bouquet sposa

Un bouquet per ogni sposa

E' innegabile che ogni sposa debba buona parte del suo charme e della bellezza della sua immagine al bouquet che stringe nelle mani il giorno del suo matrimonio, indipendentemente dal fatto che la cerimonia si svolga secondo il rito civile o religioso.

Occorre, è ovvio, che la sposa dedichi del tempo alla decisione ed alla scelta finale sul come sarà questo non trascurabile accessorio, sì tradizionale, ma solo ormai nella sostanza e non nella forma, considerata la enorme varietà di modelli e di esempi a disposizione.

Per questa incombenza ci sono donne che si fidano e si affidano ad esperti del settore, donne che si limitano a scegliere da foto su cataloghi o più banalmente da foto di spose VIP.

Per fortuna ci sono donne che amano proporre di proprio pugno fiori, colori e quant' altro per la realizzazione di un bouquet assolutamente unico, soddisfatte dal vedere nascere da una loro convinta idea qualcosa di esclusivamente originale. Assumersi questo impegno, indubbiamente piacevole, richiede il possesso di una buona dose di creatività ed inventiva.

C'è qualcosa di cui tener conto: pur a parità di capacità "artistiche" non tutte le spose, ahimè anche in questo campo, hanno le stesse opportunità, e non solo a livello economico.

Si pensi ad una donna che decida di sposarsi in inverno e che non abiti in una grande città, dove è più facile cercare e trovare vivaisti o fioristi altamente o solo mediamente forniti e specializzati. Potrebbe trovare qualche difficoltà a scegliere sul posto ed in questa stagione i fiori adatti per il suo bouquet.

L'assenza di strutture e le cattive condizioni climatiche, quali il freddo, nocivo ai fiori, e la neve, d'intralcio alla circolazione degli automezzi, condizionano la reperibilità degli esemplari floreali così come il repentino trasporto su strada. Ma può essere tutto questo un limite, un impedimento a realizzare un legittimo, piccolo, ma importante desiderio per una "sposa di paese"? Assolutamente impensabile.

bouquet sposa

Stile rustico con peonie, colore: avorio, motivo: Bouquet della sposa con Rose rosa, motivo ortensia, con decoro e più resistenti quali cardo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 129,68€


Il bouquet

bouquet sposa Qui si vuole proporre, puntando sulla originalità e grazie al rigore ed alla duttilità degli elementi, una soluzione che possa essere valida per tipi diversi di spose, che contempli il fai da te, la facile reperibilità del materiale occorrente, un budget contenuto, il riciclo.

Il risultato, di estrema semplicità, sarà un bouquet caratterizzato dalla personale inventiva e quindi unico.


  • Hosta Halcyon La Halcyon è una specie appartenente al gruppo delle piante Hosta dalle dimensioni medio-grandi. Ama le esposizioni a mezz'ombra o all’ombra, presenta foglie di media taglia, ovali e lanceolate che di...
  • Hemerocallis Ciao a tutti. Mi sposo a settembre (il 22) e vorrei un consiglio sui fiori da scegliere. Vorrei fiori bianchi, magari in una composizione con il verde (mi piace l'edera ad esempio). Quali sono i fiori...
  • Bouquet da sposa Il bouquet da sposa è uno dei simboli più importanti del matrimonio. La scelta del bouquet va fatta in modo consono e in abbinamento all'abito indossato....
  • Bellissima peonia rosa Le peonie sono piante particolarissime utilizzate, da molto tempo, a scopo ornamentale sia nei giardini che sui balconi. Pianta perenni, possono essere di 2 diverse tipologie. Una, completamente europ...

preadvisor (TM) 5 metri 6 mm perline cotone linea catena perle ghirlanda decorazione festa di nozze sposa Bouquet accessori C20 Beige

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,99€


L'occorrente

bouquet sposa Elementi essenziali e decisivi i fiori. Occorre premettere che bisognerà giocare innanzitutto sulla variegatura della corolla dei fiori per creare le nuances di colore che meglio si adattino all'abito ed al trucco scelti dalla sposa.

Sono perfetti per il nostro progetto le eteree, evocative orchidee phalaenopsis ed i rami leggerissimi ed al contempo estremamente decorativi, di capelvenere. Ma, ed è qui la prima novità, dal fiorista non acquisteremo i fiori già recisi, piuttosto un paio di bei vasi che contengano esemplari di orchidea con i fiori rigorosamente in procinto di sbocciare ed un altro con una pianta di capelvenere in piena e rigogliosa vegetazione.

Sono due generi di piante che si possono adattare benissimo all'ambiente domestico anche in questa stagione e che, con un minimo di pollice verde, potranno regalare grande soddisfazione dalla loro coltivazione. Magari andranno ad abbellire per prime la casa degli sposi, meglio se poste nello stesso angolo, luminoso e riparato da correnti d'aria, in cui è esposta una foto della coppia col bouquet in primo piano.

Basteranno poi dei nastri in due misure di raso, volendo e potendo in seta, ma non è condizione essenziale, in una tonalità di colore adeguata all'abito, qualche filo di piccoli cristalli trasparenti e/o, se si vuol sfidare la tradizione che prevede assenza di perle per la sposa, qualche filo di minuscole perle sintetiche. Sono questi materiali reperibili in una qualsiasi moderna merceria a costi contenuti. Ed ancora, se piace, un bordo in pizzo con passanastro magari rubato dal corredo della nonna. Per finire un po' di leggero fil di ferro.


bouquet sposa: La realizzazione

Nulla di più semplice e rapido. Basta meno di un paio d'ore per vedere realizzato il bouquet. Lo si può fare il giorno prima delle nozze regalandosi così anche un po' di tempo di assoluto relax che gioverà sicuramente anche all'aspetto del volto della sposa.

Occorre innanzitutto, munite di un paio di forbici da giardino, scegliere e recidere con un taglio deciso, i rami di orchidea più ricchi di fiori e più lunghi. La stessa cosa si farà con i rami di capelvenere.

Affidandosi alla propria sensibilità ed artisticità, bisognerà quindi creare un mazzo che veda disposti in un ordine armonico, ma rispettoso del proprio gusto, i due diversi tipi di rami. Si potrebbero far emergere le orchidee da una sorta di corona di capelvenere, i cui rami si insinuano anche tra i fiori.

E' il momento ora di aggiungere tra i rami i fili di cristalli e perline in modo casuale, ma tale da imprimere luminosità all'insieme,

Con il fil di ferro si lega il tutto senza assolutamente stringere per non danneggiare i rami.

Se si è scelto di usare il bordo in pizzo, dopo aver fatto passare il nastrino di raso più stretto nel passanastro, lo si legherà intorno al bouquet, proprio in cima ai rami.

Infine con il nastro più largo si procederà a ricoprire la parte in vista dei rami privi di foglie semplicemente girandovi intorno.

La sposa più romantica potrà aggiungere un semplicissimo fiocco, realizzato con lo stesso nastro più largo, appena sotto il pizzo, se c'è, o comunque alla sommità del bouquet.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO