vendita fiori artificiali

vendita fiori artificiali

I fiori artificiali, una riscoperta d’arredo a basso costo e di lunga durata.

Attaverso questa guida scoprirete il lato vantaggioso dell’articolo.

Spesso si desidera dare un tocco di originalità all’ambiente della propria abitazione, ma anche a tutti quei luoghi che necessitano d’esser ravvivati con note d’accogliente ospitalità e buon gusto. Uno degli elementi di successo è l’utilizzo di composizioni floreali, capaci di ravvivare l’atmosfera all’interno di qualsiasi occasione o contesto. Una delle note di demerito però sta nel fatto che i fiori hanno una breve durata, sono soggetti ad un rapido deterioramento, causato dalla secchezza e soprattutto la loro continua sostituzione con dei nuovi, risulterebbe eccessivamente dispendiosa.

fiori artificiali

Fiore di seta artificiale Rose Rose Red, NNIUK 2.45 Meter Rosa artificiale fiore di seta Con Foglia Verde Hanging vite a nozze, giardino della casa decorazione della parete

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€


IL MERCATO DEL FIORE ARTIFICIALE

Questo particolare ha fatto si, che numerose attività fioriste abbiano investito commercialmente sulla vendita di un prodotto, capace di mantenere lo stesso effetto decorativo ma soprattutto potesse evitare che il cliente dovesse sostenere dei costi ingenti s’un articolo destinato ad essere gettato via dopo un arco di tempo assai breve.

La sostituzione dei fiori veri con i fiori artificiali è stata un’innovazione di successo sia per gli amanti dell’arredo e dell’addobbo floreale ma anche per chi trattando il prodotto sul mercato, può presentare allo stesso un articolo di largo consumo e di sempre più frequente domanda.

Le rivendite di fiori artificiali trattano articoli di pubblico interesse, esprimendo nuove proposte in ambito di decori ed addobbi, destinati a qualsiasi luogo o ricorrenza. I fiori artificiali attualmente subiscono un processo di realizzazione abbastanza avanzato, se si dovesse comparare la qualità dei fiori finti presentati al mercato qualche decennio fa, si noterebbe come l’artificialità appaia quasi scomparsa, questo grazie alla specializzazione di chi realizza questo articolo, un prodotto che viene creato attraverso una prassi tecnicamente qualitativa.


  • fiori artificiali Potrete sfruttare i fiori per realizzare complementi d'arredo davvero interessanti, come cesti, centrotavola e candelabri, ma anche per decorare mobili e oggetti vari, oltre naturalmente per la classi...
  • orchidea artificiale Abbellire la casa con i fiori è anche uno spunto per arredare in maniera alternativa. I fiori donano calore, ravvivano, mettono allegria all’ambiente e specialmente se usati in modo sapiente e con un ...
  • fiori artificiali Come realizzare composizioni di fiori artificiali armoniche e ben fatte per arredare o decorare. I consigli per scegliere ed accostare le diverse tipologie di fiori. ...
  • fiori artificiali per bomboniere Fiori e bomboniere, la combinazione perfetta per donare raffinatezza ed eleganza alle cerimonie più importanti che oggi caratterizzano la vita di centinaia di persone, dai matrimoni alle nascite, comu...

Vivai Le Georgiche Strelitzia (Uccello del Paradiso)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,3€


MATERIALI DI PRODUZIONE

fiori artificialiAllo stato attuale la costruzione artigianale, curata dalla maestria di chi a mano riesce a plasmare il prodotto, rende quest’ultimo nettamente di qualità e di valore maggiore rispetto a quello prodotto in passato. Si può notare come le riproduzioni artificiali siano sorprendentemente somiglianti alle varietà reali, la minuzia dell’artigiano è di gran pregio, specie nei casi in cui il prodotto viene realizzato petalo dopo petalo. La scrupolosa attenzione di mani esperte modella un articolo di certa ed apprezzabile fattura.

Esistono diverse varianti di materiali in grado di soddisfare anche il cliente più esigente. I materiali più usati nella produzione dei fiori finti sono: i polimeri ed i tessuti sintetici o naturali, la seta che rappresenta un tessuto adatto ai lavori richiedenti la realizzazione di corolle delicate, il poliuretano, il vinile del Pvc ed il lattice. Esistono delle precise tecniche di rivestimento esterno in grado di rendere i fiori prodotti, artificialmente veri al tatto. Toccando i loro petali si potrà cosi provare il cosidetto effetto Real Touch, ossia sentire una piacevole sensazione di reale superficie floreale, eliminando effetti ruvidi, cartacei o plastificati, decisamente anti estetici anche dal punto di vista ottico. Le tecniche speciali impiegate per la realizzazione di questo moderno effetto sono quella d’iniezione e quella di stratificazione. Metodi studiati e progettati dai produttori americani, pionieri nel perfezionamento della produzione industriale.


PREGI

fiori artificiali Occorre aver ben presente che uno dei maggiori pregi del fiore finto è il suo costo, decisamente inferiore rispetto a quelli veri e soprattutto rappresenta una spesa duratura nel tempo, un fiore artificiale ha una durata assai lunga rispetto a quella di un fiore vero. Per coloro che avessero dei problemi legati all’allergia da polline, ricorrere all’utilizzo dei fiori artificiali è una soluzione pratica di successo. Si pensi che il fiore artificiale oramai è un ornamento frequentemente richiesto anche per strutture pubbliche e recettive, quali alberghi, ristoranti, centri commerciali.

Un altro aspetto positivo è che richiedono una scarsa manutenzione, non dipendono da nessuna condizione climatica, restano sempre di qualità anche in presenza di ambienti poco arieggiati o poco illuminati. Sono leggeri, e soprattutto un punto forte che li rappresenta è la flessibilità del gambo, un pregio che li rende facilmente movibili e plasmabili nel momento in cui si desidera impiegarli per la creazione di composizioni.

È possibile donar loro il profumo grazie all’utilizzo di spray specifici che riproducono la fragranza reale.


PULIZIA E MANUTENZIONE

fiori artificiali. Ricordate che esistono materiali come il pvc lavabili , pertanto porre i fiori sotto il getto dell’acqua corrente sarà un metodo facile e veloce. Dopo l’operazione lasciateli asciugare appesi con i boccioli rivolti verso il basso.

In presenza di sola polvere utilizzare un getto d’aria dirigendolo verso il fiore, il classico phon è un aiuto formidabile. L’aria farà volar via la polvere e la staccherà dal fiore, pulendolo e rendendolo cosi come si presentava all’origine.

Ricordatevi che il sale assorbe lo sporco, pertanto ponete i fiori all’interno di una busta contenente sale, scuotete lentamente e ripetutamente creando un movimento in grado di simulare una centrifuga. Il sale si depositerà sui fiori smuovendo lo sporco. Una volta effettuata l’operazione, anche più volte se necessaria, eliminate via il sale in eccesso utilizzando il metodo consigliato in precedenza.




COMMENTI SULL' ARTICOLO