Coltivazione peonie erbacee

vedi anche: Peonie

Domanda: perchè le mie peonie non fioriscono?

Ho messo in giardino, in più punti, alcune peonie erbacee. Sono ormai nove anni e non hanno mai fatto un fiore. Alcune sono molto ben sviluppate, altre sono anche rimaste piuttosto piccole. Mi date un consiglio, per favore? Hanno l'innaffiamento automatico, quindi l'acqua non manca. L'esposizione è varia, da pieno sole a mezz'ombra, il terreno anche da buon terriccio a terra piuttosto dura e poco nutrita. Grazie se mi aiuterete.
Peonia gialla


Coltivazione peonie erbacee: Risposta: la fioritura delle peonie

Gentile Anna,

le peonie erbacee sono piante abbastanza schizzinose, e tendono a fiorire solo quando sono in ottima salute; visto che le coltivi da nove anni, e ne hai posizionate in luoghi diversi del giardino, il problema non dovrebbe essere legato all’esposizione o al terreno; ma potrebbe anche essere che nell’arco dei nove anni, diversi problemi sono intercorsi, ed hanno impedito alle tue peonie di fiorire. In linea generale, queste piante a radici rizomatosa, spesso tendono ad impiegare 3-4 anni per fiorire, soprattutto se i rizomi posti a dimora erano molto piccoli: la pianta deve costituire un buon apparato radicale prima di poter avere sufficienti energie per portare a termine i grandi fiori opulenti. Nel tuo caso però, gli anni trascorsi dovrebbero aver permetto alle piante di ben assestarsi nel terreno. L’unico motivo che può impedire così a lungo a delle peonie erbacee di fiorire è forse l’errata disposizione ei rizomi nel terreno; quando interriamo una peonia erbacea dobbiamo fare attenzione a lasciare la corona, da cui si dipartono le radici, a pochi centimetri sotto terra, o anche a livello con il terreno. Rizomi piantati eccessivamente in profondità, tenderanno a non fiorire mai, perché le loro energie vengono sfruttate per permettere alle foglie di raggiungere la superficie. Perché si avveri uno scenario di questo tipo non è necessario che i rizomi siano a profondità incredibili; bastano solo 15-20 cm di profondità per costringere la pianta ad una vita senza fiori. Spesso non è neppure colpa del coltivatore inesperto; infatti, quando prepariamo la buca di impianto per le peonie, spesso aggiungiamo sabbia per migliorare il drenaggio e terriccio fresco per migliorare l’impasto e la fertilità del terreno; il risultato è una buca di impianto con il fondo morbido, dove i rizomi tendono, con il tempo, a sprofondare, venendosi a trovare presto ad una profondità eccessiva.

Altri motivi per cui le peonie possono non riuscire a fiorire sono eccessive fertilizzazioni azotate autunnali o tardi invernali, che spingono la pianta a produrre grandi quantità di fogliame, a discapito dei fiori; oppure potrebbe anche trattarsi di un problema legato al clima, perché le gelate tardive possono rovinare rapidamente i boccioli già pronti all’apice dei fusti.


  • peonia Carissimo esperto, ho comprato delle piante di peonie "arboree", ho un problema , siccome i vasi di queste piante sono molto piccoli, vorrei travasarle in uno più grande, devo utilizzare del terreno a...
  • peonia A questa pianta, molto diffusa in Europa anche allo stato selvatico, vennero attribuite fin dall'antichità mille virtù; oltre ad essere utilizzata come antidolorifico, si diceva che un rametto legato ...
  • peonie bianche La peonia è una pianta a carattere rustico che produce una splendida fioritura ed è molto indicata anche per la coltivazione in zone in cui il clima invernale è piuttosto rigido, non richiedendo accor...
  • Paeonia suffruticosa "La peonia è il capolavoro dei cinesi........ e, bisogna aggiungere è la massima sublimazione del cavolo: guai se nella manifestazione più alta non si percepisse anche un’ombra della più infima. Mi è ...


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO