Bidens

Generalità

pianta erbacea perenne originaria dell'America centrale, coltivata come annuale. Ha fusti sottili, di colore verde, con portamento prostrato, molto ramificati, che raggiungono i 40-50 cm di lunghezza; le foglie sono palmate, molto divise, di colore verde brillante, talvolta leggermente pubescenti e di colore verde-grigiastro. Da primavera inoltrata fino ai primi freddi i bidens producono una cascata di fiorellini a cinque petali, a stella, con petali di colore giallo dorato; spesso i fusti tendono a radicare ai nodi, dando origine a cespi decombenti, non molto compatti. I bidens vengono molto coltivati nelle fioriere, spesso accanto ai gerani. Asportare i fiori appassiti favorisce una fioritura più abbondante e prolungata; a fine fioritura si possono notare i piccoli frutti, degli acheni muniti di barba che si attaccano tenacemente ai vestiti; per favorire uno sviluppo più compatto è consigliabile cimare i fusti all'inizio della primavera.
Bidens

Tre parti Forbicina (lat. Bidens tripartita, Russ. Chereda) secco taglio 100g

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,49€


Esposizione

Bidens Queste piante necessitano di essere poste a dimora in pieno sole, possono svilupparsi senza problemi anche all'ombra parziale; fondamentale è che la pianta riceva per alcune ore della giornata la luce diretta dei raggi del sole. In genere la pianta muore all'arrivo dei freddi. Con l'arrivo dell'autunno infatti inizia a deperire. Volendo è possibile conservarla in serra fredda ed esporla nuovamente una volta primavera anche se piante nuove ogni anno danno sicuramente risultati migliori.

    Cosmos Atrosanguineus Seeds

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,02€
    (Risparmi 4,29€)


    Annaffiature

    bidens piante Queste piccole piante sopportano senza problemi brevi periodi di siccità ma è comunque consigliabile annaffiarla regolarmente, soprattutto nei mesi più caldi dell'anno, attendendo che il terreno sia bene asciutto tra un'annaffiatura e l'altra; in caso contrario si potrebbe incorrere nei ristagni idrici, dannosi per la pianta a causa di possibili marciumi. Da marzo a settembre è bene fornire del concime per piante da fiore ogni 8-10 giorni, mescolato all'acqua delle annaffiature.


    Terreno

    bidens I bidens preferiscono terreni ricchi, sciolti e ben drenati, ma crescono armoniosamente in qualsiasi terreno; per approfittare nel modo migliore del portamento prostrato è consigliabile porla a dimora in vasi appesi.


    Moltiplicazione

    bidens La riproduzione avviene per seme, possibilmente già a gennaio, in letto caldo, per ottenere la fioritura a partire da marzo-aprile; in primavera inoltrata è possibile seminare direttamente a dimora, la fioritura si avrà a partire da giugno. Conservando le piante in serra fredda per l'inverno a primavera sarà possibile propagarle dividendo i cespi.


    Bidens: Parassiti e malattie

    Generalmente i bidens non vengono colpiti da parassiti o da malattie. Tuttavia, un'umidità eccessiva potrebbe provocare lo sviluppo di malattie fungine. In questo caso sarà opportuno utilizzare specifici prodotti fungicidi per debellare il problema. Un'altra problematiche riguarda l'attacco di afidi, insetti definiti come pidocchi delle piante e capaci di succhiare la linfa delle nostre piantine di bidens. Gli afidi, danneggiano foglie e fiori, facendoli rinsecchire e indebolemendo le nostre coltivazioni. Per risolvere il problema, lavare la pianta con una spungna; min casi estremi, acquistare insetticidi specifici per afidi.





    Esposizione
    Posizionare questa pianta in luogo semiombreggiato, dove possa ricevere alcune ore di luce solare diretta.

     
    Posizione mezz'ombra
    Annaffiature
    Il terreno si mantiene asciutto, inumidendolo leggermente una volta al mese, o anche meno. In genere se il clima è rigido non è necessaio annaffiare durante i mesi invernali.


    Tenere asciutto
    concimazione
    In inverno è consigliabile sospendere, o ridurre drasticamente, le concimazioni; infatti un eccessivo sviluppo di vegetazione tenera e di nuovi germogli esporrebbe eccessivamente le piante al rischio di gelate.


    Esigenze della piante a dicembre in un clima alpino.

    COMMENTI SULL' ARTICOLO