creare giardino

vedi anche: giardino

Creare giardino

Nella progettazione è essenziale considerare l'ambiente in cui inserire lo spazio che si vuole adibire a giardino: le tipologie vegetali sono molto varie e si devono adeguare al paesaggio, che sia in campagna ad esempio, oppure in città.

E' consigliabile quindi osservare gli elementi che creano il paesaggio: i materiali tipici, la vegetazione autoctona, l'andamento del terreno, gli arredi esterni, i colori della casa e delle altre abitazioni, i giardini vicini. Importante poi è il budget che si ha a disposizione ma bisogna ricordare che è possibile creare un giardino molto grazioso anche con pochi soldi.

Se il paesaggio ha qualche elemento che merita essere valorizzato - la vista sul lago o sul mare ma anche una pianta importante o un gruppo di alberi - allora il giardino andrà organizzato in modo tale da indirizzare lo sguardo in quella direzione. Ma un giardino può diventare interessante anche se si trova in città dove talvolta spiccano particolari elementi architettonici: lo scorcio su un campanile o un palazzo antico. E non è difficile, con un po' di fantasia, creare un insieme armonico, magari inventando una recinzione fatta di specie autoctone, che colleghi idealmente il giardino con quello che c'è fuori.

Talvolta però il problema può essere contrario. Per nascondere qualcosa all'esterno che non rallegra particolarmente la vista - una costruzione fatiscente per esempio -, è necessario attirare l'attenzione sull'interno del giardino: un cespuglio messo in posizione strategica, una fontana, un'aiuola.

Ma andiamo con ordine.

creare un giardino

Vansky® Led Retro TV Bias Light, Strisce Led Illuminazione Retro TV, RGB Retroilluminazione TV Illuminazione per Interni con Telecomando per TV, PC Desktop (Ridurre l'affaticamento degli occhi e aumentare la nitidezza delle immagini)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,99€
(Risparmi 24€)


Analizzare lo spazio a disposizione

CREARE GIARDINO Innanzitutto è bene avere un'idea dell'area che si possiede, in termini di dimensioni soprattutto. Occorre dunque misurare il terreno per adattare al meglio il progetto. Se l'area non è troppo grande è consigliabile lasciare arbusti e cespugli sul perimetro e nel centro lasciare invece campo libero all'erba. Se invece si ha a disposizione un bel giardino di campagna, quindi più grande, può diventare impegnativo mantenerlo e curarlo al meglio ma con una serie di strategie, non sarà così difficile. Sarà utile per esempio delimitare una serie di spazi grazie a bordure, piccole siepi o più semplicemente vasi.

  • 1. Sito dell'interventoLago Maggiore Sponda Lombarda - Comune di Luino. 250 m.s.l.m...
  • giardino roccioso Il giardino roccioso rappresenta un'ottima soluzione coreografica da inserire all'interno di un terreno di più ampie dimensioni o come "figlio unico" in appezzamenti non troppo grandi. La sua origine ...
  • piccolo giardino privato Per allestire dei piccoli giardini privati è consigliabile indirizzare le proprie scelte verso piante a sviluppo verticale, preferibilmente rampicanti, oppure piante erbacee o cespugliose.Bisogna in...
  • giardino fiorito Sei appassionato di giardinaggio e vuoi cimentarti nella costruzione del tuo giardino personale? Hai uno spazio sassoso e brullo che vorresti trasformare con le tue mani? O semplicemente hai intenzion...

Luce del proiettore di Natale impermeabile dinamica del fiocco di neve Giardino Paesaggio cortile decorazione fase Lampada LED (bianco puro)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,99€


Il clima e la tipologia di terreno

Per creare un giardino un altro elemento da considerare è la conoscenza del luogo. Le condizioni climatiche sono fondamentali per capire che tipo di piante si possono piantare: l'altitudine, l'intensità e la durata degli inverni e la presenza o meno del vento. E' importante infatti cercare di creare un microclima, smorzando le correnti e i venti gelidi che possono penetrare nel giardino, danneggiando piante e arbusti. Ma la strategia migliore per non sbagliare, resta quella di osservare attentamente cosa cresce nei giardini accanto.

Un'altra caratteristica che va osservata è la tipologia del terreno. Il terriccio deve permettere ai vegetali di crescere rigogliosi e la sua qualità deve essere buona. Nel caso fosse un terreno poco nutriente sarà necessario intervenire per migliorarlo.


Sole ed ombra

SOLE ED OMBRA Importante per la realizzazione e la cura del giardino è anche cercare di individuare le quantità di sole e di ombra, quindi la posizione della casa. L'esposizione ideale è generalmente quella sud-ovest che permette tante ore di sole durante la giornata, anche nei mesi invernali. Nel caso in cui invece la zona d'ombra sia prevalente, è bene sfruttare anche il più piccolo angolo di luce per posizionarvi un patio, oppure una serra. Anche la presenza di altri elementi attorno al giardino potrebbero rubare spazio al sole, quindi già in fase di progettazione, qualora ci si accorgesse per esempio della presenza di qualche arbusto troppo imponente, è meglio rimuoverlo per tempo. Ad ogni modo, prestando attenzione a tutti gli elementi che lo circondano, sarà facile creare un giardino gradevole e di buon gusto.


creare giardino: La scelta dello stile

Una volta individuate le varie caratteristiche di clima, di terreno, di sole ed ombra, si potrà procedere nell'impronta che si vuole dare al proprio giardino. Per fare questo, e per non "andare fuori tema", sarà necessario far riferimento prima di tutto allo stile architettonico e all'epoca di costruzione della casa. Dopodiché si potranno individuare le piante e la modalità di disposizione, oltre alla scelta dei materiali per l'ideazione di sentieri e luoghi di sosta. - Bisognerà poi valutare i gusti e le esigenze dei proprietari. L'aspetto del giardino cambierà anche a seconda dell'utilizzo dello spazio verde: se i padroni del giardino sono una famiglia con bambini oppure una coppia di anziani o ancora marito e moglie con un cane, il progetto potrà risultare profondamente diverso.

Ed infine è anche importante il tempo che si avrà a disposizione per curare il giardino, sia che si tratti che dell'abitazione principale o che invece il giardino sia della casa di villeggiatura. Se la cura del giardino non potrà essere quotidiana, la scelta delle piante dovrà essere strategica.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO