Consiglio per la fioriera

Domanda : Consiglio per la fioriera

Salve,ho una fioriera di 6metri dove il sole illumina solo la mattina.volevo un consiglio su una pianta che regga anche a basse temperature(viviamo a 900 metri s.l.m.) e sia sempreverde dato che si trova all'ingresso e per questo é importante l'aspetto estetico.vorrei non divenisse più alta di 50cm.

Cosa potrei inserire? Grazie del consiglio.

Guido.

fioriera

Koziol Utensilo Pottichelli - Vaso da fiori m Bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,3€


Risposta : Consiglio per la fioriera

Gentile Guido,

un vaso molto capiente, e la luce solare del mattino: direi che davanti a casa tua possono trovare posto una buona parte degli arbusti sempreverdi da giardino disponibili in vivaio; se poi ci aggiungi che i vivaisti da anni cercano di sviluppare nuove varietà di piante, a portamento compatto e vicino ai 50cm, puoi considerare anche piante che in genere si sviluppano molto, da acquistare nelle varietà nane.

Se ami le piante acidofile puoi considerare anche eriche o gaultherie, piccole piante tappezzanti, che vivranno benissimo nei tuoi grandi vasi. Arbusti più corposi, sempre per terricci acidi, camelie (che forse con il tempo potrebbero crescere un po’ troppo), azalee, rododendri, pieris, skimmie, leucothoe: fiori del colore che preferisci, oppure fogliame variegato o striato.

Se desideri degli arbusti semplicemente sempreverdi, senza fioriture eccessivamente impegnative, guarda in vivaio se trovi varietà nane di viburno, pitosforo, nandina domestica, Photinia.

Molto belli e resistenti anche i cotoneaster, ne esistono sia varietà nane, sia di varietà prostrate, con fiori candidi in primavera, e bacche rosse per tutto l’inverno; anche la pyracantha è indicata, ma anche in questo caso scegli le varietà nane, che hanno anche il pregio di essere prive di spine, di solito le trovi con dei nomi di tribù di indiane, tipo apache o comanche.

Puoi porre a dimora anche dei bossi o degli ilex, che in vivaio trovi di ogni dimensione spesso anche potati a palloncino o in forme carine e molto decorative.

Molto utilizzato nei vasi anche l’iperico, ne esistono molte specie, alcune sono dei semplici tappezzanti sempreverdi, altre sono degli arbusti dallo sviluppo contenuto; sono così resistenti che vengono spesso utilizzati nell’arredo urbano.

Anche il ginepro prostrato può essere adatto, anche se con il tempo tende a divenire abbastanza ingombrante.

Ricordati che, qualsiasi pianta tu scelga, avrà qualche esigenza in più rispetto a quelle solitamente considerate, in quanto lo coltiverai in vaso e quindi non potrà allargare il suo apparato radicale a piacimento, quindi le annaffiature e le concimazioni diverranno molto più importanti e da seguire con cura.

Al momento dell’impianto, non badare a spese, e in vivaio fatti dare un terriccio specifico per la coltivazione in vaso, ricco e ben drenato, che contenga una piccola quantità di un materiale che migliori l’impasto del substrato finale, quale sabbia, perlite o pietra pomice.

  • Corbezzolo Albero o arbusto sempreverde originario dell'Irlanda e dei paesi che si affacciano sul mediterraneo, che può raggiungere i 9-10 metri di altezza, ma che più comunemente rimane di dimensioni intorno ai...
  • Ligustro Originario dell'Europa centro meridionale e dell'Africa settentrionale, il genere comprende 45 specie di arbusti e piccoli alberi sempreverdi o decidui usati per formare siepi.Spontaneo in Italia, è...
  • Pieris I pieris (raggruppati un tempo nel genere Andromeda) sono arbusti sempreverdi, di media o piccola grandezza, diffusi soprattutto nelle zone montuose dell’Asia centrale ed orientale; alcune specie bota...
  • Lentisco Il lentisco o Pistacia lentiscus è un arbusto o piccolo albero sempreverde originario dei paesi che si affacciano sul Mediterraneo. Ha portamento eretto, molto ramificato, e può raggiungere 4-5 m di a...

Elho - Vaso per fiori ovale, modello Brussels Diamond, lunghezza 46 cm, colore: bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,95€




COMMENTI SULL' ARTICOLO