cera sulle rose

Domanda: il mastice sulle rose?

mi hanno regalato un arbusto di rosa i rametti sono coperti da uno strato di una specie di cera (purtroppo sono molto ignorante e ai miei primi passi col giardinaggio)cosa devo fare? grazie
Rose

HOME Lanterna cera rose fucsia cm20 Illuminazione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 41,96€


cera sulle rose: Risposta: il mastice sulle rose

Gentile Mariangela,

le rose sono arbusti molto amati e coltivati, anche se purtroppo gran parte delle persone che curano il giardino o il terrazzo tendono a non informarsi molto sullo sviluppo delle loro piante, al contrario di quello che fai tu, che hai posto una interessante domanda che ci permette di approfondire una caratteristica fondamentale delle rose. Le rose ibride che trovi in vivaio sono piante innestate, che rifioriscono più volte nell’arco dell’anno; questa caratteristica è dovuta al fatto che le rose moderne producono fiori sui rami nuovi, quelli che vediamo germogliare a fine inverno. Per questo motivo, anche le rose che troviamo in vivaio, vengono vendute potate basse, per fare in modo che la prima fioritura abbondante e rigogliosa avvenga a casa dell’acquirente, che si godrà appieno i fiori.

Per stimolare i rosai a rifiorire, dopo ogni fioritura i rami che hanno portato i fiori vengono potati, abbastanza bassi, anche se sono in piena vegetazione; questa operazione, che viene ripetuta più volte nell’arco dei mesi, porta a produrre svariati monconi di ramo, da cui verranno prodotti germogli laterali, che porteranno i nuovi boccioli di rosa. Per evitare che dai monconi esca troppa linfa, o che malattie fungine penetrino nei rametti tagliati, questi vengono ricoperti di cera o di mastice per potature, che altro non è che una specie di colla vinilica, mescolata a un fungicida e colorata di scuro, in modo che si nasconda tra i rami. In questo modo i rosai, potati bassi, attendono tranquillamente in vivaio che qualcuno li acquisti per porli a dimora, in modo che si sviluppino; con il passare del tempo i monconi di ramo cicatrizzeranno, e vicino ad essi si svilupperanno i rami nuovi, e la cera tenderà a degradarsi, e non sarà più visibile.

  • Lapageria rosea La Lapageria rosea è un arbusto rampicante originario del Cile. Ha fusti sottili, che si allungano fino a circa due metri di altezza, molto ramificati; le foglie sempreverdi sono ovate, di colore verd...
  • Rose acapella Genere che conta numerose varietà di arbusti, eretti o rampicanti, originari di tutti i paesi che si trovano nell'emisfero boreale; da queste varietà nel corso dei secoli sono derivate decine di varie...
  • Rosa  floriunda Fiore nobile, coltivato da secoli in tutta l'area del mediterraneo e in Asia, ormai presente nei giardini e nei parchi di tutto il mondo, la rosa è uno degli arbusti preferiti dagli appassionati di gi...
  • Rosa  Le rose sono arbusti coltivati da secoli in tutti i giardini del mondo; in Europa hanno subito decenni di ibridazioni e incroci, che hanno portato alla produzione di moltissime varietà, a fiore partic...

HOME Lanterna cera rose turchese cm20 Illuminazione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 41,96€


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO