Coda di gatto, Amaranto - Amaranthus caudatus

Generalità

L'Amaranthus caudatus o amaranto è un'erbacea annuale, originaria dell'America meridionale; al genere amaranthus appartengono molte specie, originarie dell'America, dell'Africa e dell'Asia, alcune delle quali sono commestibili e venivano coltivate per l'alimentazione. L'amaranto, conosciuto anche come coda di gatto, ha portamento eretto, e fusti molto ramificati, che raggiungono i 90-100 cm di altezza; le grandi foglie, ovali o lanceolate, sono di colore verde scuro, opaco, in alcune varietà hanno colore rossastro o porpora; per tutta l'estate, fino ai primi freddi autunnali, produce particolari infiorescenze allungate, pendule, piumose, di colore rosso, arancio o giallo, contenenti numerosissimi piccoli semi scuri. Queste piante si possono coltivare in giardino, come bordure, ma sono anche molto adatte ad essere poste a dimora in contenitore, per meglio godere dell'aspetto pendulo delle infiorescenze. Le infiorescenze di amaranto vengono utilizzate come fiori recisi e anche essiccate.
Amaranto

LE corda luminosa a LED, Impermeabile 5m 50 LEDs 1.2 V viola, pannello Solare

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€
(Risparmi 13€)


Esposizione

amaranthus caudatus Per quanto concerne il luogo ideale per la coltivazione dell'Amaranthus caudatus, comunemente chiamato amaranto, è consigliabile porre a dimora gli esemplari di questa varietà in posizione soleggiata, possibilmente al riparo dai venti forti, che potrebbero danneggiare i fusti sottili e le infiorescenze delle piante di coda di gatto. Questa varietà viene coltivata come annuale per la poca resistenza ai climi rigidi che le rendono inadatte alla coltivazione all'esterno dove il clima invernale ha temperature basse.

  • amaranto Lunga è la tradizione che considera l'amaranto una pianta sacra. Il nome amaranto deriva dal greco amarantos e cioè "che non appassisce". Di qui il significato attribuito ad esso dai Greci di pianta d...
  • amaranto O vago fiorellin del cimiteroquanto mi piace il tuo bruno colore!Mi par che tu risponda al mio pensiero,che tu m'intenda quando ho mesto il core.Mi par che tu sia simbolo d'affetto,o dell'...
  • Amaranto Al genere Amaranthus appartengono alcune decine di piante annuali o perenni, diffuse in tutto il globo; la maggior parte delle specie producono foglie lanceolate o allargate, di colore verde chiaro, a...

Neudorff Biotrissol Surfin ien fertilizzante 1 litro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,04€


Annaffiature

coda di gatto Questi piccoli arbusti, conosciuti anche come coda di gatto, possono sopportare brevi periodi di siccità, è bene però annaffiarli abbastanza regolarmente, lasciando asciugare bene il terreno tra un'annaffiatura e l'altra. E' importante controllare che il terreno non permetta la formazione di ristagni idrici, perchè le piante di amaranto sono molto sensibili alla loro presenza e possono venire irrimediabilmente rovinate.

Nei mesi primaverili fornire del concime per piante da fiore ogni 15-2 giorni, mescolato all'acqua delle annaffiature.


Terreno

amaranto Gli esemplari appartenenti a questa originale varietà preferiscono terreni sciolti e molto ben drenati, asciutti e sabbiosi. Porre a dimora dopo aver ben lavorato il terreno, a cui è bene aggiungere del terriccio bilanciato, sabbia e materiale drenante a granulometria grossolana, come pietra pomice o lapillo. I ristagni idrici sono molto dannosi per le piante di coda di gatto ed è bene controllare che il terreno garantisca il corretto drenaggio.

Gli amaranti hanno sviluppo abbastanza vigoroso, quindi se si decide di porli in vaso è bene scegliere contenitori abbastanza capienti.


Moltiplicazione

La moltiplicazione degli esemplari di Amaranthus caudatus avviene per seme: seminare in febbraio-marzo in semenzaio, che va tenuto in luogo protetto fino a germinazione avvenuta per evitare che le temperature più basse possano comprometterne lo sviluppo; in aprile-maggio è possibile seminare l'amaranto direttamente a dimora, in piena terra o in contenitore.


Coda di gatto, Amaranto - Amaranthus caudatus: Parassiti e malattie

amaranto Generalmente le piante di questo genere non vengono colpite da parassiti e malattie, essendo piuttosto resistenti. Per maggiore sicurezza è possibile intervenire prima della fioritura con l'impiego di prodotti insetticidi ad ampio spettro che consentiranno di avere una maggiore protezione.


  • amaranthus Pianta annuale o perenne, l'amaranthus è originario dell'America del Sud, ma si è diffuso nelle zone a clima temperato,
    visita : amaranthus



Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Il terreno si mantiene asciutto, inumidendolo leggermente una volta al mese, o anche meno. In genere se il clima è rigido non è necessaio annaffiare durante i mesi invernali.


Tenere asciutto
concimazione
In inverno è consigliabile sospendere, o ridurre drasticamente, le concimazioni; infatti un eccessivo sviluppo di vegetazione tenera e di nuovi germogli esporrebbe eccessivamente le piante al rischio di gelate.


Esigenze della piante a dicembre in un clima alpino.

COMMENTI SULL' ARTICOLO