Alberi a crescita rapida

Alberi a crescita rapida

Gli alberi a crescita rapida sono una categoria di piante che attira moltissimi amanti del giardinaggio ed altrettanti proprietari di giardini perchè sono una specie ideale per chi vuole ottenere dei risultati in poco tempo. Gli alberi a crescita rapida permettono infatti di coprire delle zone della casa, di realizzare una siepe verde o di ottenere del buon volume verde in poco tempo e questo aspetto è di per se molto affascinante.

In questa sezione vedremo quali sono gli alberi a crescita veloce e di che ritmi si tratta per capire realmente quanto queste piante siano veloci nella crescita e quanto le loro caratteristiche possano essere sfruttate per i nostri scopi.

Nella scelta di questo tipi di piante si devono considerare alcuni aspetti indispensabili, e cioè:

- dimensioni dello spazio disponibile

- tipo di terreno

- esposizione solare

- condizioni climatiche

- eventuale vicinanza con altri esemplari

quercia rossa

GreenGard - Rotolo di tessuto per proteggere piante e coltivazioni da gelo e insetti, dimensioni 10 x 3,2 metri

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,36€


TIGLIO

Si tratta di un albero latifoglie e caducifoglie.

Presenta un fusto eretto, con sviluppo armonioso, che può raggiungere fino a 25 metri di altezza.

Le foglie hanno forma di cuore con margine seghettato, presentano una inserzione alternata ed hanno un colore verde intenso.

Creano una chioma fitta e con struttura rotondeggiante.

I fiori sono riuniti in infiorescenza poco appariscenti, piccole e di colore bianco, molto profumate.

I frutti sono capsule piccole, contenenti numerosi semi.

Predilige un terreno profondo, umido ma ben drenato, a composizione leggermente acida, possibilmente arricchito con torba ed argilla.

Richiede una esposizione in pieno sole in quanto l'ombra ne condiziona negativamente lo sviluppo.

E' una pianta che ben tollera l'inquinamento e che per questo viene utilizzata come verde urbano.

La concimazione si effettua con sostanza organica o stallatico maturo almeno una volta all'anno.


  • alberi All'interno di ogni scheda sulla singola pianta, troverete alcune generalità, e le principali caratteristiche dell'albero in relazione a:- Esposizione- Annaffiature- Terreno- Moltiplicazione...
  • Eritrina L'eritrina è un arbusto o piccolo albero caduco appartenente ad un genere che comprende più di 100 specie di alberi originari dell'America centrale. Questa pianta presenta un portamento eretto, molt...
  • abies concolor L'Abete Abies concolor è una conifera sempreverde, originaria dell'America settentrionale; si tratta di un albero a crescita abbastanza lenta, mediamente longevo, che può raggiungere i 15-25 metri di ...
  • Cipresso alberi Il Cupressus sempervirens è una conifera sempreverde di dimensioni contenute, proveniente dal nord America, dall'Europa mediterranea, dall'Africa settentrionale e dall'Asia, solitamente di forma colon...

Vaso bonsai 25x19.5x8.5cm blu rettangolare in grès smaltato

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13€


QUERCIA ROSSA

quercia rossaSi tratta di una albero latifoglie e caducifoglie.

Presenta un fusto imponente, che raggiunge un'altezza di 25-30 metri, rivestito da una corteccia liscia di colore grigio, attraversata da profonde solcature.

Le foglie sono ellittiche di forma ovoidale, con i lobi poco dentati, di colore verde scuro; hanno una pagina superiore opaca e liscia, mentre quella inferiore è ricoperta da una fitta peluria marrone.

I fiori maschili hanno colore giallo tendente al verdastro, ad andamento pendulo, mentre quelli femminili sono separati, poco appariscenti e parzialmente racchiusi da una capsula.

Richiede un terreno profondo, fertile, ben drenato, senza componenti calcaree.

Si consiglia di piantarlo in posizione isolata in quanto mal sopporta la vicinanza con altre piante che ne condizionerebbero la sviluppo.

Predilige le zone molto illuminate, ama il sole anche con 'irradiazione diretta mentre non ama le zone ombrose.

Vive bene anche con climi freschi e piovosi e sopporta bene il freddo, anche intenso (può vivere fino a -25 gradi).

E' sufficiente annaffiare una volta al mese.

Si consiglia di concimare due volte all'anno, in primavera ed autunno, con stallatico maturo ed humus.


ACERO

acero rosso Si tratta di un albero latifoglie e caducifoglie.

Presenta un fusto molto slanciato, diritto ed alto fino a 30-40 metri, a crescita rapida.

Le foglie hanno grandi dimensioni, palmate o lobate a 5 lobi, con bordo arrotondato e margine dentato, con una pagina superiore di colore verde scuro ed una inferiore di colore biancastro.

Formano una chioma sviluppata e tondeggiante.

I fiori ermafroditi si riuniscono in infiorescenze con l'aspetto di grappoli penduli, di colore giallo verdastro.

I frutti sono samare doppie.

Richiede terreni fertili, ben drenati, freschi e ricchi di materiale organico.

Predilige i climi temperati e freschi, di montagna, e non vive bene al caldo.

Deve comunque evitare l''esposizione diretta dei raggi solari.


BETULLA

Si tratta di un albero latifoglie e caducifoglie.

Presenta un fusto sottile, eretto, a crescita rapida, che può raggiungere un'altezza di 12-18 metri.

Tipica è la sua corteccia di colore chiaro con riflessi argentei.

I rami sono marroni tendenti al rossiccio e lucenti, e sostengono una chioma rada e leggera.

Le foglie sono ovali e dentate, di colore verde scuro che vira verso il giallo dorato in autunno.

Presenta dei fiori riuniti in infiorescenze a forma di spighe, sottili ed allungate, molto profumate: gli esemplari maschili sono lunghi e penduli, quelli femminili sono corti e laterali.

Produce infruttescenze di forma cilindrica, che racchiudono i semi (samare).

Richiede un terreno leggero, con componente sabbiosa, ben drenato, senza calcare.

Deve essere alloggiato in zone molto luminose e soleggiate, anche se si adatta facilmente al freddo ed al vento.

E' sufficiente l'acqua piovana per annaffiarlo.

Si consiglia di effettuare almeno due cicli di concimazione durante l'anno, utilizzando materiale organico e stallatico maturo.


MAGNOGLIA stellata

MAGNOGLIASi tratta di un albero latifoglie.

Presenta un fusto eretto, ramificato, di colore marrone scuro, con una altezza di circa 25 metri.

Le foglie sono di forma ellittica, di grandi dimensioni, con inserzione alterna, e presentano una pagina superiore di colore verde intenso ed una pagina inferiore di colore scuro.

Formano una chioma molto sviluppata in ampiezza e dall'aspetto coniforme.

I fiori sono di notevoli dimensioni, dotati di grandi petali di consistenza carnosa e di colore bianco avorio che emettono una gradevolissima ed intensa profumazione

I frutti sono simili a pigne, dal colore molto scuro, contenenti semi rosso vivo.

Richiede un terreno a composizione acida o neutra, ben drenato e ricco di sostanza organica, torba e humus.

E' necessario alloggiare la pianta in pieno sole in quanto ama le temperature miti o tiepide e teme moltissimo il freddo e le gelate.

La concimazione dovrebbe venire effettuata almeno due volte all'anno con fertilizzanti ricchi d'azoto..


Pioppo

Il pioppo è senza dubbio una delle specie più veloci per quel che riguarda la crescita. Questa pianta infatti, presente in Italia con diverse varietà, grazie alla sua crescita rapida è utilizzato per molti scopi, come per esempio per la produzione di cassette di legno per la frutta ma soprattutto nell'industria della produzione della carta. Generalmente la specie più utilizzata per scopi produttivi è il Populus alba o pioppo bianco, ideale per le ottime caratteristiche del suo legno. Altri utilizzi tipici di questo legno sono la produzione di fiammiferi ma anche la produzione di sfogliati che vengono utilizzati per la realizzazione di compensati.



  • tipi di alberi Esistono tantissimi tipi di alberi sul nostro territorio, tutti con caratteristiche specifiche che li rendono unici. Sia
    visita : tipi di alberi

COMMENTI SULL' ARTICOLO