Alberi vendita

L’albero: un posto chiamato casa

Qualunque scelta accessoria per la propria casa, non è mai tanto bella, quanto la presenza di un angolo verdeggiante. Alberi e piante sanno donare al giardino, alla casa, e alla famiglia stessa, quel misterioso tocco d’amore. La scelta ovviamente, non è una superficiale decisione, ma un processo lungo e attento che richiede fantasia, complicità e devozione. Gli alberi si dividono in moltissime tipologie, la scelta pertanto, oltre a motivi puramente ornamentali, deve essere dettata dallo spazio, dalla sistemazione futura, dalla vivibilità del luogo e dall’esposizione alla luce del sole. Oltre alle tipologie più comuni di alberi, vi sono specie quasi dimenticate, il cui fascino riscopre tempi lontani. Questi sono gli alberi del mistero, del sogno. La vendita di alberi viene fatta legalmente, ed illegalmente, rivolgetevi dunque a persone qualificate, che sapranno dettare la scelta migliore per il vostro spazio, evitando cosi spiacevoli inconvenienti e, perché no, una perdita economica.
L’albero

Vivai Le Georgiche CERCIS OKLAHOMA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 64,7€


Scegliere l’albero

l’albero L’albero è una pianta, semplicemente ad uno stato più adulto, il tronco si costituisce da vari strati, vi sono però tipi più robusti ed altri più esili. L’albero maggiore per circonferenza è il baobab. La disposizione del fogliame che ne costituisce la chioma, può essere di vario tipo, pertanto vi consigliamo di prendere in considerazione la struttura dello stesso, per sceglierne la tipologia esteticamente più attrattiva per voi. Abbiamo infatti alberi a piramide, come l’abete, oppure a ombrello, come il pino, a struttura colonnare come il cipresso, e cosi via.

Importante è inoltre la diversità della foglia, caduche o persistenti, a seconda se queste cambiano in base alle stagione (cadendo e poi ricrescendo) oppure se sono permanenti. Inoltre gli alberi possono essere aghifoglie o latifoglie. Un’altra importante consultazione da fare prima dell’acquisto è verificare la possibilità per l’'albero di vivere con altri alberi di specie diverse. Per quanto possa sembrare assurdo, il terreno che gli alberi dividono è il medesimo, pertanto se in giardino avete alberi differenti, sarà opportuno valutare la coabitazione degli stessi. Consultate quindi le specie che possono essere piantate vicine e decidete in base alla possibilità per gli alberi di crescere sani e forti. Ulteriore criterio di scelta è la volontà o meno di avere un albero da frutto oppure forestale.

Bisogna fare attenzione poiché alcune specie di alberi sono molto esigenti dal punto di vista del clima, non possono vivere in particolari zone, non possono essere eccessivamente esposti, non possono stare in zone umide e cosi via. Ulteriore informazione importante inerisce la volontà di costruire una vera e propria pineta, ciò comporta la scelta di alberi di un’unica specie, pertanto fatevi consigliare da un esperto.

    Vivai Le Georgiche ACERO PLATANOIDE (ACERO RICCIO) - ACER [Vaso Ø24cm]

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,7€


    Vendita alberi

    Dove comprare l’albero Ovviamente, la prima parola che vi sarà apparsa alla mente è “vivaio”. Ebbene si, il luogo per antonomasia per la vendita di alberi è il vivaio, non va però dimenticato che, per quanto questo possa essere grande, non avrà tutte le specie di piante, pertanto vi servirà talvolta scegliere da un catalogo. Il consiglio primario è quello di visitare vivai, serre dove viene realizzata la vendita e consultare molteplici specialisti. Potrete cosi concordare la scelta del posto, e la tipologia di albero che più vi si addice. Se non riuscite a trovare quanto cercate, non arrendetevi, ma soprattutto non ripiegate su altre tipologie. Talvolta, nell’era del web 2.0, c’è la possibilità di acquistare piante ed alberi online. Anche se appare una realtà futuristica, un incaricato arriverà alla vostra abitazione a portarvi proprio un albero. Sicuramente il vantaggio di acquistare online è quello di non dover girare ogni vivaio o serra, sicuramente avendo una possibilità di scelta estrema, viste le varietà a disposizione. È pur vero che acquistando online, perderete l’incredibile esperienza di maneggiare, annusare, perdervi tra i colori, che solo un acquisto dal vivo può regalarvi.


    Piantare un albero

    Piantare un albero Fate attenzione in primo luogo alla scelta dell’albero, i classici alberelli da vaso, possono essere acquistati tutto l’anno e messi nel terreno in tutte le stagioni, qualora però scegliate un albero in zolla, dovrete aspettare le stagioni più fredde per poterlo piantare.

    Il primo passo per piantare è avere cura della zona in cui posizionare il nostro albero. Zappate pertanto una zona ben esposta ma allo stesso tempo riparata, fate una buca molto larga, almeno un metro e mezzo e profonda circa trenta centimetri (non eccedete con la profondità perché potreste danneggiare la sua crescita). Ciò aiuterà la sistemazione della pianta e la sua crescita sana e vigorosa. In secondo luogo, se potete, fatevi aiutare da persone esperte, soprattutto laddove l’albero è molto grande. Non utilizzate assolutamente fertilizzanti chimici e quant’altro nella buca, il terreno deve restare naturale, perché le radici potrebbero risentire di una buca d’impianto trattata. Ponete attenzione alla buca, se il terreno sembra instabile o argilloso, consultate uno specialista, il luogo potrebbe non essere idoneo all’albero. Prima di piantare innaffiate la buca e le radici dell’albero. Se queste poi sono particolarmente esposte, lasciatele a mollo per un’ora prima di procedere, l’acqua, oltre a nutrire la pianta, renderà le radici morbide, ciò consentirà di aprirle, prima di piantare l’albero, per una migliore presa. Una volta fatto, inserite l’albero nel terreno, senza calpestare lo stesso, ricoprite ed innaffiate nuovamente. Se l'albero è di grandi dimensioni, evitate il fai da te, è necessario utilizzare macchinari appositi per il trasporto e il posizionamento dell'albero.


    Alberi vendita: Tutore si, tutore no

    Quando si acquista un nuovo albero, una delle perplessità inerenti la buca, è la possibilità di inserire o meno un tutore. Bene, questo supporto è necessario laddove ci sia molto vento, ma va tenuto bene a mente che, in zone poco ventose (dove l’albero ovvero si muove un po’, ma senza raffiche pericolose) è bene lasciare l’albero privo di ogni protezione. Questo infatti, servirà ad irrobustire il tronco e le radici. Qualora poi vogliate inserire un tutore, va ricordato che lo stesso deve essere proporzionale alle dimensioni dell’albero, non deve né ostruirlo, né tanto meno essere troppo piccolo, altrimenti la sua funzionalità è pressoché nulla. Solitamente nei giardini è sconsigliato l’utilizzo dei tutori, piuttosto si consiglia, qualora la zona sia esposta a forti venti, di acquistare alberi piccoli, onde evitare possibili problemi.

    Qualunque sia la vostra scelta, ricordate che le piante sono l'essenza della vita, non sono un semplice oggetto di ornamento, abbiatene cura, come se fossero un piccolo cucciolo.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO