fiori di carta pesta

Fiori di carta pesta: un modo semplice ed economico per abbellire casa

La realizzazione di fiori di carta pesta rappresenta un ottimo passatempo per dare libero sfogo alla creatività e alla fantasia, creando al tempo stesso composizioni in grado di abbellire e decorare qualsiasi ambiente. Per ottenerli, c’è bisogno di un paio di forbici, della carta pesta di colori differenti a seconda dei gusti (ma non deve mancare il verde per realizzare il gambo), un tronchese (che servirà a tagliare il filo di ferro), del filo di ferro spesso, del filo di ferro sottile, una cucitrice, della colla a caldo o un tubetto di colla stick, del filo di nylon, dello scotch o nastro adesivo di carta e del nastro guttaperca di colore verde, che si trova facilmente da qualsiasi fioraio.

fiori cartapesta


Come realizzarli seguendo la propria fantasia

Chiaramente, le indicazioni riportate rappresentano solo un esempio, nel senso che poi saranno i gusti e la fantasia personale di ognuno a indirizzare le operazioni e la scelta del materiale. Per realizzare una rosa, per esempio, è necessario prendere della carta pesta (bianca o rossa o blu, a seconda del colore che desideriamo) e ritagliare una striscia larga dieci centimetri e lunga una ventina di centimetri. La striscia deve essere piegata a metà e quindi avvolta intorno all’apice del filo di ferro con maggiore spessore. Si otterrà, quindi, una spirale, la cui base dovrà essere fissata con il nastro guttaperca. Quindi, la stessa spirale andrà allargata con le mani, in maniera tale da ricreare l’immagine di una corolla, per poi ricoprire il filo di ferro rimanente con la carta pesta verde: et voilà, sarà pronto anche il gambo. Tante rose di questo tipo, facili e veloci da realizzare, potranno andare a comporre un bouquet con cui abbellire una tavola, o addirittura creare degli addobbi per un matrimonio. Risulta evidente, infatti, che i fiori in carta pesta si configurano come un accorgimento economico per abbellire la casa, regalandole vivacità e tonalità sgargianti, senza spendere molto. Un metodo alternativo per creare un fiore è quello di utilizzare una porzione di filo di ferro (può essere plastificato o ricoperto di gomma, se abbiamo paura di ferirci o pungerci) lungo circa una ventina di centimetri, che dovrà essere piegato a uncino. Quindi, la striscia di carta pesta dovrà essere posta in orizzontale, piegando verso il basso l’angolo situato in alto a destra, per tre volte consecutive. Quindi, afferrando la piega con il pollice e l’indice a due o tre centimetri dal bordo, collochiamo il pollice e l’indice dell’altra mano a un centimetro dallo stesso bordo. In pratica, la carta deve essere ripiegata verso l’alto spostando il pollice in su. Sarà nato, come per magia, un fiore tanto bello quanto semplice.


  • Fiori di carta La realizzazione dei fiori di carta richiede talento, pazienza e passione, ma anche la corretta conoscenza delle tecniche di lavorazione dei materiali che porteranno alla composizione o alla creazione...
  • fiori di carta crespa L'arte di imitare i fiori ha origine in Cina ed in India, anche se alcune testimonianze di decorazioni realizzate con fiori in lino colorato risalgono agli antichi egizi.Nel medioevo si creavano ghi...
  • fiori finti A differenza dei fiori veri e propri, le decorazioni di carta durano a lungo e possono essere realizzate con una spesa minima. Perfetti per mettere a frutto la creatività di ognuno, i fiori di carta p...
  • fiori di carta Semplici da realizzare e molto figurativi i fiori di carta sono un ornamento che impreziosisce la casa rendendola più colorata e allegra. Crearli può diventare un vero e proprio hobby. ...


Fiori realizzati con la carta pesta cotta

fiori cartapestaMa tra i fiori in carta pesta, non si possono dimenticare le composizioni ottenute con la carta pesta cotta. Tale tecnica prevede il lavaggio della carta, in maniera tale che i bordi, resi più morbidi, diano al fiore sembianze più realistiche. La carta deve essere piegata all’altezza desiderata a mo’ di fisarmonica. Quindi, bisogna tagliare i petali nella parte alta, mentre in basso si lega la carta, che andrà lavata sotto l’acqua corrente. Mentre l’acqua scorre, sulla striscia di carta, che rappresenterà il fiore, dovranno essere fatti cadere altri ritagli di carta, più piccoli e di colori diversi, in maniera che si creino delle sfumature di tonalità diverse. Una volta tolta dall’acqua, la striscia di carta va posizionata all’interno di un contenitore di alluminio, distesa il più possibile, e quindi messa nel forno ad asciugare: si avranno fantastiche sfumature, che daranno vita a colori eccezionali. Una volta realizzati i petali, essi possono essere assemblati semplicemente spalmandovi sopra della colla vinilica, eventualmente mischiata ad acqua, mentre per i pistilli non bisognerà fare altro che ricorrere a sottili strisce gialle arrotolate su se stesse. Dopo aver legato con un laccetto il fiore alla base, bisognerà inserire del fil di ferro al centro, ricoperto con carta verde: su di esso bisognerà posizionare le foglie.


fiori di carta pesta: In abbinamento con la cera

fiori cartacrespa Quando il fiore sarà completo e incollato in ogni sua parte, dovrà essere lasciato all’aria ad asciugare: se vogliamo ottenere un risultato in tempi più brevi, possiamo collocarlo sul calorifero o all’interno del forno, per pochissimi minuti, al massimo a sessanta gradi. Una variante di questa tecnica prevede l’abbinamento della carta pesta con la cera. I fiori, una volta ottenuti secondo il procedimento sopra spiegato, dovranno essere ricoperti con della cera fatta sciogliere in un pentolino, e quindi messi ad asciugare. Anche in questo caso, il risultato finale sarà eccezionale, poiché la cera, oltre a fissare le diverse parti e a renderle più solide e quindi più robuste e resistenti, assicura uno spettacolare effetto lucido: l'impatto visivo, insomma, sarà decisamente eccezionale e affascinante.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO