RINCOSPERMO

Domanda : RINCOSPERMO

Buongiorno. Ho sul terrazzo 2 piante di rincospermo, piantate nell'ottobre scorso. Sono in vasi di circa 70x25 cm alti 30 cm. in pieno sole dalle 8 alle 13. Hanno resistito perfettamente all'inverno, anche se il terrazzo e' ventilato.Da fine febbraio sto concimando con un concime universale (crescita miracolosa di saratoga) ogni 7 giorni, e le piante sono pienissime di nuove gemme e foglie nuove. Da qualche giorno le foglie vecchie si sono come improvvisamente seccate e sono cadute quasi tutte. Le piante continuano a tirar fuori foglie nuove, in abbondanza, ma le vecchie perche' sono cadute? e' normale? non ci sono parassiti, le foglie sono di un verde scuro, diventano marroncine e cadono. Un vivaista mi ha detto che e' normale ricambio foliare.
trachelospermum in fiore


Risposta : RINCOSPERMO

Gentile Franco,

in effetti, se le tue piante stanno bene, e hanno molti germogli, mi sento di confermare quello che ti ha detto il vivaista; in effetti spesso capita di pensare che le foglie delle piante sempreverdi siano eterne, in effetti non è propriamente così, perché anche le piante sempreverdi sostituiscono le foglie, solo che lo fanno gradualmente, e non hanno periodi durante i quali la pianta rimane completamente spoglia.

In particolare, questo fatto del trachelospermum jasminoides che perde le foglie all’improvviso, capita per gli esemplari coltivati in vaso.

Visto che le tue piante sanno bene, sono sane, stanno germogliando e producendo nuova vegetazione, non devi preoccuparti più di tanto; visto che la perdita delle foglie non sta causando alcun problema vegetativo alla pianta.

In genere i trachelospermum cambiano le foglie in autunno, divengono rosse, quasi marroni, e cadono rapidamente; il fatto che le tue piante lo stiano facendo in primavera è forse dovuto al fatto che l’inverno 2011-2012 è stato decisamente molto rigido, e quindi i tuoi rampicanti, esposti al freddo ed alle intemperie, hanno sofferto un poco; ma stai tranquillo, all’arrivo delle temperature primaverili le tue piante si riprenderanno rapidamente.

Ricorda comunque sempre di annaffiare solo quando il terreno è ben asciutto, evitando i ristagni idrici o gli eccessi di annaffiature; il concime si fornisce ogni 15-20 giorni, evita gli eccessi, che possono con il tempo, risultare nocivi per le piante.

Se i tuoi trachelospermum sono nello stesso vaso da molto tempo, ti consiglio di rinvasarli, in autunno, sostituendo tutto il terriccio con del buon terriccio universale, mescolato a poca sabbia, per aumentarne il drenaggio.

  • gelsomino sempreverde il Trachelospermum appartiene alla famiglia delle Apocynaceae ed è originario dell'Asia. Si tratta di un genere che conta circa 30 specie di arbusti rampicanti sempreverdi, adatti a vivere in zone con...
  • Gelsomino fiori Viene volgarmente detto gelsomino sempreverde, il nome botanico è trachelospermum jasminoides, sinonimo di Ryncospermum jasminoides, da cui deriva anche il comune nome ricosperno, o ricospermo; si tra...
  • trachelospermum Desidero rivestire completamente la mia casa con rampicanti. Sono orientata verso l'edera ma soprattutto mi interessa trovare la pianta che:- conserva le foglie in inverno- cresce il più rapidamen...
  • dipladenia Gentili esperti, Ho intenzione, per il secondo anno, di piantare sul mio balcone ( al sesto piano ed esposto a est, con sole al mattino e fino al primo pomeriggio) un rampicante possibilmente che fior...




COMMENTI SULL' ARTICOLO