINO BULBS

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,9€


Come si presentano i fiori del Narciso

I famosi fiori generati sul finire dell'inverno da questa pianta bulbosa, che poi sbocciano, in tutta la loro bellezza, nel periodo che va dal mese di marzo al mese di giugno, sono apicali e isolati. Alla loro base è presente una spata abbastanza ampia, hanno un perigonio verde distinto in lacinie (cioè petali) di forma ovoidale e va aggiunto che nella zona centrale del perigonio si può notare una corona gialla che ha le estremità dentellate e colore rossastro. Gli stami sono tre. I fiori possono avere fino a sei petali e sono coltivati da secoli per le loro oggettive qualità estetiche.

Come già abbiamo detto il Narciso è una bulbosa, vale a dire sviluppa fiori e foglie da un bulbo sotterraneo, che di solito ha un diametro lungo 7-8 cm. Il fogliame risulta nastriforme ed eretto. Generalmente i fiori di Narciso hanno una corona esterna e una più interna, che presenta colori meno chiari e ricorda la figura di una tromba. Per quanto riguarda il colore dei fiori, in natura sono bianchi o gialli, ma gli ibridi frutto della paziente sperimentazione dei coltivatori sono numerosi e così sul mercato esistono molte specie, che producono fiori arancione o rosa davvero suggestivi.

  • Narciso A questo genere appartengono centinaia di specie di bulbose, diffuse in Europa ed in Asia; questi fiori venivano coltivati già dai greci e dagli egiziani, nell’antichità. Esistono centinaia di specie,...
  • Narciso  Le piante di narcissus sono tra le bulbose più diffuse in coltivazione in Europa, anche se in effetti sul nostro continente esistono anche allo stato selvatico, nei boschi collinari e montani. Le bu...
  • narciso Il significato di questo fiore, ovvero autostima, vanità ed incapacità d'amare, è da far risalire alla storia di Narciso, un giovane e splendido pastore di cui Ovidio parla nel terzo libro della Metam...
  • foto narciso Sulla finestra m'è nato un Narcisoe il Sol gli ha dato il suo primo saluto,ed io poi gli ho rivolto un dolce risoper ringraziarlo che ci sia venuto;per ringraziarlo che venuto siaa germoglia...

100 Bulbi dei narcisi "Salome"- Bulbi da fiore - SPEDIZIONE GRATUITA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,95€


Il significato generalmente attribuito ai fiori del Narciso

fiori narcisoQuesto fiore ha una sua simbologia importante anche a livello culturale, poiché nella storia dei popoli sono presenti alcuni miti e leggende che prendono proprio tale fiore a metafora di alcune caratteristiche positive o negative del carattere degli uomini e delle loro debolezze.

Partiamo dagli antichi romani: essi associavano il Narciso ai Campi Elisi, luogo che i latini identificavano con l'Aldilà. Per questo elementare motivo, i fiori di Narciso venivano deposti in grande quantità sulle tombe dei caduti in battaglia, da eroi, per la difesa di Roma.

Nella religione celtica essi erano invece il sinonimo di una purezza purtroppo soggetta alla corruzione dei pensieri più cattivi degli uomini, capaci di esprimere sentimenti negativi come odio o invidia, fino a rendere tossico questo bellissimo fiore (che non a caso, secondo il modo di pensare celtico, nasconde in sé un veleno).

Per la filosofia cinese, invece, il Narciso è un fiore che porta fortuna e quindi è usato per augurare un buon anno di prosperità a chi inizia una nuova stagione di studio o lavoro o anche a chi inizia una nuova vita familiare, al punto che si è diffusa la moda di farsi tatuare l'immagine di un narciso sul corpo, affinché sia di buon auspicio.


Il mito di Narciso secondo Ovidio

fiori narciso Molto nota è poi la storia che ci hanno tramandato i classici greci, con un giovane di nome Narciso figlio del dio Cefiso e di una ninfa, bellissimo ma segnato dal terribile destino di morire nel momento stesso in cui avesse visto la propria immagine riflessa, con la conseguente morale della favola che un eccesso di bellezza finisce per diventare una prigione, una schiavitù e quindi un paradossale difetto che può anche rovinare una vita.

Da questa suggestiva storia è nato anche il vocabolo italiano narcisismo.


Caratteristiche generali della pianta del Narciso

fiori narcisoIl nome Narciso discende da una parole greca che vuol dire stordisco (narkào) e dunque evoca una delle sue principali caratteristiche e cioè il pungente profumo dei suoi fiori.

Si è diffuso principalmente in Europa, Nordafrica e in alcune zone dell'Asia.

Fu importato in Cina intorno all'anno mille e da quel momento ha conosciuto una straordinaria fortuna in ogni parte del mondo, anche perché cresce spontaneamente in prati e boschi, soprattutto quando l'esposizione alla luce solare è buona.

Il frutto prodotto appare come una capsula di forma ovoidale.

Da notare che il bulbo di questa pianta ha un alcaloide velenoso che si chiama Narcisina, una sostanza di notevole pericolosità per la salute: se viene assunto per via orale può determinare infiammazioni gastriche negli animali e conseguenze ancora più gravi nell'uomo, che può rischiare addirittura la morte, se non è sottoposto a cure tempestive ed efficaci dopo l'assunzione della micidiale sostanza.

In Galles è conosciuto col suggestivo nome di Giglio della Quaresima, dato che in tale Paese fiorisce proprio durante questo particolare periodo dell'anno.


fiori narciso: Cenni sulla coltivazione dei Narcisi e suoi nemici naturali

Uno dei vantaggi di questa pianta è che può essere facilmente coltivata anche in un giardino, purché non torboso. Il concime più indicato per il Narciso ha buone quantità di potassio e fosforo. Le operazioni di annaffiatura ordinarie devono essere abbondanti e frequenti, perché ha bisogno di importanti quantità di acqua, con esclusione del periodo relativo all'autunno e all'inverno. Questa pianta si moltiplica attraverso bulbi, che devono essere piantati all'inizio della stagione autunnale.

Tra le specie più importanti vanno ricordate il Narcissus amancae, l'hybridus, il biflorus, il tazetta, il triandru, il bulbocodium.

Questa pianta teme molto gli insetti ditteri come le larve di Lampetia equestris, capaci di divorare i bulbi dopo esservi penetrati. Molto pericolosi per il Narciso risultano anche i funghi, come il micidiale Rosellinia necatrix o il Fusarium bulbigenum.


Guarda il Video
  • narciso fiore Il narciso è un fiore dalla potente simbologia. Esistono, infatti, in diverse culture, miti e leggende che lo vedono pro
    visita : narciso fiore
  • fiore narciso Il significato di questo fiore, ovvero autostima, vanità ed incapacità d'amare, è da far risalire alla storia di Narciso
    visita : fiore narciso
  • narcisi fiori Il Narciso (Narcissus) è un bulbo di origine europea della famiglia delle Amaryllidaceae composto da centinaia di specie
    visita : narcisi fiori

COMMENTI SULL' ARTICOLO