Azalea sofferente

vedi anche: Azalea

Domanda: Azalea sofferente

L'anno scorso mi hanno regalato un'azalea da esterno che ho posto sul balcone orientato a nord. Dopo circa due mesi la pianta perdeva costantemente i fiori e le foglie così ho provato ha trapiantarla usando un terreno preso dal vivaio per azalee e ortensie,ho posizionato la pianta sul balcone opposto dove l'avevo in precedenza messa e cioè a sud, la pianta però non cresce e le foglie risultano maculate e ingiallite e una parte di

essa si è seccata, vorrei chiedervi cosa posso fare per salvarla?

Grazie Antonio

foto azalea

Fertilizzante per mannalin S Surfinia e agrumi 1 ltr.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,88€


Azalea sofferente: Risposta: Azalea sofferente

Gentilissimo Antonio,

La ringraziamo per averci contattato in merito ai quesiti sulle Sue azalee, tramite la rubrica dell'Esperto di "Giardinaggio.it". Le AZALEE appartengono alla famiglia delle Ericacee e sono piante arbustive rifiorenti di tipo perenne a lenta crescita caratterizzate dalla necessità di avere un suolo con caratteristiche acide e per questo motivo

sono chiamate anche "piante acidofile . Fra le altre peculiarità vi è quella che non tollerano elevate temperature estive ed abbisognano di abbondante disponibilità idrica.

In base alla descrizione fatta sulle Azalee del Suo balcone, il quadro patologico di sofferenza è riconducible ad un tipico difetto di mantenimento dell'acidità in suolo.

Il terriccio, anche se inizialmente indicato per le "acidofile"nel tempo può degradare può facilmente a causa delle acque dure o calcaree utilizzate per le annaffiature.

La sintomatologia tipica che si presenta è quella di ingiallimenti sulle foglie che possono degenerare con disseccamenti e perdita di foglie. La fioritura può essere incompleta o del tutto assente e nei casi più gravi la pianta deperisce totalmente.

Pertanto se come temiamo le acque della Sua zona sono particolarmente calcaree, l'unico sistema oltre a quello di utilizzare acqua piovana, è quello di rinnovare annualmente il substrato con prodotti di comprovata specificità per acidofile, e soprattutto fare fertilizzazioni con concimi fisiologicamente acidi per non vanificare il tutto. Si consigliano anche leggere potature dopo la fioritura per infoltire la chioma.

  • Azalea indica Arbusto sempreverde originario dell'Asia; al genere rhododendron appartengono decine di specie, diffuse in gran parte dell'emisfero settentrionale. L'azalea indica aa fusti sottili, densamente ramif...
  • Azalea L'azalea non costituisce un genere a sé ma rientra nel genere dei rhododendron. Tale genere si divide in due gruppi: i rododendri, grandi arbusti sempreverdi o decidui, e le azalee, arbusti nani sempr...
  • Rhododendron Azalee e rododendri appartengono allo stesso genere botanico, il genere rhododendron, che riunisce circa cinquecento specie di arbusti di dimensione varia, originari dell'Asia, dell'Europa e del nor A...
  • Rododendro  I Rododendri appartengono al genere Rhododendron, che comprende svariate specie di arbusti, tra cui anche le cosiddette Azalee; il nome deriva dal greco, e significa albero delle rose, e ben rappresen...

Fotinia Pianta di Fotinia in vaso 7x7 cm Photinia Red Robin - 40 Piante in Vaso cm 7

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49,59€


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO