come fare un giardino roccioso

vedi anche: giardino

Come fare un giardino roccioso

Per allestire un giardino roccioso è indispensabile considerare alcuni presupposti:

- bisogna disporre di un'ampia zona di terreno in quanto questo tipo di giardino richiede la presenza di rocce e di pietre da alternare alla vegetazione

- l'esposizione deve essere favorevole, con un ottimo soleggiamento ed un clima che si presenti caldo nel terreno e fresco in superficie

- è consigliabile che il terreno sia in pendenza, per facilitare il defluire delle acque di irrigazione ed evitare qualsiasi genere di ristagno che danneggerebbe irreparabilmente le varietà piantate

- le rocce, che non devono essere porose in quanto potrebbero venire disgregate dagli agenti atmosferici, non devono permettere la dispersione del calore, agendo quindi come regolatori termici

- anche le pietre devono svolgere la funzione di minimizzare gli sbalzi di temperatura

- il terreno deve essere ben drenato, possibilmente arricchito con ghiaia o sabbia, per impedire ogni tipo di ristagno idrico

- un altro componente indispensabile è rappresentato dalle pietre di fiume, spesso ricoperte da uno strato di muschio o di pianticelle

- la collocazione delle pietre deve essere fatta dal basso verso l'alto con dimensioni decrescenti, in modo tale da formare dei piccoli terrazzamentii dove alloggiare le piante

- è possibile inserire nel contesto paesaggistico anche dei rami o dei tronchi d'albero tagliati

- la presenza di pietre e di rocce ha anche la funzione di compattare il terreno e di impedire frane o smottamenti

- una particolare attenzione deve essere rivolta alla scelta delle piante, preferibilmente :

+ piante grasse

+ piante rustiche

+ piante di piccole dimensioni

+ piante alpine

- la disposizione delle piante, infine, è condizionata dalla dislocazione delle rocce e delle pietre, che non devono mai ostacolarne la crescita e lo sviluppo.

Tra le piante che vengono coltivate più frequentemente nei giardini rocciosi ci sono:

giardino roccioso

Yorbay Pompa Super Eco diversi modelli a scelta (CQP-8000)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 64,99€


ERICA

erica Si tratta di una pianta arbustiva perenne, ornamentale, di varietà rustica.

Presenta un fusto ramificato con portamento cespuglioso, di altezza fino a 60 80 cm.

Le foglie sono aghiformi, poco sviluppate, di colore verde tendente al ruggine, verticellate, con la tendenza a seccarsi facilmente in mancanza di umidità.

I fiori sono riuniti in infiorescenze a spiga oppure a racemo, di colore bianco o rosso vivo, e presentano una fioritura particolarmente abbondante quando la temperatura è compresa tra i 7 ed i 15 gradi.

La pianta ama la luce e gli ambienti arieggiati, motivo per cui trova un alloggiamento ideale nei giardini rustici, tra le rocce, che la proteggono da un eccessivo irradiamento solare.

Richiede un terreno a componente acida (non tollera quello calcareo), arricchito con sabbia e torba.

Si consiglia di annaffiare moderatamente, alternando con eventuali nebulizzazioni della chioma.

Bisogna concimare almeno 2 volte al mese utilizzando dei fertilizzanti ricchi di sostanze minerali (macro e micro elementi).


  • bordi per aiuole Sempre più spesso si sta diffondendo l'uso di strumenti che vadano a regimentare lo sviluppo delle aiuole per dare un'impronta di maggior ordine e di articolazione armonica al nostro giardino. Sopratt...
  • CAPRIFOGLIO Per creare un giardino fiorito bisogna innanzi tutto prendere in considerazione l'estensione del terreno disponibile, per poter decidere poi su quale tipo di piante indirizzare le scelte.Infatti, di...
  • giardino Per sistemare un giardino è necessario innanzi tutto definire se si preferisce scegliere piante con fiori o piante verdi a seconda dei gusti personali, anche in base agli spazi disponibili.Inoltre b...
  • piccolo giardino Per creare un giardino di piccole dimensioni, la scelta delle piante dovrà necessariamente essere indirizzata verso vegetali a sviluppo verticale, tipo rampicanti, oppure verso piante erbacee di media...

Tavolino da campeggio regolabile in altezza | Pieghevole formato valigia facile da trasportare | ideale per picnic giardino spiaggia | ca 120x60cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,99€


CAMPANULA SELVATICA

CAMPANULA SELVATICASi tratta di una pianta erbacea perenne, con sviluppo strisciante, fiorita ed ornamentale.

Presenta dei fusti ricoperti da peli ispidi, alti fino ad 1 metro.

Le foglie sono ruvide, cuoriformi o lanceolate a seconda della varietà, con margine dentato.

I fiori ermafroditi sono riuniti in infiorescenze dai colori vivaci e varianti tra il rosso porpora, il violetto, il blu e l'azzurro.

I frutti sono delle capsule pelose, con andamento pendulo, ricche di molti semi.

Richiede un terreno profondo e ben drenato, con componente alcalina ed arricchito con torba e sabbia.

La pianta deve essere esposta al sole, anche se vive bene in zone ombrose; è una specie molto adatta per essere coltivata nei giardini rocciosi, dove tende ad espandersi orizzontalmente in prossimità di pietre e di rocce.

Bisogna annaffiarla con cadenza quindicinale in quanto nnecessita di una certa dose di umidità per svilupparsi al meglio.


MIRTO

MIRTO Si tratta di una pianta arbustiva, sempreverde, con portamento cespuglioso.

Presenta un fusto eretto, alto fino a 2 3 metri, ricoperto da una corteccia di colore giallo tendente al rossastro.

Le foglie sono di forma ovali, glabre, lucide e di colore verde scuro.

I fiori presentano una corolla dotata di 5 petali, di colore bianco, e molto profumati.

I frutti sono delle bacche carnose di colore blu.

E' una pianta rustica, che appartiene alla macchia mediterranea, spesso coltivata nei giardini rocciosi per la sua ottima adattabilità.

Richiede un terreno umido e ben drenato, arricchito con sabbia e con torba, con componente neutra o basica.

La pianta vive bene a temperature miti o calde, teme il freddo e la sua temperatura ideale non deve mai essere inferiore ai 5 gradi.

Non necessita di annaffiature in quanto le basta l'acqua piovana.

Si consiglia di concimare con fertilizzanti contenenti azoto e potassio.


come fare un giardino roccioso: FELCE

Si tratta di una pianta erbacea sempreverde o semi sempreverde, a seconda delle varietà.

Presenta della radici rizomatose da cui si dipartono fusti erbacei con foglie a lamina intera, pennata o bipennata, provviste di evidenti nervature, di colore verde intenso, dal portamento slanciato, arcuato o ricadente.

Formano dei folti ciuffi che necessitano di molta umidità per svilupparsi, motivo per cui questa pianta viene coltivata spesso nei giardini rocciosi, a ridosso di pietre.

Richiede un terreno ben drenato ed arricchito con torba e con sabbia.

Deve venire annaffiata abbondantemente, anche mediante nebulizzazioni della chioma.

Bisogna concimare almeno una volta al mese con fertilizzanti liquidi.


Guarda il Video
  • aiuole rocciose Attraverso il fai da te è possibile occuparsi anche di giardinaggio, quindi di prendersi cura delle proprie piante e di
    visita : aiuole rocciose

COMMENTI SULL' ARTICOLO