Piccoli giardini privati

vedi anche: giardino

Piccoli giardini privati

Per allestire dei piccoli giardini privati è consigliabile indirizzare le proprie scelte verso piante a sviluppo verticale, preferibilmente rampicanti, oppure piante erbacee o cespugliose.

Bisogna inoltre fare alcune considerazioni preliminari in relazione ad alcuni fattori, e cioè:

- estensione dell'area disponibile

- esposizione alla luce solare

- tipo di terreno

- condizioni climatiche

- coesistenza tra piante

Per realizzare dei piccoli giardini privati è bene scegliere alcune varietà di piante colorate e che non raggiungano altezza troppo elevate, o che possano essere controllate con interventi di potatura.

piccolo giardino privato

(24,99 Euro/m²) 0.5 mm alluminio Piastre lamiera in diverse lunghezze e larghezze & einseitg per schermo di Stahlog (200 mm x 2000 mm)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,34€


Mimosa

mimosa La mimosa può essere una buona scelta per decorare i piccoli giardini privati, grazie alla bellezza dei suoi fiori e alla facilità di coltivazione.

Si tratta di un arbusto sempreverde ornamentale.

Presenta un fusto legnoso di altezza fino a 10 metri.

E' consigliabile interrarla.

Da esso partono rametti di piccole dimensioni che si sviluppano verticalmente formando una chioma allungata e poco voluminosa.

Le foglie sono composte da foglioline piccole e molto delicate, di colore verde scuro.

I fiori sono simili a batuffoli di cotone, di colore giallo intenso, profumatissimi.

Si riuniscono in infiorescenze a capolino, con fioritura da gennaio a marzo.

I frutti sono lunghi legumi neri, dalla dimensione di 5-10 cm.

Richiede un terreno profondo e ben drenato, a componente acidofila, ricco di humus o torba.

Predilige le zone soleggiate del giardino in quanto vive bene a climi tiepidi e teme il freddo e le correnti d'aria.

La sua temperatura ideale non dovrebbe mai essere inferiore ai 10 gradi.

Deve essere annaffiata ogni 4 settimane, abbondantemente ma cercando di evitare dannosi ristagni idrici.

La concimazione è raccomandata almeno due volte all'anno, in primavera ed in autunno, mediante fertilizzanti liquidi o a lenta cessione.

  • 1. Sito dell'interventoLago Maggiore Sponda Lombarda - Comune di Luino. 250 m.s.l.m...
  • giardino roccioso Il giardino roccioso rappresenta un'ottima soluzione coreografica da inserire all'interno di un terreno di più ampie dimensioni o come "figlio unico" in appezzamenti non troppo grandi. La sua origine ...
  • creare un giardino Nella progettazione è essenziale considerare l'ambiente in cui inserire lo spazio che si vuole adibire a giardino: le tipologie vegetali sono molto varie e si devono adeguare al paesaggio, che sia in ...
  • giardino fiorito Sei appassionato di giardinaggio e vuoi cimentarti nella costruzione del tuo giardino personale? Hai uno spazio sassoso e brullo che vorresti trasformare con le tue mani? O semplicemente hai intenzion...

SANITRIT Pompa SANISHOWER FLAT scarico doccia con Sifone RIBASSATO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 442,27€
(Risparmi 294,34€)


Glicine

GLICINE Un altro tipo di pianta molto decorativa è certamente il glicine, che con la sua bellezza può rendere unico qualsiasi angolo di giardino.

Si tratta di una pianta rampicante arbustiva rampicante ornamentale.

Presenta un fusto legnoso, eretto, che richiede un supporto ( muro, palizzata o spalliera) per svilupparsi in altezza .

Si consiglia di interrarla.

Nei giardini può coprire i muri perimetrali oppure le cancellate, creando macchie di colore gradevolissime e molto profumate.

Le foglie sono costituite da molte piccole foglioline di colore verde chiaro.

I fiori sono riuniti in infiorescenze a grappolo coniformi dal colore rosa e violetto.

Emanano un profumo molto intenso e piacevole.

Richiede un terreno soffice, ben drenato, ricco di sostanza organica e preferibilmente con componente argillosa.

Predilige le zone soleggiate del giardino, in quanto teme il freddo e le correnti d'aria.

Deve venire annaffiata frequentemente, anche se è necessario evitare dannosi ristagni idrici.

Si consiglia di concimare almeno una volta ogni 6 mesi, con fertilizzanti specifici per piante fiorite.


Begonia

begonia La begonia è molto indicata anche per un giardino di metratura limitata, essendo un fiore che non si sviluppa eccessivamente.

Si tratta di una pianta grassa ornamentale.

Per le sue ridotte dimensioni è particolarmente adatta a formare piccole aiuole o bordature e vive bene anche in vaso.

Presenta un fusto erbaceo succulento e di altezza compresa tra 20 e 40 cm.

Le foglie sono carnose, lucide, di colore verde brillante o rossastre a seconda della varietà e sono commestibili per l'uomo.

I fiori sono di piccole dimensioni e di colore: bianco, rosa o rosso.

Quelli maschili sono più appariscenti e vistosi.

Quelli femminili sono più insignificanti.

Il frutto è una capsula triangolare di piccole dimensioni.

Richiede terreni soffici, ben drenati e ricchi di materiale organico.

Predilige i luoghi soleggiati ma non l'esposizione diretta ai raggi solari.

Teme molto il freddo per cui è consigliabile riporla in serra durante i mesi invernali.

Si deve annaffiare frequentemente.


Tulipano

tulipani Si tratta di una pianta erbacea ornamentale.

E' consigliata per formare piccole aiuole o per riempire vasi ornamentali; può essere interrato o rimanere invasato.

Presenta uno stelo sottile ed allungato, di colore verde scuro.

Le foglie sono lanceolate e strette, ricoperte da una matrice cerosa e di colore verde intenso.

I fiori presentano petali ben separati, con margini appuntiti o arrotondati a seconda della varietà, ed hanno colori sgargianti che variano dal bianco al giallo al rosa al rosso porpora.

Emanano un gradevole ed intenso profumo.

Deve disporre di un terreno ben drenato, con componente basica e non argillosi, mai troppo bagnati per non danneggiare l'apparato radicale.

Ama il caldo e la luce, anche se è preferibile evitare l'esposizione diretta ai raggi solari.

Teme il freddo e le correnti d'aria.

Richiede frequenti annaffiature, non troppo abbondanti.

Deve essere concimato almeno ogni due mesi con fertilizzanti preferibilmente a lenta cessione.


Abelia

abelia Si tratta di una pianta arbustiva sempreverde ornamentale.

Per il suo sviluppo ridotto e tendenzialmente pendente è molto adatto per completare composizioni ornamentali in vaso.

Presenta fusti alti fino ad 1 metro e ramificati, di colore rossastro, che tendono ad assumere un comportamento ricadente, formando cascate di verde molto ornamentale.

Le foglie sono piccole, lucide, di forma ovale, con margine dentellato, di colore verde scuro.

I fiori hanno un aspetto tubulare simile a campanule, di colore bianco o rosaceo.

I frutti sono alchemi legnosi.

Richiede un terreno soffice, ben drenato, ricco di sostanza organica e di torba.

Richiede una esposizione diretta ai raggi solari in quanto ama il caldo e la luce, ma si adatta anche a zone di semi ombra.

Vive bene nei climi temperati e la temperatura non dovrebbe mai essere inferiore ai 5 gradi.

Si deve annaffiare regolarmente e concimare con cadenza mensile, mediante fertilizzanti liquidi.



Guarda il Video
  • piccoli giardini A chiunque piacerebbe possedere un giardino anche limitato ma tutto suo. Sarebbe il luogo ideale dove trascorrere ore di
    visita : piccoli giardini
  • giardini privati La creazione e i progetti giardini privati richiedono una certa competenza riguardo alle specie di piante che si desider
    visita : giardini privati

COMMENTI SULL' ARTICOLO