Rododendro senza fiori

Domanda: perché il mio rododendro non fiorisce?

on riesco a far rifiorire il mio rododendro. L'ho già rinvasato e concimato. Le nuove foglie sono di un verde leggermente più chiaro e i boccioli non fioriscono mai...ne erano rispontati alcuni già l'anno scorso ma forse causa vari traslochi non si sono ancora aperti e sono passati 6/7 mesi. Ora sono ufficialmente nella casa definitiva ma mi sembra che gli manchi qualcosa..nonostante lo abbia concimato è cresciuto molto poco. Grazie!
Fiori di rododendro

Philips e Disney, Finding Dory, Lampada da Tavolo Proiettore LED

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20€


Rododendro senza fiori: Risposta: la fioritura del rododendro

Gentile Sara,

i rododendri sono grandi arbusti sempreverdi; le varietà coltivate in giardino hanno tra i loro antenati delle specie di origine asiatica. Sono arbusti abbastanza resistenti, ma tendo ogni tanto a fare le bizze; i boccioli del rododendro sono presenti sulla pianta già in estate, o autunno, e vi rimangono fino alla primavera successiva, quando sbocciano. Se però in tutti i mesi che intercorrono dalla preparazione dei boccioli, fino alla fioritura, capita qualcosa alla pianta, questa non apre i boccioli, spesso li perde e li rimpiazza, con i boccioli per l’anno seguente. Per questo motivo in genere rinvasi, spostamenti, cambi di posizione, vengono effettuati appena dopo la fioritura, in modo che la pianta possa tranquillamente riabituarsi alle nuove condizioni prima di preparare i boccioli. Un rinvaso autunnale spesso causa nella pianta la preparazione di sole gemme da foglia, senza alcun fiore. Talvolta basa anche un periodo di siccità in autunno, o lo spostamento in una zona più soleggiata, o anche molto ombreggiata, e il rododendro rimanda di un anno la fioritura. Anche la potatura ha questo effetto, soprattutto se praticata in autunno o a fine inverno, perché accorciando gli apici dei rami, si tolgono proprio le gemme da fiore; chiaro che l’arbusto ne produrrà di nuove, che però saranno per l’anno successivo. Per quanto riguarda invece le foglie di colore chiaro, forse il terriccio nel vaso, o l’acqua che fornisci, non sono del tutto adatti al tuo rododendro. I rododendri e le azalee sono piante acidofile, questo significa che necessitano di un terreno apposito, con ph molto basso, costituito prevalentemente da torba; se vengono annaffiati con acqua molto calcarea, il terreno tende con il tempo a divenire eccessivamente calcareo, e quindi va sostituito con torba fresca e nuova. Quindi, o annaffiamo i nostri rododendri con acqua priva di calcare (basta farla decantare per circa 24 ore, prima di utilizzarla per le annaffiature), oppure ci prepariamo a rinvasare i rododendri ogni anno, e a primavera forniamo un buon concime rinverdente.


  • Rhododendron Azalee e rododendri appartengono allo stesso genere botanico, il genere rhododendron, che riunisce circa cinquecento specie di arbusti di dimensione varia, originari dell'Asia, dell'Europa e del nor A...
  • Rododendro  I Rododendri appartengono al genere Rhododendron, che comprende svariate specie di arbusti, tra cui anche le cosiddette Azalee; il nome deriva dal greco, e significa albero delle rose, e ben rappresen...
  • rododendro Il nome, Rhododendron, deriva del greco rhodon= rosa e dendron= albero, ovvero albero delle rose. La sua origine è antichissima: frammenti di questa pianta sono stati recuperati in Cina e in Caucaso...
  • rhododendron ferrugineum ERICACEAERHODODENDRON FERRUGINEUM LRododendro ferruginosoArbusto cespuglioso alto 20 - 100 cm,. sempreverde. Foglie oblunghe, coriacee verdi, rugginose nella pagina inferiore, a margine li...

SERRA DA GIARDINO TERRAZZO BALCONE PER PIANTE IN METALLO E PVC A 3 RIPIANI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,89€


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO