Giardino completamente da rifare

vedi anche: giardino

Domanda : Giardino completamente da rifare

Buongiorno, sono sicura che saprete dare una risposta esaustiva al mio dilemma:

il giardino della mia casa al mare è stato lasciato a se stesso per anni, ora vorremmo prendercene cura, ovviamente è completamente ricoperto di erbacce e il bamboo si è esteso ovunque. Mi è stato consigliato di utilizzare del diserbante.

Volevo sapere come va utilizzato e se può danneggiare il gelsomino e una piccola palmetta che vorrei salvare e, dopo quanto tempo posso ripiantare nuove piantine e siepi.

Inoltre, su una buona parte della superficie del giardino vorremmo pavimentare poggiando solamente la mattonata, senza cementare. È possibile che le erbacce ricrescano fra le fughe dei mattoni?

Purtroppo sento un sacco di pareri discordanti fra loro e sono preoccupata perché non vorrei danneggiare gli alberi che hanno piantato i nonni del mio compagno.

Grazie mille per la vostra disponibilità.

Agata

Bignonia


Risposta : Giardino completamente da rifare

Gentile Agata,

i diserbanti non sono tutti uguali; esistono diserbanti totali, quelli che si usano ad esempio lungo i vialetti con la ghiaia, che sono a base di Sali che non permettono a nulla di crescere per anni; se utilizzi un prodotto del genere nel tuo giardino, oltre a togliere tutte le erbacce, i bambù e anche le piante che vuoi tenere, difficilmente crescerà altro per lungo tempo. Altri diserbanti non funzionano sulle radici delle piante, ma solo sul fogliame; risulta quindi molto più semplice riuscire ad indirizzare la loro azione solo sulle piante che vogliamo distruggere. In genere tali diserbanti vanno vaporizzati su piante belle rigogliose, perché più foglie hanno e più è semplice far loro assorbire grandi quantità di diserbante, che viene in seguito veicolato alle radici e quindi, nell’arco di alcuni giorni, provoca il disseccamento delle piante, che possono così venire estirpate con grande facilità. Chiaro che tale diserbante va sparso in una giornata poco ventosa, o altrimenti la sostanza trasportata dal vento potrebbe andare a colpire anche piante che non volevi diserbare. Se ne spargi grandi quantità, non farlo con il sole e il caldo, perché anche in questo modo potresti colpire piante che non vuoi diserbare, visto che la sostanza evapora e rimane in sospensione nell’aria per un poco, potendo così raggiungere anche arbusti che si trovano al di sopra del tappeto erboso. Il vantaggio sta nel fatto che questo tipo di diserbanti, detti fogliari, non hanno alcun effetto sulle piante se cadono sul terreno, e quindi una volta estirpate le piante morte puoi subito riseminare e ripiantare quello che più ti aggrada. Un grosso problema potrebbe essere il bambù, che si comporta come la gramigna, ovvero, anche piccole porzioni di radice lasciate nel terreno, possono dare origine a nuove piante. Per questo motivo, in genere si tagli a circa 40-50 cm dal terreno, e si cosparge abbondantemente con diserbante fogliare, che in questo caso viene assorbito anche dai fusti semi legnosi.


  • diserbante selettivo Ho il diserbante selettivo non attivo alle Graminacee.Devo usare con la pompa prima o dopo il taglio del prato ?Grazie...
  • jasminum Buongiorno ho una siepe di gelsomino in giardino che intendo eliminare mi sapete dire qual'e' il metodo piu' veloce per farla morire? Purtroppo finche' vive non posso fare i lavori di ristrutturazione...
  • prato buongiorno. Vorrei sapere quando posso iniziare a dare il diserbo al prato. So che non deve fare freddo, ma mentre lo passo o durante il giorno in generale? Abito in prov.To e le temperature vanno da...
  • edera la mia siepe è invasa dall'edera come posso eliminarla?...



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO