Piantare mimosa

Domanda: Mimosa

caro esperto

ho avuto la disavventura di piantare svasandola da un vaso di 20 cm una bella mimosa fiorita e con un bel tronco di 2 cm non arbustaceo e con un buon apparato radicolare per l' 8 marzo facendo una bella bucona ed innaffiandola spesso per le prime due sttimane. E' rapidamente sfiorita e le foglie sono avvizzite per cui prima di rimuoverla mi hanno suggerito una robusta potatura continuando ad innaffiare generosamente a giorni alterni. I rami si sono mantenuti verdi al loro interno, posso sperare in una ripresa e quali devono essere i segni da osservare ed in quale periodo ? In quale momento devo rinunciare ?

mimosa

30 semi / pacchetto semi balcone Mimosa pudica facile da piantare i semi fiori in vaso prevedere i terremoti divertimento semi bashfulgrass

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,95€


Piantare mimosa: Risposta: Mimosa

Gentilissimo Marcello,

La ringraziamo per averci contattato in merito ai quesiti sulla Mimosa.

La MIMOSA che appartiene alla famiglia delle mimosaceae che trovano una ottimale situazione di crescita nelle nostre zone della fascia litoranea temperata calda su terreni fertili umidi ben drenati e tendenzialmente acidi. E’ una pianta arbustiva sempreverde, possiede tronco liscio, rami grigiastri e foglie di colore verde- argentate ed è molto sensibile ai freddi e alle alte temperature estive.

La specie più diffusa in Italia è quella denominata Acacia decurrens dealbata che è arbustiva sempreverde e possiede tronco liscio, rami grigiastri e foglie di colore verde- argentate ed è molto sensibile ai freddi e alle alte temperature estive.

Produce poi i classici fiori gialli-fioccosi utilizzati per reciso e che possono presentarsi da febbraio ad aprile a seconda delle condizioni climatiche.

Il problema alla sua pianta riteniamo sia dovuto alla classica “crisi da trapianto”. Infatti se la pianta è stata piantata troppo in profondità e ha ricevuto troppa acqua dopo il trapianto ha subito uno stress a livello radicale, che ha manifestato facndo cadere abbondantemente le foglie.

Nel suo caso si consiglia di verificare che le radici siano ancora attive, eventualmente riconsiderando un nuovo trapianto, avendo l’accortezza di eliminare le radici danneggiate o marcescenti. Si consiglia di non eccedere nelle annaffiature per non creare ristagni che bloccano lo sviluppo radicale e creano marciumi alle radici.

  • fiori secchi La vita dei fiori può essere, per così dire, "allungata", grazie all'utilizzo di tecniche di essiccazione, che consentono la conservazione di piante e fiori per un lungo periodo di tempo. La bellezza ...
  • Mimosa  La mimosa (acacia dealbata) è un albero originario della Tasmania, ma che, giunto nel nostro paese verso la metà del 1800, si è adattato benissimo al clima della Riviera Ligure e a quello delle region...
  • Mimosa pudica Arbusto sempreverde di piccole dimensioni, in genere ricadente o eretto, originario dell’America meridionale. Ha sottili fusti di colore marrone rossastro, scarsamente ramificati, che portano lunghe f...
  • Mimosa Con il termine mimosa si indica comunemente un arbusto appartenente al genere delle acacie, in particolare l'acacia dealbata, i cui piccoli fiori gialli vengono usualmente donati alle donne nel giorno...

Forbice Profi 22

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,8€


Guarda il Video
  • mimosa pianta Con il termine mimosa si indica comunemente un arbusto appartenente al genere delle acacie, in particolare l'acacia deal
    visita : mimosa pianta

COMMENTI SULL' ARTICOLO