Alberi sempreverdi da giardino

vedi anche: giardino

Alberi sempreverdi da giardino

Richiedono dei terreni piuttosto profondi per l'alloggiamento dell'apparato radicale, molto esteso.

In alcuni casi devono essere piantati lontano da altre piante che potrebbero condizionarne l'accrescimento e lo sviluppo.

Prima di scegliere uno di questi esemplari è necessario considerare alcuni parametri:

- estensione del giardino

- esposizione del giardino

- tipi di terreno

- condizioni climatiche

- irradiamento solare

- coesistenza e spaziatura tra alberi

olivo

di vendita caldo 100pcs / lot coreano pino, semi di Pinus sempreverdi semi di albero pianta da giardino a casa di DIY trasporto libero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10€


Olivo

Si tratta di un albero sempreverde dal tronco legnoso, nodoso e intrecciato, ricoperto da una corteccia scura e attraversata da profonde solcature, molto profumata.

Le foglie sono ellittiche o di forma lanceolata, lisce e di colore verde argentato, rivestite da un sottile strato di peluria.

I fiori ermafroditi sono riuniti in infiorescenze a grappolo, inodori e poco appariscenti, dette: mignole.

I frutti sono di forma ovale, dalla colorazione scura, con una buccia esterna fibrosa ed una polpa interna carnosa: sono le olive, commestibili per l'uomo e dal sapore gradevole ed aromatico.

E' un albero che viene coltivato sia per scopi ornamentali sia per la produzione delle olive.

Si tratta di una specie ben adattabile, che vive bene su ogni tipo di terreno, anche se predilige quelli profondi e ben drenati, senza componente acida nè argillosa.

Preferibilmente dovrebbe essere alloggiato ad una certa distanza da altri alberi, per potersi sviluppare al meglio.

Cresce bene in condizioni climatiche miti o temperate, e la sua temperatura ideale non dovrebbe mai scendere al di sotto dei 10 gradi.

Deve avere una buona irrigazione in quanto predilige terreni umidi.

Bisogna concimarlo all'inizio della primavera, possibilmente con letame e fertilizzanti ricchi di azoto, fosforo e potassio.


  • alberi All'interno di ogni scheda sulla singola pianta, troverete alcune generalità, e le principali caratteristiche dell'albero in relazione a:- Esposizione- Annaffiature- Terreno- Moltiplicazione...
  • Eritrina L'eritrina è un arbusto o piccolo albero caduco appartenente ad un genere che comprende più di 100 specie di alberi originari dell'America centrale. Questa pianta presenta un portamento eretto, molt...
  • abies concolor L'Abete Abies concolor è una conifera sempreverde, originaria dell'America settentrionale; si tratta di un albero a crescita abbastanza lenta, mediamente longevo, che può raggiungere i 15-25 metri di ...
  • Cipresso alberi Il Cupressus sempervirens è una conifera sempreverde di dimensioni contenute, proveniente dal nord America, dall'Europa mediterranea, dall'Africa settentrionale e dall'Asia, solitamente di forma colon...

10 grano / Bao Wenzhu, piante perenni sempreverdi, in vaso da giardino paesaggio semi di piante balcone

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10€


MAGNOLIA

magnolia Si tratta di un albero latifoglie, sempreverde, fiorito e ornamentale.

Presenta un fusto eretto, sviluppato fino a 25 metri di altezza, con una chioma folta, molto ampia e di forma conica.

Le foglie presentano una forma ellittica con margine continuo, hanno una consistenza coriacea, sono inserite in modo alterno.

Hanno un colore verde intenso a livello della lamina superiore e più scuro a livello della lamina inferiore.

I fiori sono molto grandi, con una corolla formata da petali ben separati tra loro, dalla consistenza morbida e carnosa, di colore bianco e dal profumo intenso e gradevolissimo.

I frutti sono simili a pigne scure piene di semi rosso vivo.

Richiede un terreno fertile, ben drenato, arricchito con sostanza organica, con torba e humus e con componente neutra o acida.

Si consiglia di piantare l'albero in zone molto soleggiate, in quanto si sviluppa bene a temperature miti e viene danneggiato dal freddo e dalle correnti d'aria gelida.

Deve essere concimato almeno due volte all'anno utilizzando fertilizzanti azotati.


TASSO

tasso Si tratta di una conifera sempreverde, dall'aspetto maestoso, che può raggiungere un'altezza di 20 metri.

Presenta un fusto colonnare, rivestito da una corteccia di colore marrone rossastro tendente al grigio che sorregge una chioma folta e dall'aspetto rotondeggiante.

Le foglie sono piccole, di forma allungata, lucide, con la pagina superiore di colore verde scuro e quella inferiore di colore verde chiaro.

I frutti sono delle bacche di colore rosso vivo, estremamente tossiche per l'uomo.

L'albero contiene una sostanza velenosa: il taxolo, che si trova principalmente a livello dei germogli.

Ma può avere anche proprietà officinali: infatti dai principi attivi estratti con metodologie specifiche si ottengono rimedi efficaci come anti spastici, espettoranti, anti reumatici e purganti.

Richiede terreni profondi, ben drenati, ricchi di materiale organico e di torba.

Deve venire annaffiato ogni 20 giorni soltanto durante la stagione calda, altrimenti è sufficiente l'acqua piovana per irrigarlo.

Bisogna alloggiarlo in zone soleggiate e sotto la luce diretta del sole in quanto non teme il caldo.

Si adatta bene anche alle aree ombrose del giardino.

E' consigliabile effettuare almeno due cicli annuali di concimazione utilizzando dei fertilizzanti a lenta cessione.


EUCALIPTO

eucalipto Si tratta di un albero sempreverde aromatico, di altezza variabile tra i 20 e i 30 metri.

Presenta fusti rossicci, eretti, con diametro ampio (fino a 10 metri), rivestito da una corteccia liscia di colore grigio cenere che tende a distaccarsi sotto forma di placche.

Le foglie sono ovali e cuoriformi, di colore verde azzurrognolo e con una inserzione opposta.

Da adulte assumono una colorazione più scura, diventano lanceolate e spesso arcuate, coriacee e con una evidente nervatura centrale.

I fiori presentano una corolla fornita di 4 petali saldati tra loro, ricchi di stami.

I frutti sono capsule contenenti un elevato numero di semi.

Richiede un terreno profondo e ben drenato, con componente neutra o leggermente acida.

Deve essere piantato in zone molto soleggiate in quanto si sviluppa bene a temperature miti e tiepide.

Bisogna annaffiarlo regolarmente per mantenere una giusta dose di umidità a livello dell'apparato radicale.

La concimazione è raccomandata almeno una volta al mese con fertilizzanti complessi.


Piante sempreverdi

Quelle che abbiamo elencato sono alcune delle specie più diffuse e coltivate ma esistono molte altre piante sempreverdi da giardino ampiamente coltivate nei giardini pubblici e privati. Una delle sempreverdi più utilizzate delle quali non abbiamo ancora parlato in questo articolo è sicuramente il pruno lauroceraso. Questa pianta della famiglia delle rosaceae è un arbusto molto rustico che si adatta alle condizioni più disparate e che produce un gran numero ed un gran volume di foglie. motivo per il quale viene molto apprezzato ed utilizzato per la realizzazione di filari e siepi di confine.

Il Lauroceraso resiste bene praticamente in tutte le condizioni di luce, adattandosi infatti al sole alla mezz'ombra e all'ombra con pochissima luce. Per quanto riguarda il terreno, è una pianta che ha bisogno di terreni ricchi di sostanza organica, umidi e tendenzialmente subacidi.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO