tappeto erboso a zolle

Domanda: posso salvare il mio tappeto erboso?

salve, ho un giardino prato pronto roma, da quando ha fatto la neve il mio giardino sta diventando tutto giallo cosa devo fare ? ho paura che si sia bruciato dal freddo aiutatemi non so cosa fare
tappeto erboso

LANDSCAPER PRO NEW GRASS DA 15 KG

Prezzo: in offerta su Amazon a: 41€


tappeto erboso a zolle: Risposta: i problemi del tappeto erboso in zolle

Gentile Fabio,

generalmente le zolle di prato pronto vengono poste a dimora in una stagione (autunno o fine inverno) in cui è per le piantine possibili radicare rapidamente, in modo che all’arrivo dell’inverno o dell’estate, il prato sia già ben stabile e radicato, e quindi non soffra per le condizioni ambientali; allo stesso modo, in ogni zona d’Italia, si pongono a dimora essenze per prato, ben resistenti alle condizioni climatiche della zona stessa.

Quindi, anche se il nostro giardino è stato preparato ponendo a dimora un prato pronto, nell’arco di poche settimane, le zolle di prato dovrebbero essere in pratica identiche alle zolle di prato seminato direttamente a dimora; se quindi non è ingiallito il prato dei tuoi vicini, o il prato pronto è stato posto a dimora troppo tardi, e quindi non ha avuto tempo di radicare prima dell’arrivo del gelo, oppure il problema è diverso.

Generalmente le piantine del tappeto erboso sono resistenti e vigorose, capita però che particolari condizioni climatiche vadano a portare forti stress a tali piante, che quindi diventano facile preda per parassiti fungini.

In effetti i parassiti fungini del prato hanno sviluppo particolare e ben riconoscibile: l’ingiallimento in questi casi è disposto in maculature ben definite, in forme spesso tondeggianti.

Se l’ingiallimento invece è disposto secondo linee, e particolarmente forte in alcune zone del prato, potrebbe trattarsi anche di un eccesso di concimazioni, che sono cadute in modo eccessivamente abbondante nelle zone che sono poi ingiallite.

Se si tratta di una malattia fungina, devi per forza recarti in vivaio e cercare un prodotto contro i parassiti fungini del tappeto erboso, il vivaista ti saprà consigliare.

Se invece il prato non era ancora ben stabile e quindi il freddo lo ha danneggiato, le piante dovrebbero rigenerarsi rapidamente all’arrivo della primavera; attendi qualche settimana per vedere come si comportano, prima di preoccuparti eccessivamente.

Se invece ritieni di aver sparso il concime in modo eccessivo, le piogge dovrebbero aiutarti, diluendo progressivamente la quantità di Sali minerali presenti nel terreno.

Trattandosi di un prato in zolle, se il problema persiste e il prato non accenna a migliorare, dovresti poter con facilità rimuovere le zolle rovinate e sostituirle con zolle nuove e sane.

Se il prato si sta rovinando vistosamente e in maniera diffusa, il problema può risiedere nel modo in cui sono state posate le zolle, o nel terreno in cui sono poste: se la terra presenza un grande eccesso di acqua, o se le zolle non sono state posizionate correttamente, preparando prima una base su cui farle attecchire, allora forse il prato sarà da rifare, ma già ora dovresti vedere oltre agli ingiallimenti, zone con le piccole piante completamente secche e scure.

  • erba Il sogno di tutti gli amanti del giardino è di avere un bel tappeto erboso.Le fasi che si devono seguire per la realizzazione del manto erboso sono molteplici ma tutte molto importanti. ...
  • taglio erba Quando l’erba del vostro giardino avrà raggiunto i 7-8 cm si procederà al primo taglio. Data la delicatezza delle giovani piante è consigliabile l’utilizzo di macchine a taglio elicoidale, oppure util...
  • cynodon dactylon Abito vicino al mare a 50 mt. dalla battigia, sono anni che combatto per poter ottenere un prato erboso decente e resistente ai venti salsi ed alla salsedine. Ho provato di tutto, ma dopo un paio di m...
  • prato abito in piemonte,ho preparato il terreno per il tappeto erboso .Posso passare subito alla semina ,devo tener conto della luna?in attesa di risposta ringrazio...


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO